shoah
shoah
Scuola e Lavoro

La “Memoria”: parola chiave per gli studenti dell’Archimede di Andria-Barletta

Un percorso di tre appuntamenti che si concluderà a maggio

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Un percorso di tre appuntamenti fino a maggio, la parola che li unisce è "memoria". Come "vittime della shoah", con data di riferimento il vicinissimo 27 gennaio, giorno della memoria"; vittime della "violenza domestica", con data 8 marzo, festa della donna; a maggio, "vittime della criminalità", tenendo conto che il 23 di quel mese si celebra la giornata mondiale della legalità. Il tutto sarà configurato secondo quella macro tematica, fondamentale negli esami di stato, rappresentata da "cittadinanza e costituzione". Coinvolte le quarte e quinte classi dell'Archimede, sedi Barletta e Andria.

«Il tema della memoria - dichiarano i proff. Riccardo Losappio, Pasqua Scoccimarro e Vincenzo Valla, docenti funzione strumentali incaricate di curare le assemblee di istituto – è sempre attuale e va tenuto desto nei nostri ragazzi che facilmente possono distrarsi e non tenere conto delle grandi lezioni di civiltà e di spessore etico che possono affiorare nella coscienza nel momento in cui ci si pone dinanzi alla storia e alla vita». Una prospettiva questa che trova d'accordo gli stessi alunni, soprattutto quelli chiamati ad animare il percorso; che, in una sola voce, fanno sapere «come il tema sia interessante, piace, declinato secondo ottiche diverse, finalizzato ad affinare il sapere in vista della maturità!».

Il primo momento del percorso, quello dedicato al Giorno della Memoria, sarà sviluppato oggi, sabato 25 gennaio, nella sede di Barletta ("La Shoah. Tra musiche, poesie e fotografie") e il 27 dello stesso mese nella sede di Andria ("Memento").
Poster Shoah
  • Ipsia Archimede Andria
Altri contenuti a tema
La maturità di Alessio, una conquista di determinazione. «Ha sfidato il Covid con noi» La maturità di Alessio, una conquista di determinazione. «Ha sfidato il Covid con noi» Ospite della comunità riabilitativa psichiatrica ha raggiunto l'ambito traguardo presso l'Archimede di Andria
Gesatti: «Ipsia "Archimede", il nostro nome strumentalizzato per speculazione politica» Gesatti: «Ipsia "Archimede", il nostro nome strumentalizzato per speculazione politica» L'azienda interviene in merito alla vicenda dell'immobile su cui torna a parlare anche Laura Di Pilato in un lungo post su Facebook
Archimede, la dirigente Ventafridda: "Istituto strumentalizzato ai fini di mera propaganda politica" Archimede, la dirigente Ventafridda: "Istituto strumentalizzato ai fini di mera propaganda politica" La professoressa interviene a seguito di notizie apparse su alcune testate giornalistiche relative all’istituto
Ipsia "Archimede", predisposta la rescissione dal contratto con la società proprietaria dell'immobile Ipsia "Archimede", predisposta la rescissione dal contratto con la società proprietaria dell'immobile Lo annuncia l'avv. Laura Di Pilato: «Termina finalmente uno spreco di denaro pubblico»
“Perchè mi sono salvato!”: all’IPSIA "Archimede" di Andria e Barletta una lezione a distanza sulla legalità “Perchè mi sono salvato!”: all’IPSIA "Archimede" di Andria e Barletta una lezione a distanza sulla legalità Incontro con Davide Cerullo nella giornata che ricorda la strage di Capaci
All'IPSIA di Andria un incontro sull'autodifesa con i Marescialli della Polizia Locale Mancini e Perrone All'IPSIA di Andria un incontro sull'autodifesa con i Marescialli della Polizia Locale Mancini e Perrone Alunni e docenti entusiasti dell'iniziativa svoltasi il 27 e 28 febbraio
Gli studenti dell'Archimede di Andria e Barletta impegnati nel progetto "Con le mani" Gli studenti dell'Archimede di Andria e Barletta impegnati nel progetto "Con le mani" I ragazzi hanno utilizzato materiale in disuso da riciclare, per trasformarlo in oggetto di arredo
Giornata contro il bullismo: manifestazione presso l'IPSIA di Andria Giornata contro il bullismo: manifestazione presso l'IPSIA di Andria Intervento dei Marescialli della Polizia Locale Mancini e Perrone
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.