Rifiuti ingombranti in via
Rifiuti ingombranti in via "Domenico De Anellis"
Vita di città

Inciviltà: altri rifiuti ingombranti per strada, questa volta nel centro storico di Andria

Materasso, due cuscini e una rete in ferro matrimoniale abbandonati in via “Domenico De Anellis”

Proseguono gli atti di inciviltà per le strade e i quartieri della città. Questa volta la segnalazione di un cittadino, ci racconta quanto sta accadendo nel centro storico di Andria, esattamente partendo dall' ingresso dell' "Oasi di San Francesco" per poi proseguire per via "Domenico de Anellis": da ieri mattina è stato abbandonato a ridosso delle mura secolari della città, un materasso, due cuscini e una rete in ferro matrimoniale.

Evidentemente, questi rifiuti ingombranti non servivano più e dunque sono stati lasciati nella storiche vie, a due passi dalla Casa comunale, ben lontani dai cassonetti e dal reale luogo di smaltimento, ma a pochi passi tra due delle più importanti sedi culturali della città di Andria: il Museo Diocesano "San Riccardo", in cui sono esposte opere artistiche provenienti dalla Cattedrale e da altre chiese e luoghi di culto della città e della Diocesi ed il Museo del Giocattolo "Laportablv" dove è possibile ammirare una ricca collezione di balocchi di gran valore e risalenti a varie epoche.

Una prassi, quella dell'abbandono incontrollato dei rifiuti ingombranti, che ormai è diventata una vera e propria piaga per la nostra città e a quanto pare difficile da debellare. Spesso, vengono ritrovati anche sacchetti di spazzatura di vario genere, che ostruiscono il passaggio pedonale in una delle strade storiche più importanti e caratteristiche della città.

Inoltre, preme sottolineare al nostro concittadino: "Proprio in quelle vie ogni sera molti ragazzi si incontrano in assenza dei dispositivi di protezione e senza rispettare il distanziamento interpersonale. Bivaccano nella strada e gettano bottiglie o altri rifiuti, spesso nelle grate di ventilazione dei magazzini del Museo del Giocattolo, danneggiando pertanto oggetti di pregio".

Ancora una volta, si rischia di sommare l'emergenza sanitaria a quella ambientale. Pertanto, oltre ad invitare gli stessi cittadini ad acquisire un maggior senso civico nei confronti dell'ambiente, sarebbe auspicabile che gli uffici comunali preposti, dall'Ufficio Ambiente alla Polizia locale e alla stessa società Sangalli, monitorassero con maggior frequenza e attenzione questa zona della città, così da intervenire più sistematicamente, garantendo una città pulita e vivibile.
IMG WAIMG WA
  • Rifiuti
  • sangalli
Altri contenuti a tema
1 Anonimo cittadino ripulisce il ponticello di via Bisceglie Anonimo cittadino ripulisce il ponticello di via Bisceglie Una bella storia di educazione civica e di amministrazione condivisa giunge alla nostra redazione
Una discarica a cielo aperto nelle campagne di Andria: borgata Troianelli invasa dai rifiuti Una discarica a cielo aperto nelle campagne di Andria: borgata Troianelli invasa dai rifiuti Da un mese sono stati ripristinati i cassonetti, aumentati da tre a cinque. Finora, però, non è servito a frenare l'inciviltà
Ripulita la strada pedonale che costeggia il Liceo Ginnasio Statale "Carlo Troya" Ripulita la strada pedonale che costeggia il Liceo Ginnasio Statale "Carlo Troya" Una lunga fila di bottiglie di birra vuote, a rappresentare l'idiozia umana
Sporcizia ed incuria in via Giotto. L’indignazione di un solerte cittadino Sporcizia ed incuria in via Giotto. L’indignazione di un solerte cittadino Cartoni, buste di plastica e tanta altra spazzatura sparsi ovunque lungo la strada
Michele Coratella, Aro Bt 2: "Le somme sui rifiuti mai versate dal Comune di Andria" Michele Coratella, Aro Bt 2: "Le somme sui rifiuti mai versate dal Comune di Andria" In un video denuncia viene paventata la vendita di nuovi posti di lavoro: "Siamo già in campagna elettorale"
Festa della Repubblica: raccolta rifiuti solo per utenze non domestiche e zone residenziali Festa della Repubblica: raccolta rifiuti solo per utenze non domestiche e zone residenziali Comunicazione dell'Aro 2 Bt per il giorno festivo del 2 giugno
Debiti ARO del Comune di Andria: indaga la Corte dei conti Debiti ARO del Comune di Andria: indaga la Corte dei conti L'ex consigliera pentastellata Doriana Faraone, in un post ricostruisce la delicata vicenda
Nuovo intervento di sanificazione straordinaria anti coronavirus dell'abitato Nuovo intervento di sanificazione straordinaria anti coronavirus dell'abitato Nella notte tra domenica 10 e lunedì 11 maggio
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.