Santa Maria Vetere
Santa Maria Vetere
Vita di città

La terza tappa de "Il Caffè delle Idee" di Andria Bene in Comune arriva in piazza Santa Maria Vetere

Oggi il grande quartiere cittadino che sorge tutto intorno alla storica chiesa conta circa 6 mila abitanti

"La terza tappa de "Il Caffè delle Idee" di Andria Bene in Comune, domenica prossima, 20 ottobre si terrà in piazza Santa Maria Vetere ed è giusto conoscere un po' di storia di questo quartiere".

Comincia così il post del movimento civico di "Andria Bene in Comune", che ricorda questo prossimo appuntamento politico.

"Innanzitutto sapete perché si chiama "vetere"?
"Vetere" vuol dire "antico" e la chiesa di Santa Maria Vetere, da cui tutto il quartiere prende il nome, fu costruita fra il 1200 e il 1300 su una cappella rupestre preesistente, che conteneva un'antica immagine della Vergine Maria. Di qui questo nome. Accanto alla chiesa nel 1438 fu costruito un convento dei frati minori francescani.
Nel 1656 anche Andria fu colpita da una terribile epidemia di peste e un camerone attiguo alla chiesa fu usato come lazzaretto, mentre le due cisterne del convento furono riempite di cadaveri di persone colpite dal morbo.
Attorno alla chiesa e al convento si sviluppò tutto il quartiere, popolato per lo più da famiglie contadine dedite alla coltivazione di ulivi e vigne, tanto che nella sua parte più antica sorgevano numerosissimi frantoi e cantine accanto alle abitazioni.
La chiesa è stata tanto importante nel corso dei secoli per questa zona, che quando nel 1809 il generale napoleonico Gioacchino Murat sospese gli ordini religiosi, non se la sentì di toccare quella chiesa visto l'importante ruolo sociale che svolgeva.
Nel 1866 il convento fu trasformato in casa di riposo per anziani, cosa che è tutt'oggi.
Già nel 1944 il quartiere contava quasi 2000 abitanti. Da quell'anno in poi pian piano si ebbe lo sviluppo urbanistico della zona. Su molti terreni coltivati ad orto e vigne (delle famiglie Ceci) si costruirono abitazioni.
Nell'Aprile 1961 iniziarono poi i lavori (terminati nel Luglio 1962) per la costruzione della scuola Elementare "Jannuzzi". La scuola Jannuzzi è inagibile dal 06 novembre 2002 a causa dei danni riportati a seguito di un terremoto.
Tuttavia oggi è pronto un progetto - che sta per entrare nella fase operativa - per demolirla e costruirne una nuova.
Oggi il quartiere di Santa Maria Vetere conta circa 6 mila abitanti".
  • parrocchia s. maria vetere
  • Santa Maria Vetere
  • Andria Bene in Comune
Altri contenuti a tema
1 Andria Bene in Comune lancia la "Notte Bianca dei Balconi" per sostenere la ristorazione Andria Bene in Comune lancia la "Notte Bianca dei Balconi" per sostenere la ristorazione L'idea è un modo per «sostenere un ambito importante del nostro tessuto economico e non far morire un pezzo di Andria»
Andria Bene in Comune chiede alla Gestione commissariale di far ripartire il bike sharing ad Andria Andria Bene in Comune chiede alla Gestione commissariale di far ripartire il bike sharing ad Andria Il movimento cittadino: «necessario candidarsi al programma di azione e coesione “infrastrutture e reti” 2014-2020»
Comunali: sostegno alla candidatura di Giovanna Bruno da l'Alternativa e Andria Bene in Comune Comunali: sostegno alla candidatura di Giovanna Bruno da l'Alternativa e Andria Bene in Comune Comincia a delinearsi la coalizione di centrosinistra: «Pronti ad aiutarla nella ricostruzione di Andria»
Trani capitale della cultura, opportunità anche per Andria? Trani capitale della cultura, opportunità anche per Andria? Andria bene in comune: "La città rischia di rimanere tagliata fuori anche da questo percorso"
"La domenica ad Andria si va a piedi": l'audace proposta di Andria Bene in Comune   "La domenica ad Andria si va a piedi": l'audace proposta di Andria Bene in Comune   "Questa iniziativa non risolverebbe il problema delle polveri sottili"
Trifoglio, Andria Bene in Comune: "Un'altra cooperativa sta per chiudere" Trifoglio, Andria Bene in Comune: "Un'altra cooperativa sta per chiudere" Chiesta alla gestione commissariale l'apertura di "un tavolo con il Terzo Settore"
"#cancellalasvastica": mobilitazione a una settimana dall'atto vandalico sulla Cattedrale di Andria "#cancellalasvastica": mobilitazione a una settimana dall'atto vandalico sulla Cattedrale di Andria Ad una settimana esatta, appuntamento a mercoledì 29 gennaio, alle ore 21.00 in piazza Duomo
Nuovo ospedale di Andria, partita la gara per i servizi di architettura ed ingegneria Nuovo ospedale di Andria, partita la gara per i servizi di architettura ed ingegneria Andria Bene in Comune: "Ammessi a partecipare alla gara i liberi professionisti sotto varie forme"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.