Don Gianni Massaro a TV2000
Don Gianni Massaro a TV2000
Religioni

Il prodigio della Sacra Spina di Andria raccontato da don Gianni Massaro a TV2000

Il vicario della nostra Diocesi ospite del programma televisivo "Bel tempo si spera"

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
La Sacra Spina di Andria raccontata da don Gianni Massaro. Circa due settimane fa, il Vicario della Diocesi di Andria-Canosa di Puglia-Minervino Murge è stato ospite del programma televisivo "Bel tempo si spera" condotto da Lucia Ascione e trasmesso da TV2000, emittente televisiva italiana a diffusione nazionale, di proprietà della società Rete Blu S.p.A. controllata dalla Conferenza Episcopale Italiana. Nel corso della trasmissione, don Gianni Massaro, ha ripercorso le vicende storiche della preziosa reliquia che la tradizione ritiene appartenuta alla corona di spine posta sul capo di Gesù Cristo durante la Passione e donata nel 1308 dalla contessa Beatrice d'Angio alla Cattedrale di Andria.

In particolare, il vicario diocesano ha raccontato le tappe relative al prodigio della Sacra Spina, avvenimento unico nel suo genere seguito con trepidazione da centinaia di fedeli assiepati in piazza Duomo e in piazza Catuma e di cui lo stesso don Gianni è stato testimone oculare nel 2005 e nel 2016. Dovranno trascorrere ben 141 anni per un altro prodigio: come è noto, infatti, la Sacra Spina cambia aspetto ogni anno in cui la solennità dell'Annunciazione del Signore (25 marzo) coincide con il Venerdì Santo; questa coincidenza si verificherà nuovamente nel 2157.

Don Gianni ha spiegato anche le modalità in cui il prodigio si rende visibile: solitamente si manifestano rigonfiamenti e le diciassette macchie violacee presenti sulla spina subiscono una liquefazione in gocce di sangue vivo; si assiste altresì alla comparsa di escrescenze biancastre argentee di pochi millimetri e anche di una fioritura come si verificò nel 1842. La prima testimonianza scritta di questo fenomeno soprannaturale risale al 1633, mentre le trasformazioni più recenti sono avvenute nel 2005 (una commissione di sacerdoti e laici tra cui medici esperti annotarono variazioni di colore, piccole granulazioni biancastre-lanuginose e il rilievo di una sporgenza rosso rubino sulla punta) e nel 2016: in questa occasione si rilevò "la presenza di un lieve rigonfiamento di colore bianco a forma sferica, a mo' di gemma" ed erano visibili "a occhio nudo, una seconda gemma e una terza gemma"; inoltre, "il residuo del precedente prodigio del 2005 sembrò rifiorire".

Nel video in basso, l'intervista a don Gianni Massaro nel corso del programma televisivo "Bel tempo si spera" trasmessa nei giorni scorsi da TV2000.

  • Sacra Spina
  • don gianni massaro
Altri contenuti a tema
Mons. Luigi Mansi racconta il prodigio della Sacra Spina a TV2000 Mons. Luigi Mansi racconta il prodigio della Sacra Spina a TV2000 Il vescovo diocesano in collegamento questa mattina col programma "Bel tempo si spera"
1 Variazione cromatica della Sacra Spina, mons. Mansi: «Il Signore ci è vicino in quest'ora di prova» Variazione cromatica della Sacra Spina, mons. Mansi: «Il Signore ci è vicino in quest'ora di prova» Riflessione del Vescovo di Andria sul segno prodigioso avvenuto lo scorso 10 aprile, Venerdì Santo
Segno prodigioso! Non c’è spina senza rosa Segno prodigioso! Non c’è spina senza rosa Riflessione di Gennaro Piccolo, referente del centro Igino Giordani di Andria
Sacra Spina di Andria, una storia di fede e prodigi: nel 2016 l'ultimo evento miracoloso Sacra Spina di Andria, una storia di fede e prodigi: nel 2016 l'ultimo evento miracoloso Ieri sera l'annuncio del vescovo Mansi: la preziosa reliquia cambia colore. Dal 1633 il prodigio si è verificato ben quindici volte
Diocesi di Andria: osservata una variazione cromatica della Sacra Spina Diocesi di Andria: osservata una variazione cromatica della Sacra Spina E' accaduto al termine della Via Crucis del Venerdì santo, presieduta da Mons. Mansi
Quarto anniversario del prodigio della Sacra Spina il 25 marzo Quarto anniversario del prodigio della Sacra Spina il 25 marzo Domani alle ore 18 S. Messa in diretta su Teledehon presieduta da mons. Luigi Mansi, senza la partecipazione dei fedeli
Festa liturgica della Sacra Spina, il venerdì dopo le Ceneri ad Andria Festa liturgica della Sacra Spina, il venerdì dopo le Ceneri ad Andria Un lungo corteo di fedeli, ha accompagnato la Sacra Reliquia dalla Chiesa dell’Immacolata fino alla Cattedrale di Andria
Festa liturgica della Sacra Spina, inizio cittadino del cammino quaresimale Festa liturgica della Sacra Spina, inizio cittadino del cammino quaresimale Venerdì 28 febbraio alle ore 18.00 raduno presso la chiesa Immacolata
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.