Largo Grotte
Largo Grotte
Politica

Lista civica popolare Futura, su aggressione a dipendente Suap: "Atto molto grave e inutile"

"Molte situazioni non regolari potranno essere normalizzate, altre illegali dovranno essere rimosse, tutte, senza eccezioni"

E' la lista civica popolare Futura ad intervenire, con una propria presa di posizione, in merito alla drammatica aggressione subita giorni fa da un dipendente comunale del Suap di Largo Grotte. Alla solidarietà si unisce anche quella che dovrà essere la strategia che l'amministrazione civica dovrà svolgere prossimamente per mettere mano ad alcune vicende cittadine rimaste insolute.

"La aggressione ad un funzionario dell'Ufficio Licenze è stato un atto molto grave e inutile.
Nessuno può sottrarsi alle regole generali minacciando un funzionario, come se regolamenti e città intera non esistessero. Inutile appunto.
Ma ci fa capire di come l'illegalità sia diventata, nel passato recente, luogo comune nella città e proprio per codesto motivo la comunità ha urgente bisogno di venirne fuori per riprendere il cammino di sviluppo.
Di situazioni al limite ce ne sono tante: dalla riscossione delle sanzioni amministrative, alle autorizzazioni per alcune attività commerciali, dal cimitero, fino ai tributi e alla situazione del bilancio comunale.
Non è ammissibile che un funzionario responsabile e produttivo sia minacciato da soggetti privi di responsabilità e senso civico che pensano di risolvere le questioni private attraverso atti minatori.
Per anni si è preferito lo scambio individuale di favori agli interventi di regolazione, per anni qualcuno ha pensato che bastasse essere furbi per essere più forti, fregandosene del resto della città.
Una nuova amministrazione e una nuova Andria non possono tollerarlo.
Anzitutto esprimiamo la nostra solidarietà al funzionario e a tutto l'Ufficio, privato dalle gestioni precedenti delle risorse umane e professionali più elementari per funzionare e far valere regole e diritti.
Poi ci impegniamo a mettere mano subito al sistema delle riscossioni, al rinnovo delle autorizzazioni e al piano del commercio. Molte situazioni non regolari potranno essere normalizzate, altre illegali dovranno essere rimosse, tutte, senza eccezioni.
La legalità torna ad essere il linguaggio degli operatori pubblici e il presupposto per unire la nostra comunità. La legalità è anzitutto difesa degli operatori economici: il settore commerciale, specie dopo la pandemia, avrà bisogno di regole, indirizzi, cambiamenti, ma anche sostegno alla crescita e attività innovative, diffuse in tutto il territorio e i quartieri.
Legalità e sviluppo sono il nostro impegno e quello di Cesare Troia, nostro rappresentante in giunta. Sono anche il progetto di nascita e vita di Futura nonché la missione che ci siamo attribuiti nella vita comunitaria della città e quella politica".
  • Comune di Andria
  • largo grotte
  • suap comune di andria
  • Futura rete civica popolare
Altri contenuti a tema
Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Publiparking: divieto di fermata e sosta su alcune vie cittadine Per il rifacimento segnaletica orizzontale, dal 30.11 al 3 dicembre 2022
“Festival della Legalità” ad Andria:  il programma di oggi 28 novembre “Festival della Legalità” ad Andria: il programma di oggi 28 novembre Presenti tra gli altri il Prefetto Rossana Riflesso, la parlamentare Mariangela Matera. Previsti gli interventi del Procuratore del Tribunale di Trani Nitti
Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile Ubriaco irrompe in una enoteca ad Andria: tempestivo intervento dei Carabinieri del nucleo radiomobile L'uomo è stato successivamente affidato al personale sanitario del 118. Ed un furto di olive è stato sventato dai militari della locale Compagnia
Caldarone: «E' sparito il Sud Italia» Caldarone: «E' sparito il Sud Italia» Analisi politico sociale del commercialista ed ex Primo cittadino di Andria, Vincenzo Caldarone
Sindaco Bruno a Roma alla presentazione del rapporto Svimez sull'economia e la società del Mezzogiorno Sindaco Bruno a Roma alla presentazione del rapporto Svimez sull'economia e la società del Mezzogiorno Prestigioso impegno della Prima cittadina che questo pomeriggio parteciperà al Festival della Legalità con il Prefetto Riflesso ed il Procuratore Nitti
Svolta green per il Comune di Andria: adesione ai "Comuni amici delle Api" ed alla petizione Coldiretti contro i cibi sintetici Svolta green per il Comune di Andria: adesione ai "Comuni amici delle Api" ed alla petizione Coldiretti contro i cibi sintetici Decisioni prese nell'ultima riunione dell'esecutivo. Al via anche la manifestazione di interesse per il Natale
Tumori giovanili ad Andria: incontro pubblico lunedì 28 novembre Tumori giovanili ad Andria: incontro pubblico lunedì 28 novembre I ricercatori dell'associazione "Onda d'urto" incontrano i cittadini alle ore 19,30 presso la parrocchia Maria SS. dell'Altomare
Il 5 e 6 dicembre nuovo sciopero dei lavoratori che ad Andria si occupano del servizio raccolta rifiuti Il 5 e 6 dicembre nuovo sciopero dei lavoratori che ad Andria si occupano del servizio raccolta rifiuti A indirlo è il sindacato Federazione Italiana Libera
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.