Jazz in
Jazz in
Eventi e cultura

“Jazz…in” americano con “Clahar-Di Moduno-Campanale trio” al “R.Nuzzi” di Andria

Appuntamento per sabato 22 dicembre alle ore 21.00

Ad aprire la serata di "Andria in..... jazz", sabato 22 dicembre alle ore 21.00, sarà il "Garimo trio", composto da Gabriele Mastropasqua al Sax, Riccardo Lorusso alla chitarra e Marcelo Spallucci alla batteria.

Anche questo imperdibile appuntamento è stato organizzato dal medico mecenate Stefano Porziotta.

Seguirà, l'esibizione del trio, Vito Di Modugno (organo Hammond), Mimmo Campanale(Drums), che in collaborazione con lo storico sax inglese Patrick Clahar, eseguiranno standards tratti dal repertorio jazz americano.

Vito Di Modugno, eletto tra i migliori organisti al mondo dalla rivista americana "Downbeat", ha intrapreso giovanissimo gli studi musicali sotto la guida del padre (Pino Di Modugno, noto fisarmonicista) studiando pianoforte, organo, basso elettrico e contrabbasso. La sua prima esibizione in pubblico è avvenuta all'età di cinque anni e nel 1973 ha debuttato ufficialmente nell'orchestra del padre.
Ha studiato pianoforte col M.° Binetti conseguendo il diploma nel 1984, e nello stesso anno è stato premiato al concorso "Coppa Pianisti d'Italia". Ha frequentato inoltre alcuni corsi di perfezionamento pianistico con i M.stri Medori e Caporali, dei seminari jazzistici con Michael Brecker e Pat Metheny, i corsi di Siena Jazz e ha conseguito il diploma in Jazz nel 1996 col M.° Ottaviano. Dal 1996 al "99 è stato in tournee con Patty Pravo, partecipando alla realizzazione di due cd e un dvd.
Nel 2003 è stato eletto tra i migliori nuovi talenti nel referendum "Top Jazz" indetto dalla rivista "Musica Jazz".
Ha suonato come solista con l'Orchestra Sinfonica "Arturo Toscanini" di Parma diretta dal M° Beppe D'Onghia, interpretando il concerto per gruppo e orchestra sinfonica dei Deep Purple composto dall'organista Jon Lord. Ha tenuto dei concerti negli Stati Uniti, Germania, Spagna, Svizzera, Yemen, Marocco, ecc.
Nel corso della sua attività concertistica ha collaborato inoltre con musicisti di fama internazionale come Jerry Bergonzi, Dionne Warwick, Jeff Berlin, Dennis Chambers, Bob Mintzer, Randy Brecker, Bobby Watson, Robben Ford, Michael Mossman, Irio De Paula, Tony Scott, Billy Hart, Rachel Gould, Dave Liebman, Urbie Green, Carol Sudhalter, Jazz Studio Orchestra, Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Fabio Morgera, Patrizia Conte, Tiziana Ghiglioni, Gianni Basso, Tullio De Piscopo, Salvatore Bonafede, Andrea Braido, Eddy Palermo, Gigi Cifarelli, Fabio Zeppetella ecc…
Incide per le prestigiose etichette "Red Records" e "Abeat"
La rivista "Musica Jazz" lo ha inserito tra gli specialisti dell'Organo Hammond nell'inserto e cd dedicato alla storia di questo strumento. E' pluri-vincitore del Jazzit Award come migliore organista italiano. Ha insegnato presso il Conservatorio "N. Piccinni" di Bari, e in Spagna ad Espartinas (Siviglia) presso la Scuola Municipale di Musica come docente della Master Class di Jazz, e attualmente è docente di Pianoforte Jazz presso il Conservatorio "E.R. Duni" di Matera. Da più di trent' anni tiene corsi presso la scuola di musica "Il Pentagramma" di Bari.

Mimmo Campanale, autodidatta, ha maturato numerose esperienze nell'ambito della musica Jazz e Pop. Campo privilegiato di interesse e di ricerca musicale è il Jazz al quale si accosta nel 1984.
Nel 1985 partecipa alla costituzione del gruppo Jazzerie con Maurizio Quintavalle,Nico Stufano feat. Roberto Ottaviano al sax soprano, incidendo due dischi per la Splas'(h) records.
Dal 1986 fa parte del Mario Rosini Trio con Paolo Romano al basso elettrico.
nel 1987 con il contrabbassista Maurizio Quintavallecostituiscono il trio del pianista, compianto amico, Davide Santorsola, incidendo cinque dischi.
Dal 1988 collabora con il gruppo Pop " Novecento" partecipando ai vari tour in Italia e produzioni con ospiti di levatura mondiale quali: Billy Preston, Stanley Jordan, Eumir Deodato, Al Jarreau.
Dal 2000 fa parte del Con Alma trio con Guido Di Leone – chitarra e Vito Di Modugno – organo Hammond incidendo due dischi.
Nel 2007 insieme al pianista Mario Rosini e alla front-leader del gruppo soul/funk Dirotta su Cuba, Simona Bencini, costituisce gli LmG Quartet completato dal sax alto Gaetano Partipilo e Luca Alemanno contrabbasso.
Successivamente in veste di leader porta a compimento due lavori discografici "…of course!" e "Acustronica" quest'ultimo 1° in classifica Itunes Italia sezione Jazz.
Collabora con artisti di musica Pop quali: Novecento, Ron, Billy Preston, Gregg Brown, Marco Armani ,Michele Marmo, Tosca, Mario Rosini, Dirotta su Cuba, Rossana Casale, Lucio Dalla e l'Orchestra della Magna Grecia diretta dal M°Beppe D'Onghia, Orchestra sinfonica Metropolitana di Bari, Orchestra Sinfonica della Fondazione Arturo Toscanini.
Ha ideato il "DrumStory".
Cento anni di batteria in un unico lungo assolo,racchiusi in una accurata sequenza cronologica di diapositive raffiguranti batteristi che hanno segnato l'evoluzione di questo strumento, cominciando dalle "marching band" nei primi anni del secolo scorso, sino ai batteristi di oggi.

Ingresso libero con contributo di complicità.
  • Jazz in Andria
Altri contenuti a tema
“Jazz…In”: nuovo appuntamento con Diana Torto e Carlo Morena “Jazz…In”: nuovo appuntamento con Diana Torto e Carlo Morena In programma sabato 8 giugno alle ore 20.30 presso il ristorante “Taverna Sforza”
“Jazz…In” presenta il “labirinto di Federico” di Michele Paumbo “Jazz…In” presenta il “labirinto di Federico” di Michele Paumbo In programma stasera, mercoledì 29 maggio a partire dalle ore 20.30 al Liceo Scientifico “R.Nuzzi” di Andria
“Jazz..In” rende omaggio ad Amy Winehouse “Jazz..In” rende omaggio ad Amy Winehouse Appuntamento per giovedì 30 maggio a partire dalle ore 21.00 presso il Liceo Scientifico di Andria
“Jazz…In”: quattro appuntamenti tra musica e teatro “Jazz…In”: quattro appuntamenti tra musica e teatro A partire da mercoledì 29 maggio fino a sabato 1° giugno alle ore 21.00 presso il Liceo Scientifico “R.Nuzzi” di Andria
Jazz in Andria ed il Festival della Disperazione presentano JAZZFORLAQUILA Jazz in Andria ed il Festival della Disperazione presentano JAZZFORLAQUILA Sabato 18 maggio, ore 21 presso l'auditorium Liceo scientifico di Andria. Ingresso gratuito senza prenotazione
“Jazz…In”: Burt Bacharach tribute al liceo Scientifico di Andria “Jazz…In”: Burt Bacharach tribute al liceo Scientifico di Andria Appuntamento per sabato 11 maggio a partire dalle ore 21.00
“Jazz…In”: International jazz day con fefi orchestra al Liceo Scientifico “R.Nuzzi” “Jazz…In”: International jazz day con fefi orchestra al Liceo Scientifico “R.Nuzzi” In programma stasera a partire dalle ore 21,00
Il grande sassofonista Seamus Blake ed il Terzetto abusivo si esibiscono per "Jazz ...in Andria" Il grande sassofonista Seamus Blake ed il Terzetto abusivo si esibiscono per "Jazz ...in Andria" Appuntamento per venerdì 27 aprile presso il liceo scientifico "R. Nuzzi"
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.