contrada Centaro Muridano
contrada Centaro Muridano
Territorio

In contrada Centaro Muridano nuova discarica a cielo aperto

La zona, situata nei pressi di via Barletta, è ormai ricolma di rifiuti di ogni tipo

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Uno degli argomenti che ad Andria, forse più che in altri contesti cittadini, sarà argomento di confronto nel dibattito politico in vista delle elezioni comunali del 20 e 21 settembre, sarà quello del rispetto dell'ambiente e dei mezzi per porre un freno alla deriva rappresentata dal deturpamento incessante delle nostre campagne.

Tra gli ulivi e le vigne, ormai il contesto rurale del territorio è costantemente rappresentato dai cumuli di rifiuti che vengono lasciati dai soliti incivili, che piuttosto che conferirli nelle modalità previste, non hanno di meglio che abbandonarli in ogni luogo.

L'ultima discarica, ma solo in ordine di tempo, è quella che è stata resa nota da alcuni cittadini in contrada Centaro Muridano, su via Barletta -e da noi oggi pubblicata-, quasi a confine del Comune della Disfida. Gradualmente, questa zona è stata via via sommersa da rifiuti di ogni tipo, da quelli domestici, a quelli industriali per finire agli scarti edili. Una costante purtroppo: appena si vede un cumulo di rifiuti si trova quasi l'illegittima giustificazione all'abbandono di altri, in spregio ad ogni regola civile ed igienica.

Adesso anche in questo luogo regna il degrado e con le temperature che stiamo avendo in questi giorni, purtroppo i miasmi sono avvertiti in tutta la zona, comprese nelle abitazioni che sorgono nei pressi. Siamo certi che adesso il Comune, tramite l'ufficio ambiente e la Società Sangalli provvederà alla pulizia di questi luoghi, con le inevitabili spese straordinarie che dovrà sopportare la collettività, ovvero di quella percentuale di cittadini che pagano la tassa rifiuti.

Ma non sarebbe meglio e più giusto, che una buona volta il Comune ed il Corpo della Polizia Locale si attrezzasse di fototrappole e piccole telecamerine così da stanare e sanzionare pesantemente questi sporcaccioni. Nel giro di pochissimi giorni non solo si ripagherebbe la spesa sostenuta per l'acquisto o il noleggio di questa tecnologia, ma si rimpinguerebbero le esangui casse comunali.

Un piccolo consiglio che ci sentiamo di offrire a tutti i prossimi candidati amministratori comunali.
contrada Centaro Muridanocontrada Centaro Muridanocontrada Centaro Muridano
  • Comune di Andria
  • Rifiuti
  • sangalli
  • polizia municipale andria
  • ambiente
  • Reati ambientali
  • polizia locale
Altri contenuti a tema
Provincia Bat cerca immobile ed il Comune trova nuovo dirigente Settore finanziario Provincia Bat cerca immobile ed il Comune trova nuovo dirigente Settore finanziario Torna il dr. Luigi Panunzio, dal 10 febbraio all’11 aprile del 2016 era stato a capo del Settore comunale
Bonizio su Montegrosso: «Sbagliato parlare di "suicidio" del borgo» Bonizio su Montegrosso: «Sbagliato parlare di "suicidio" del borgo» «La storia di Montegrosso non è altro che lo specchio di tante realtà presenti nel mondo»
AndriaMultiservice, ing. Infante: "Temporanea la riduzione dell'orario di lavoro" AndriaMultiservice, ing. Infante: "Temporanea la riduzione dell'orario di lavoro" Secondo l'amministratore unico: "L'azione è far crescere l'azienda attraverso nuove attività"
Nel pomeriggio alcune zone di Andria senza corrente elettrica Nel pomeriggio alcune zone di Andria senza corrente elettrica Numerose le segnalazioni sui social e al gestore della rete
Concerto a Castel del Monte: "Le colonne sonore del cinema italiano", con il quartetto Mercadante Concerto a Castel del Monte: "Le colonne sonore del cinema italiano", con il quartetto Mercadante Appuntamento per martedì 4 agosto 2020, alle ore 20 presso la chiesa di San Luigi 
Tendoni di uva da tavola tagliati nella notte in contrada Zagaria Tendoni di uva da tavola tagliati nella notte in contrada Zagaria Paura tra gli agricoltori. Danni stimati per circa mezzo milione di euro. Indagano i Carabinieri
2 E' scomparso il Commendatore Enzo Mastrodonato: decano del commercio andriese E' scomparso il Commendatore Enzo Mastrodonato: decano del commercio andriese Una breve malattia priva Andria di una delle figure più significative del mondo produttivo del territorio
Ferito motociclista dopo impatto contro autovettura istituto di vigilanza Ferito motociclista dopo impatto contro autovettura istituto di vigilanza E' accaduto nel primo pomeriggio sulla S.P. 43 "Andria-Troianelli-Montegrosso"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.