Margherita Vesca
Margherita Vesca
Vita di città

Il quartiere S. Valentino piange la perdita di Margherita Vesca, la "mamma e nonna del quartiere"

"Una donna dal cuore grande": le testimonianze della comunità parrocchiale di S. Riccardo e del parroco don Michelangelo

Una perdita dolorosa accompagna in questi giorni i residenti del quartiere San Valentino e la parrocchia di San Riccardo. Il 2 aprile scorso è venuta a mancare Margherita Vesca, che si è spenta a 68 anni a causa di un tumore. Una donna «forte e tenace, che ha affrontato la malattia con ironia e senso di abbandono. Una persona molto disponibile nella vita quotidiana, è sempre stata bene con tutti e nell'ambito della vita comunitaria in parrocchia cercava sempre una parola di conciliazione in situazioni di litigio». Così la testimonianza di don Michelangelo Tondolo, parroco della chiesa San Riccardo, che nei giorni scorsi ha benedetto la salma al Cimitero di Andria, portando il ricordo e la preghiera di tutta la comunità parrocchiale e dei residenti del quartiere che l'hanno conosciuta.

Il marito Giovanni e i figli Maria, Giustina e Agostino non si danno pace per la dipartita di mamma Margherita e la ricordano con quell'amore smisurato che ha saputo trasmettere nel corso della sua vita. Con il suo animo generoso ha conquistato tutti, tanto da essere conosciuta come la "mamma e nonna del quartiere": le testimonianze dei parrocchiani ci raccontano di «una donna dal cuore grande, che trascorreva giornate intere in parrocchia ad offrire il proprio aiuto a poveri e bisognosi. Era solidale con tutti, grandi e piccoli, partecipava a tutti gli eventi parrocchiali e faceva parte di diverse associazioni all'interno della parrocchia. Come non ricordarla quando cantava il Santo Rosario sotto ogni abitazione del quartiere! Davvero una santa donna, sempre presente. Purtroppo è venuta a mancare in questo brutto periodo in cui non ha potuto ricevere l'ultimo saluto nella S. Messa.

Ciao Margherita, sarai sempre la mamma e la nonna del nostro quartiere
».
  • Quartiere San Valentino
Altri contenuti a tema
Vanno a vaccinarsi all’Hub di San Valentino ma trovano il centro vaccinale chiuso Vanno a vaccinarsi all’Hub di San Valentino ma trovano il centro vaccinale chiuso Sistemi di prenotazioni in tilt, folla e protesta per il vaccino anti Covid
L'istruzione al centro di tutto: inaugurato il murales al CPIA nel quartiere San Valentino L'istruzione al centro di tutto: inaugurato il murales al CPIA nel quartiere San Valentino Il dirigente scolastico prof. Paolo Farina: «Una pagina di bellezza per un quartiere spesso dimenticato»
Incidente stradale nei pressi dell'hub di San Valentino: donna e bambino feriti Incidente stradale nei pressi dell'hub di San Valentino: donna e bambino feriti E' accaduto intorno alle ore 18.20. Sul posto Carabinieri e ambulanze del 118
Domenica 20 giugno 3Place organizza un cleanup al quartiere San Valentino Domenica 20 giugno 3Place organizza un cleanup al quartiere San Valentino Il raduno è previsto davanti all'ingresso della Chiesa San Riccardo
Caldarone: «Rigenerazione urbana, ora bisogna voltare pagina» Caldarone: «Rigenerazione urbana, ora bisogna voltare pagina» Intervento dell'esponente di Futura, Rete Civica Popolare, il commercialista Vincenzo Caldarone
Polo dell’infanzia nel quartiere San Valentino per 3 milioni di euro, candidatura del Comune Polo dell’infanzia nel quartiere San Valentino per 3 milioni di euro, candidatura del Comune Progetto candidato ai fondi del DM degli Interni in quanto di notevole interesse pubblico per le azioni di sostegno alla famiglia nella cura ed educazione dei figli
A San Valentino si è realizzato un sogno: inaugurato il Parco Celeste nella scuola dell'infanzia A San Valentino si è realizzato un sogno: inaugurato il Parco Celeste nella scuola dell'infanzia È destinato ai bambini più piccoli della scuola Papa Giovanni XXIII. Cerimonia in giardino con il Sindaco e il Vescovo che ha benedetto l'area
Bilancio positivo per il primo giorno delle vaccinazioni "di massa" ad Andria. Oggi i nati nel 1943 Bilancio positivo per il primo giorno delle vaccinazioni "di massa" ad Andria. Oggi i nati nel 1943 Solo in 15 hanno rinunciato alla somministrazione del vaccino AstraZeneca
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.