Panorama di Andria. <span>Foto Francesco Casiero</span>
Panorama di Andria. Foto Francesco Casiero
Attualità

La Città sia una tela preziosa e la sua cornice il Cielo

Una riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Certo, di fronte agli innumerevoli e complessi problemi esistenti nella nostra Città (sanitari, politici, economici) chiedere, sicuro di ottenere, che una strada, una piazza o un giardino sia intitolato ad un Sindaco di un'altra Città può apparire non più che una pia illusione, una ingenuità. Eppure è proprio quando tutto sembra difficile che per una Città possono affiorare piccoli e importanti segni da cogliere per un cammino nuovo, forme nuove di fraternità, di amicizia, "di gemellaggio" tra Città e Città! Intitolare "una qualche realtà" ad un Amministratore che ha saputo onorare il proprio Mandato Popolare, davvero può far rinascere la partecipazione di tutti alla causa della propria Comunità.

Ma, per poter cogliere appieno la novità e la bellezza di un simile avvenimento è importante credere e impegnarsi con coraggio nel costruire una mentalità per cui sia accettato da tutti il principio della Fraternità, principio che solo può trasformare e rendere armoniosi i rapporti tra popoli, tra persone e, perché no, tra politici di partiti diversi. Una politica nuova e, dunque, un "Politico Nuovo" che – dice il mio fratello di ideale Ordinario di Filosofia Politica Antoniomaria Baggio, "proprio perché ama la propria famiglia, il proprio lavoro, ama le persone che incontra nella sua giornata, i propri conoscenti e colleghi…ha imparato ad amare in tutti gli aspetti della propria vita così da riuscire ad amare anche in politica, cioè nella vita pubblica. E' in tal modo che egli vive con coerenza, applicando la stessa etica della Fraternità in tutti gli ambiti della propria esistenza; infatti non è vero amore quello che si rivolge ad alcuni e si nega ad altri".

In questa luce la intitolazione al Sindaco di Rocca di Papa non può essere frutto di una qualsiasi "primogenitura" ma soltanto frutto di condivisione di amicizia, frutto di un'unica piccola voce ma che riecheggia l'aspirazione di un'intera Città: Essere più unita e fraterna. E in questa luce, altresì, che di nuovo - col cuore pieno di confidenza - agli amici: "Angelo, Benedetto, Daniela, Donatello, Giuseppe, Giovanna, Grazia, Giovanni, Michele, Laura, Nino, Sabino e Sabino. Agli amici ex Sindaci…. A tutti rivolgo l'invito a recarsi insieme - una piccola rappresentanza di varie forze politiche - dal Signor Commissario Prefettizio per dialogare con lui circa la fattibilità di tale desiderio.

Incoraggio tra loro i più giovani - Daniela e Donatello - a far da "scintilla nella stoppia" perché la politica non rimanga soffocata da conflitti passati e presenti ma si apra perché davvero "La nostra Città sia una tela preziosa e la sua cornice il Cielo!". Amore, Amicizia, Fraternità, ma, mi si chiederà: fino a che punto viverli in politica? Il Sindaco Crestini e il suo Delegato Vincenzo Eleuteri ce lo dicono: "Fino a dare la vita, se è necessario".
  • centro igino giordani
Altri contenuti a tema
Ripensando a quel 12 luglio 2016 -12 luglio 2020: "Fermiamoci un attimo" Ripensando a quel 12 luglio 2016 -12 luglio 2020: "Fermiamoci un attimo" Una breve riflessione del referente del Centro Igino Giordani di Andria, Gino Piccolo
Riscoprire il disegno della città Riscoprire il disegno della città Riflessioni di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
2 O Sacerdoti o Politici O Sacerdoti o Politici Riflessioni di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
La Chiesa: una storia d’amore in tempo di Pandemia La Chiesa: una storia d’amore in tempo di Pandemia Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
Un libro per l’Europa in festa Un libro per l’Europa in festa Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
1 Per Emanuele Crestini, sindaco di Rocca di Papa Per Emanuele Crestini, sindaco di Rocca di Papa Il referente del centro Igino Giordani di Andria, Gennaro Piccolo, scrive al Commissario Tufariello e alla classe politica andriese
1 Lavorare davanti a Dio Lavorare davanti a Dio Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria, in occasione della Festa dei Lavoratori
3 “Beati coloro che investiranno in Economie di Comunione” “Beati coloro che investiranno in Economie di Comunione” Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.