Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Vita di città

Internet gratis nel parco nazionale dell’Alta Murgia

L'ente aderisce a WiFi Italia. Presidente Tarantini: "Fondamentale per valorizzare il nostro patrimonio"

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Progettare, realizzare e assicurare la manutenzione di un'infrastruttura di nuovi punti di accesso WiFi per consentire l'accesso gratuito a Internet e ai servizi digitali per i cittadini e i turisti all'interno del parco nazionale dell'Alta Murgia utilizzando l'app WiFi Italia.

E' quanto prevede la convenzione operativa firmata nei giorni scorsi tra il Ministero dello Sviluppo economico, la Regione Puglia, il Parco Nazionale dell'Alta Murgia e Infratel, che prevede anche la sperimentazione di nuove tecnologie Li-Fi per i servizi pubblici di interesse del Parco.

"Da tempo era forte la necessità di potenziare la connettività wireless nell'Alta Murgia, soprattutto in alcune zone del tutto prive di punti di accesso - aggiunge Francesco Tarantini, presidente del parco - Ciò è fondamentale sia per rendere fruibile il patrimonio geologico, naturalistico e culturale del Parco, sia per motivo legati alla sicurezza, poiché chi percorre il territorio deve farlo nella certezza di essere raggiungibile in caso di necessità. Oggi è di vitale importanza riuscire a connettersi ad Internet durante un viaggio o una semplice passeggiata, avere la certezza di poter comunicare in qualunque momento con parenti e amici, trovare con facilità le informazioni di cui si ha bisogno.
Questa convenzione permetterà di migliorare l'accesso ai servizi digitali grazie a nuovi e più numerosi punti hotspot gratuiti, e non potrà che migliorare l'esperienza che cittadini e turisti faranno del Parco dell'Alta Murgia".
  • Parco nazionale alta murgia
Altri contenuti a tema
Connettività wifi e servizi digitali nelle aree rurali con il progetto "Masserie 2.0" Connettività wifi e servizi digitali nelle aree rurali con il progetto "Masserie 2.0" Iniziativa del Parco Nazionale Alta Murgia, Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia
Alta Murgia, potenziati punti di avvistamento incendi: “Non mandare in fumo il Parco” Alta Murgia, potenziati punti di avvistamento incendi: “Non mandare in fumo il Parco” C'è anche l'approvvigionamento idrico con il coinvolgimento di 17 aziende agro-zootecniche
Una volpe uccisa da animali nei pressi di Castel del Monte: sull'episodio indagano i Carabinieri forestali Una volpe uccisa da animali nei pressi di Castel del Monte: sull'episodio indagano i Carabinieri forestali Dopo la notizia del cane sbranato un nostro lettore ha inviato una foto di una volpe uccisa da qualche predatore
2 Indagini dei Carabinieri Forestali di Andria e Ruvo portano alla denuncia presunto autore incendio bosco Acquatetta Indagini dei Carabinieri Forestali di Andria e Ruvo portano alla denuncia presunto autore incendio bosco Acquatetta Si tratta di un bracciante agricolo di 53 anni, residente a Spinazzola
Pattuglie dei Carabinieri in mountain bike nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia Pattuglie dei Carabinieri in mountain bike nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia Saranno impegnati nella sorveglianza delle zone più impervie dell’area naturale protetta
In Puglia nasce il "Distretto del cibo Alta Murgia" In Puglia nasce il "Distretto del cibo Alta Murgia" Uno dei sette creati dalla giunta regionale per promuovere lo sviluppo locale
Coronavirus: nessuna gita o scampagnata sulla Murgia, scongiurato rischio affollamenti Coronavirus: nessuna gita o scampagnata sulla Murgia, scongiurato rischio affollamenti I Carabinieri forestali hanno trovato solo due persone senza giustificato motivo nell’area protetta
Nove andriesi denunciati dai Carabinieri forestali mentre andavano a spasso sulla Murgia Nove andriesi denunciati dai Carabinieri forestali mentre andavano a spasso sulla Murgia Sono stati sorpresi nello scorso week end, nonostante la stretta sugli spostamenti prevista dagli ultimi decreti
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.