Conferenza stampa Nicola Giorgino
Conferenza stampa Nicola Giorgino
Politica

La falsa promessa di Giorgino e la sua giunta di tagliarsi le indennità del 50%

L'ex consigliere comunale e presidente provinciale Pd, Giovanna Bruno, svela un retroscena messo in atto dall'esecutivo di centrodestra

"L'unico atto sensato della Giunta Giorgino, ossia quello di tagliare del 50% gli stipendi agli assessori, non ha avuto seguito".

Una novità, e di non poco conto, viene rese nota dall'ex consigliere comunale e presidente provinciale del Partito Democratico, l'avv. Giovanna Bruno.

"Se ai nostri ex amministratori fosse rimasto un pò di buon senso, avrebbero rinunciato all'intero stipendio, visti i danni che hanno causato alla città. Non sarebbe servito a riappianare il debito da loro causato, ma sarebbe stato un segnale apprezzabile, come a dire: "chi rompe paga, noi abbiamo ridotto Andria in macerie, ecco la nostra parte!".
Invece i nostri eroi sono riusciti con un trucchetto a ridursi l'indennità solo del 25% e non del 50 come aveva stabilito il Consiglio Comunale e avevano promesso loro sbandierandolo ai 4 venti.

Qual è il trucchetto? Lo spieghiamo subito.
Il consiglio comunale, approvando il piano di riequilibrio, grazie alla delibera n. 56 del 27/11/2018, aveva dato indirizzo alla Giunta comunale di ridurre del 50% l'indennità a partire dall'1/1/2019.

Perché il taglio fosse effettivo la Giunta avrebbe dovuto recepire l'indicazione del Consiglio e deliberare. Cosa che non ha fatto. Quindi è rimasta effettiva la delibera n.177 del 18/11/2018, e lo stipendio degli assessori è sceso solo del 25%.

Cosa possiamo fare allora noi cittadini per non essere presi in giro?
Possiamo chiedere al Commissario Tufariello, avendo lui anche i poteri della Giunta Comunale, qualora ve ne fossero i presupposti, di dare seguito a questo indirizzo del Consiglio Comunale, che rientrava nel risparmio di spesa delle indennità inserite nel piano di riequilibrio. Facendolo, sempre se fosse possibile, ridurrebbe del 50% le indennità del sindaco e degli assessori comunali per i mesi da gennaio ad aprile 2019.
Giorgino e la sua giunta hanno fatto i furbi e adesso è giusto che si ristabilisca la legalità. Non è una questione di lana caprina, è una questione di rispetto e di dignità", conclude l'avv. Giovanna Bruno.
  • Comune di Andria
  • Nicola Giorgino
  • giovanna bruno
  • amministrazione trasparente
  • gaetano tufariello
Altri contenuti a tema
Appello del Pd al Commissario Tufariello: "Si preservi la Villa Comunale" Appello del Pd al Commissario Tufariello: "Si preservi la Villa Comunale" Pessimo lo stato in cui versano il centro "Dopo di Noi" e l' "Anfiteatro della solidarietà"
Vicenda dehors, Tufariello attacca Matera: "Nessun trionfalismo nella comunicazione istituzionale" Vicenda dehors, Tufariello attacca Matera: "Nessun trionfalismo nella comunicazione istituzionale" Per il Commissario prefettizio: "Lungi dall’esibire fatui “trofei” si è inteso semplicemente rendere noto quanto deciso dal Giudice"
Fondazione Jannuzzi: una mostra fotografica sul rione Grotte di Sant’Andrea Fondazione Jannuzzi: una mostra fotografica sul rione Grotte di Sant’Andrea Inaugurazione prevista per sabato 16 novembre alle ore 18.00
Raccolta rifiuti: verso una soluzione condivisa tra Comune e Sangalli a tutela dei lavoratori Raccolta rifiuti: verso una soluzione condivisa tra Comune e Sangalli a tutela dei lavoratori Firmata pre intesa per pagamento e transazione della creditoria vantata dalla Sangalli
Macellerie: chiesta la detrazione TARI sugli spazi non adibiti alla vendita Macellerie: chiesta la detrazione TARI sugli spazi non adibiti alla vendita E' stata accolta l'iniziativa della segreteria cittadina della Democrazia Cristiana
Il Tar Puglia sui dehors decide per la rimozione di quelli di corso Cavour e piazza Imbriani Il Tar Puglia sui dehors decide per la rimozione di quelli di corso Cavour e piazza Imbriani Respinta la sospensiva chiesta da cinque esercenti attività commerciali
Raccolta rifiuti: i lavoratori della Sangalli reiterano richiesta di incontro con il dott. Tufariello Raccolta rifiuti: i lavoratori della Sangalli reiterano richiesta di incontro con il dott. Tufariello Sollecitato incontro anche con l'amministratore della società di Monza, dott. Alfredo Robledo
“Radici dell’Occidente”: il 14 novembre lectio magistralis con il prof. Giuseppe Brescia “Radici dell’Occidente”: il 14 novembre lectio magistralis con il prof. Giuseppe Brescia Appuntamento dalle ore 18 nella Sala Consiliare a Palazzo di Città
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.