tubazioni acquedotto
tubazioni acquedotto
Vita di città

La critica situazione della potabilità dell'acqua a Montegrosso fa paventare pericoli anche per Andria

Nota del presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo; "Da mesi sollecito, ma Aqp sempre silente"

Il divieto di utilizzo dell'acqua in tutto l'abitato di Montegrosso, causa l'inquinamento delle stesse, da corpo ai paventati timori, manifestati nelle settimane scorse su possibili rischi circa lo stato d'uso in cui versano le condotte idriche dell'abitato di Andria, manifestata dal presidente del Gruppo consiliare di Forza Italia, Nino Marmo, in sollecitazioni rivolte all'Acquedotto Pugliese.

"È da tempo che chiedo verifiche e interventi sullo stato delle condutture idriche ad Andria, ed oggi la notizia del divieto di utilizzo dell'acqua a Montegrosso conferma le mie preoccupazioni. Si tratta di un fatto grave, di un disservizio importante ai cittadini: il divieto scaturisce dalla rilevazione del superamento dei parametri batteriologici. Di qui, l'invito ad utilizzare l'acqua che sgorga dai rubinetti solo per i servizi igienici e non potabili e alimentari. Ciò che è ancor più significativo è il silenzio di Acquedotto Pugliese: non ho mai ricevuto riscontri alle mie sollecitazioni. L'ultima segnalazione che ho fatto è stata ad agosto, quando ho richiesto interventi di manutenzione -evidentemente non eseguiti da anni- alle condutture del centro storico andriese, tanto da provocare danni ad alcuni edifici storici di pregio come il portale della chiesa Sant'Agostino. Allora, non basta rilevare la presenza di elementi potenzialmente dannosi per la salute dei cittadini, se non si compiono interventi strutturali. Resto in attesa di una risposta di Aqp e del presidente Emiliano: prima la Puglia, tanti anni fa, era definita come la Lombardia del Sud... e oggi, invece, ai cittadini si erogano servizi da terzo mondo".
  • nino marmo
  • acquedotto pugliese
  • montegrosso
  • centro storico andria
Altri contenuti a tema
Confagricoltura Bari-Bat: “Sì alla variante della Sp 231 Andria-Canosa"” Confagricoltura Bari-Bat: “Sì alla variante della Sp 231 Andria-Canosa"” Ed aggiunge solo 2 condizioni: "lavori fermi durante la campagna olivicola e no alla chiusura dell’accesso per Montegrosso”
Pulizia del canale Ciappetta Camaggio: la soddisfazione di Marmo Pulizia del canale Ciappetta Camaggio: la soddisfazione di Marmo "Chiesto intervento della Regione per scongiurare alluvioni che potrebbero interessare il centro abitato"
Accesso a Montegrosso dalla sp n. 2: verso una soluzione condivisa Provincia e residenti Accesso a Montegrosso dalla sp n. 2: verso una soluzione condivisa Provincia e residenti Giovedì 21 novembre, ore 17 incontro con i residenti presso l'ex scuola del borgo
Ad Andria presentazione del libro di Piero Tateo “La Puglia degli ulivi dopo la xylella” Ad Andria presentazione del libro di Piero Tateo “La Puglia degli ulivi dopo la xylella” In programma venerdì 22 novembre alle ore 18.00 presso la sala conferenza “P.Attimonelli”
Biennale d'Arte Apulia: grande successo per il Finissage a Palazzo Ducale Belgioioso di Montegrosso Biennale d'Arte Apulia: grande successo per il Finissage a Palazzo Ducale Belgioioso di Montegrosso Direttore artistico della mostra l'artista andriese Ricarda Guantario assieme ad Antonio Russo Galante
Centro storico e musica: sarà possibile trovare una intesa? Centro storico e musica: sarà possibile trovare una intesa? Il Comitato residenti del centro storico espone il proprio punto di vista dopo le ultime prese di posizione
Montegrosso ospita San Martino al Borgo: festa per il vino nuovo Montegrosso ospita San Martino al Borgo: festa per il vino nuovo Oggi alle ore 17.30 inaugurazione con un seminario di studi alla presenza del Governatore Michele Emiliano
2^ edizione di “San Martino al borgo”, conferenza stampa il 15 novembre a Montegrosso 2^ edizione di “San Martino al borgo”, conferenza stampa il 15 novembre a Montegrosso Il programma della manifestazione verrà illustrato al Palazzo Ducale Belgioioso
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.