Alla scuola
Alla scuola "Vaccina" si celebra la Giornata dell'Autismo
Scuola e Lavoro

La scuola "Vaccina" celebra la Giornata Mondiale dell'Autismo

Un flash mob con alunni e insegnanti

È oramai dal 2007 che, grazie all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, il 2 aprile di ogni anno si celebra una giornata particolare, ricca di significati e fonte di riflessioni. La Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo è infatti diventata un momento di grande importanza e certamente lo è anche per l'intera comunità scolastica della Scuola secondaria di primo grado "P. N. Vaccina" di Andria.

Per l'occasione, in collaborazione con tutto il personale scolastico, a partire dalla Dirigente dott.ssa Francesca Attimonelli, si è deciso di mettere su un evento simbolico che coinvolgesse tutti gli alunni e li stimolasse a riflettere concretamente su questa tematica grazie al lavoro dei docenti: Lucia Filomena Abbasciano, Giusi Acquaviva, Mariangela Addario, Carmela Altomare, Antonella Baccaro, Nunzia Cannone, Antonia Civita, Domenico Covone, Maria Di Gioia, Letizia Fasanella, Antonello Gaeta, Ruggiero Inchingolo, Rosa Leonetti, Annalisa Liso, Michele Lorusso, Violetta Petrelli, Donato Giovanni Pisani, Michela Rossella Rutigliano, Vincenza Rutigliano.

L'idea è stata questa: organizzare un flash mob in cui gli alunni, guidati dagli insegnanti, unissero il movimento corporeo alla consapevolezza concreta di far parte tutti dello stesso mare.
Nel mare blu siamo tutti unici: è a partire da questa semplice frase, ideata da noi insegnanti, che alunni e docenti si sono ispirati alla metafora del mare, dei pesci, con un preciso riferimento al libro del dott. Berardino Leonetti "Un bambino non speciale": nel grande mare dell'umanità, tutti, nessuno escluso, a modo nostro rappresentiamo l'unicità e allo stesso tempo la diversità, senza essere necessariamente speciali.

I ragazzi, con una lunga marcia e seguendo un percorso ben definito nel cortile della nostra scuola, hanno creato con i loro corpi, ponendo sulla propria testa un cartoncino dal colore blu, una grande lettera A, simbolo della parola autismo e dalla quale è stato possibile creare, mantenendo una simile disposizione, un enorme pesce con un occhio arancione. Il tutto è stato ripreso dall'alto grazie all'uso di un drone messo a disposizione dallo studio fotografico SeT produzioni foto video (Andria). Il messaggio concreto che vogliamo trasmettere consiste proprio nella consapevolezza dell'essere parte di un unico mare, come in un sol corpo (come in un sol pesce, in una grande mare!) formato da molteplici vite. Il progetto della scuola "Vaccina" ha previsto, inoltre, dei momenti di movimento e ballo in cui gli alunni hanno espresso l'idea di normale diversità simulando movimenti delle braccia e del corpo, nuotando e scuotendo fogli e strisce blu in una grande festa aperta alla comprensione dell'altro.

Ascolta il tuo cuore e imparerai a vedere il mio mondo: con queste parole, tutta la comunità scolastica invita a riflettere con la consapevolezza che le competenze specifiche e il lavoro di rete siano essenziali per aiutare le persone con spettro autistico ma che alla base di tutto servano soprattutto professionalità e tanto amore.
giornata autismogiornata autismogiornata autismo
  • scuola vaccina
  • autismo
Altri contenuti a tema
Trattamento dell’autismo: al via corso per 40 operatori Asl Bt, diretto dalla dr.ssa Brigida Figliolia Trattamento dell’autismo: al via corso per 40 operatori Asl Bt, diretto dalla dr.ssa Brigida Figliolia Il corso si articola in lezioni frontali e attività pratiche supervisionate da esperti del settore
Ottimi risultati per la scuola "Vaccina" di Andria al Rally Transalpino della Matematica Ottimi risultati per la scuola "Vaccina" di Andria al Rally Transalpino della Matematica Tre classi si sono piazzate nelle prime due posizioni: 2G, 3F e 3L
La scuola "Vaccina" di Andria torna a vivere con entusiasmo la festa dello sport La scuola "Vaccina" di Andria torna a vivere con entusiasmo la festa dello sport Gli studenti dedicano, durante il torneo, un momento per salutare il loro insegnante Giuseppe Marmo giunto alla fine del suo percorso lavorativo
Menzione di merito per la Scuola media "Padre Niccolò Vaccina" alle Olimpiadi di Problem Solving Menzione di merito per la Scuola media "Padre Niccolò Vaccina" alle Olimpiadi di Problem Solving Le premiazioni presso il Campus di Cesena dell’Universitá di Bologna
Altri risultati positivi per la scuola "Vaccina" alle fasi regionali dei Giochi Sportivi Studenteschi Altri risultati positivi per la scuola "Vaccina" alle fasi regionali dei Giochi Sportivi Studenteschi Gli studenti hanno gareggiato nelle discipline di orienteering e atletica su pista
Un alunno della scuola "Vaccina" all’ottavo posto nei Giochi regionali delle Scienze Sperimentali Un alunno della scuola "Vaccina" all’ottavo posto nei Giochi regionali delle Scienze Sperimentali Si tratta di Enrico Cannone della classe III G: «Un'esperienza molto formativa»
Concluso il progetto Erasmus+ della scuola "Padre Niccolò Vaccina" Concluso il progetto Erasmus+ della scuola "Padre Niccolò Vaccina" Si sono confrontati alunni e docenti della stessa scuola, di una scuola finlandese di Järvenpää e di un’altra polacca di Chorzow
La scuola “Vaccina” di Andria a gara di STEAM: un hackathon per superare il gap di genere La scuola “Vaccina” di Andria a gara di STEAM: un hackathon per superare il gap di genere Gli alunni vincitori e il docente referente parteciperanno alla terza fase del progetto che si svolgerà a Marsala
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.