Questura di Andria
Questura di Andria
Cronaca

Lancio di fumogeni, bombe carta ed oggetti contundenti, il Questore emette quattro Daspo

I fatti si sono verificati il 12 febbraio scorso presso lo Stadio comunale “Degli Ulivi” di Andria durante la partita Fidelis Andria-Pescara Calcio

Il Questore di Barletta-Andria-Trani, Roberto Pellicone, ha emesso quattro provvedimenti di Daspo, elaborati della Sezione Misure di Prevenzione dell'Ufficio Anticrimine, nei confronti di altrettanti tifosi per episodi violenti che si sono verificati, in data 12.02.2023, presso lo Stadio Comunale "Degli Ulivi" di Andria durante la partita Fidelis Andria-Pescara Calcio, valevole per il campionato di "Lega Pro", Girone "C".
In particolare, prima dell'inizio della gara calcistica, circa 200 tifosi del Pescara Calcio sono giunti nell'area parcheggio destinata alla tifoseria ospite, a bordo di pullman e autovetture private.
In concomitanza del predetto arrivo, circa 100 tifosi della Fidelis Andria, travisati ed in forma compatta, si sono avvicinati all'aria parcheggio ed hanno provocato un fitto lancio di fumogeni, bombe carta ed oggetti contundenti.
La medesima situazione si è verificata a fine gara, durante il deflusso dei tifosi ospiti.
Nello specifico, un folto gruppo di tifosi locali, parzialmente travisati, ha percorso l'interno della villa Comunale avvicinandosi all'area parcheggio dei tifosi ospiti con il chiaro intento di avere con gli stessi un contatto fisico.
Lungo il percorso e nelle immediate vicinanze del parcheggio ospiti, i tifosi locali hanno acceso numerosi fumogeni e fatto esplodere petardi di grosse dimensioni mettendo a repentaglio la sicurezza dei presenti.
In testa al gruppo, anch'essi travisati ed in atteggiamento provocatorio e offensivo nei confronti dei tifosi ospiti, vi erano i quattro tifosi andriesi destinatari del provvedimento di daspo.
Questi ultimi, in esito a mirate ed abili indagini condotte dai poliziotti della DIGOS di questa Questura, sono stati identificati grazie all'analisi dei video e dei filmati sia del sistema di video sorveglianza dello stadio che dei colleghi della Polizia Scientifica in concomitanza con gli eventi descritti. Ai predetti tifosi andriesi è stato notificato un daspo con divieto, per un periodo di tre anni, di accedere a tutti gli impianti sportivi del territorio nazionale e degli altri Stati membri dell'Unione Europea ove si disputeranno tutte le manifestazioni calcistiche.
  • Questura Andria
Altri contenuti a tema
Presentati nel chiostro di Palazzo di Città ad Andria i 65 neo agenti di PS assegnati alla Questura Presentati nel chiostro di Palazzo di Città ad Andria i 65 neo agenti di PS assegnati alla Questura Il Questore Fabbrocini ha presentato il nuovo personale: "Un dono per questo territorio"
Arrivo nuovi poliziotti nella Bat, Sap: "Siamo a metà dell'opera, ma nascono altri problemi!" Arrivo nuovi poliziotti nella Bat, Sap: "Siamo a metà dell'opera, ma nascono altri problemi!" La nota del Segretario della Bat, Vito Giordano: "Nuovi spazi per gli uffici e mancanza di alloggi per i nuovi arrivati"
Droga e banconote false da Napoli alla Bat: gli “ordini” avvenivano online. Due arresti Droga e banconote false da Napoli alla Bat: gli “ordini” avvenivano online. Due arresti Le indagini condotte dalla Sezione antidroga della squadra mobile andriese e dal commissariato di Trani
Intesa tra Comune e Questura per condivisione dati videosorveglianza Intesa tra Comune e Questura per condivisione dati videosorveglianza A firmare il protocollo la sindaca Giovanna Bruno e il Questore Alfredo Fabbrocini
Intervista a Lucia Adele Merli, dirigente della sezione di Polizia stradale B.A.T. Intervista a Lucia Adele Merli, dirigente della sezione di Polizia stradale B.A.T. Giovane donna funzionaria, protagonista di eventi nazionali, tra cui il Giro d'Italia ed il G7
Vasta operazione della Polizia di Stato: il plauso del Sindaco Bruno Vasta operazione della Polizia di Stato: il plauso del Sindaco Bruno Associazione a delinquere finalizzata al furto, ricettazione e riciclaggio di autovetture
Prevenzione a tutto campo: protocollo tra Questura Bat, Asl e Lilt Prevenzione a tutto campo: protocollo tra Questura Bat, Asl e Lilt Per incentivare la cultura della salute tra gli operatori di polizia
18 Mala movida ad Andria, avvisi orali e Dacur del Questore Mala movida ad Andria, avvisi orali e Dacur del Questore Reati contro il patrimonio e contro la persona nei comuni della Bat
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.