Nuovi attrezzi Palestra Verde Pineta Andria
Nuovi attrezzi Palestra Verde Pineta Andria
Enti locali

Finanziati con 39 mln di euro i bandi sul verde ed il paesaggio: per la Bat ci sono Bisceglie e Canosa di P.

Si tratta delle prime graduatorie provvisorie di tre bandi regionali

"Con questi interventi investiamo nel futuro avviando quella ricucitura urbana e sociale in diversi territori della Puglia. Puntando al verde, al paesaggio e alla valorizzazione delle coste. Solo così possiamo alzare l'asticella della qualità della vita".

Così l'assessore alla Pianificazione Territoriale, Alfonso Pisicchio, commenta le prime graduatorie – provvisorie – dei tre bandi regionali "Realizzazione di progetti di infrastrutture verdi", "Riqualificazione integrate dei paesaggi costieri", e "Realizzazione di progetti per la rete ecologica regionale", rivolti ad enti e amministrazioni pubbliche e a enti gestori di aree naturali protette. Ciascun bando mette a disposizione 13 milioni di euro, per un investimento complessivo della Regione Puglia pari a 39 milioni.

Per "Infrastrutture verdi", finalizzato a sostenere interventi di riqualificazione degli spazi aperti urbani e periurbani, allo scopo di elevare la qualità ambientale ed ecologica delle aree pubbliche periferiche e di migliorare la transizione tra il paesaggio urbano e quello della campagna aperta, sono pervenute 85 candidature, di cui 83 ammesse alla fase di valutazione e sono stati ammessi a finanziamento i primi dieci interventi collocatisi in graduatoria, tutti destinatari del contributo massimo concedibile pari a 1,3 milioni di euro. Si tratta dei Comuni di Canosa di Puglia, San Cassiano, Cassano delle Murge, Bari, Ginosa, Bitonto, Bisceglie, Altamura, Melpignano, Foggia.

Per "Paesaggi costieri", finalizzato a creare un sistema costiero fruibile di spazi aperti ad alto grado di naturalità, con la previsione di interventi di riqualificazione delle aree degradate e di ricostruzione del patrimonio naturale con metodi e tecniche dell'ingegneria naturalistica e dell'architettura del paesaggio, sono pervenute 37 candidature, con l'ammissione al finanziamento di dieci partecipanti: Consorzio di Torre Guaceto e i Comuni di Molfetta, Taranto, Otranto, Ginosa, Castellaneta, Fasano, Lecce, Salve, Bari.
Per "Rete ecologica regionale", finalizzato a potenziare e ripristinare la funzione di connessione dei corridoi ecologici, il contrasto dei processi di frammentazione del territorio e l'aumento del grado di funzionalità ecologica del paesaggio pugliese, sono pervenute 39 domande con l'ammissione a finanziamento dei primi 10 interventi in graduatoria: Lecce, Ostuni, Riserve Naturali Orientate del Litorale Tarantino Orientale, Brindisi, Martina Franca, Alliste, Foggia, San Severo, Campi Salentina, raggruppamento composto dai Comuni di Gallipoli, Alezio e Matino e dal Consorzio di Bonifica "Ugento Li Foggi".

"Sono molto soddisfatto – conclude Pisicchio – perché stiamo dando sostegno, con atti concreti, a diversi territori. Ai grandi quanto ai piccoli Comuni nell'ottica della più ampia partecipazione. E il mio assessorato sarà a completa disposizione per ogni tipo di supporto e di chiarimento".
  • regione puglia
Altri contenuti a tema
Prof.ssa Dora Guarino: "Il ruolo e l’importanza della figura dello psicologo nella scuola" Prof.ssa Dora Guarino: "Il ruolo e l’importanza della figura dello psicologo nella scuola" Intervista alla dirigente scolastica del 3° Circolo “Riccardo Cotugno” sulla legge regionale che ha introdotto la presenza dello psicologo scolastico
In Puglia riprende l'attività venatoria: lo ha deciso l'esecutivo regionale In Puglia riprende l'attività venatoria: lo ha deciso l'esecutivo regionale L’impegno della giunta regionale è adesso quello di dotarsi di un nuovo Piano Faunistico-venatorio
Italia 5 Stelle, anche da Andria il 12 e 13 ottobre a Napoli per la grande festa del M5S Italia 5 Stelle, anche da Andria il 12 e 13 ottobre a Napoli per la grande festa del M5S Grazia Di Bari e Michele Coratella guideranno la delegazione di Andria pentastellata. Incontri con gli esponenti di governo
La Regione destina 530mila euro di risparmi per la ricerca sulle malattie rare La Regione destina 530mila euro di risparmi per la ricerca sulle malattie rare È la legge n. 15/2018 ad avere previsto di destinare il contributo di solidarietà ad obiettivi di carattere sociale
Bene l'export per i prodotti dell'agroalimentare pugliese. In calo solo l'olio d'oliva Bene l'export per i prodotti dell'agroalimentare pugliese. In calo solo l'olio d'oliva Sono i dati riferiti al primo semestre del 2019, ma già si guarda ad una ripartenza degli scambi con l'estero per il nostro olio
Anche la Regione scende in campo contro l'abbandono dei rifiuti: Andria tra i comuni "attenzionati" Anche la Regione scende in campo contro l'abbandono dei rifiuti: Andria tra i comuni "attenzionati" Giro di vite contro gli sporcaccioni. Elevate multe ed aperti procedimenti penali nei confronti di altre questioni attinenti la tutela ambientale
La Regione replica a Coldiretti sui rimborsi agli agricoltori per la xylella: "domande corrette ammesse a finanziamento" La Regione replica a Coldiretti sui rimborsi agli agricoltori per la xylella: "domande corrette ammesse a finanziamento" Personale dedicato esaminerà altre domande pervenute per le quali vi sono altri finanziamenti
Insegnanti a scuola di Protezione Civile presso il Dipartimento regionale Insegnanti a scuola di Protezione Civile presso il Dipartimento regionale Il percorso formativo per i docenti -che coinvolgerà anche Andria- si svilupperà nell’arco di 5 giornate
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.