Il Conte Spagnoletti : “I politici “peggio di Attila”. <span>Foto Riccardo Di Pietro</span>
Il Conte Spagnoletti : “I politici “peggio di Attila”. Foto Riccardo Di Pietro
Attualità

Tuona il Conte Spagnoletti Zeuli: "I politici peggio di Attila”

Rabbia e indignazione nei confronti dell'Europa e delle Confederazioni

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Il Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, produttore olivicolo e vinicolo, in un intervista nei giorni scorsi, rilasciata a "La Gazzetta del Mezzogiorno", accusa i politici di essere i distruttori dell'agricoltura ed afferma: " Che nemmeno Attila riuscirebbe a fare meglio di loro".

Il Conte-contadino esprime la sua rabbia e sottolinea: "L'aumento delle quote dell'export verso l'Italia dell'olio extravergine di oliva tunisino è stato il - vero colpo di grazia dato agli olivicoltori-, già messi a dura prova dalla xilella fastidiosa, dalle gelate del 2018 e dai prezzi minimi".

Inoltre, aggiunge: "Da parte di politici incompetenti e incapaci, c'è una volontà ben precisa, finalizzata a distruggere quel poco rimasto, che produttori per bene hanno realizzato onestamente con il proprio lavoro. L'Europa si è dimostrata una organizzazione fallimentare portando alla distruzione l'agricoltura italiana, secondo la quale il nostro olio non merita il semaforo verde nonostante il prodotto possiede importanti proprietà salutistiche".

Spagnoletti Zeuli conclude: "Per tentare di salvare l'agricoltura pugliese, serve una grande mobilitazione da parte di tutti gli agricoltori, bisogna fare squadra, considerato che le confederazioni sono organizzazioni del tutto inutili, dormono, non tutelano gli agricoltori, sono latitanti e lontane dai problemi del popolo della terra".
  • Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli
Altri contenuti a tema
Beffa all'Italia: acquistati 8 mln di euro di olio comunitario ed extracomunitario Beffa all'Italia: acquistati 8 mln di euro di olio comunitario ed extracomunitario Chiusa un’asta al ribasso dall'Agea, fuori logica e fuori mercato, senza alcuna richiesta di prodotto di origine italiana
RESTART, le imprese si uniscono per rilanciare l'agricoltura pugliese RESTART, le imprese si uniscono per rilanciare l'agricoltura pugliese Un sodalizio per ripartire anche dall’esperienza dei gilet arancioni (quelli autentici) di due anni fa
La ripartenza dell'agricoltura: nasce l'associazione Restart La ripartenza dell'agricoltura: nasce l'associazione Restart Manifestazione a Bari, domani lunedì 22 giugno, ore 10.30, in piazza Prefettura. Intervento di Onofrio Spagnoletti Zeuli
Gilet arancioni, precisazioni: "Agricoltori del 2019 non c'entrano nulla col movimento di oggi" Gilet arancioni, precisazioni: "Agricoltori del 2019 non c'entrano nulla col movimento di oggi" Onofrio Spagnoletti Zeuli: "Siamo lontani anni luce, quindi, dalle manifestazioni di oggi e dagli organizzatori"
Onofrio Spagnoletti Zeuli: «Buona ripartenza a tutti» Onofrio Spagnoletti Zeuli: «Buona ripartenza a tutti» Un messaggio a imprenditori e lavoratori che riaprono oggi le attività
Coronavirus: "Rimani a casa!" Coronavirus: "Rimani a casa!" L’appello di Onofrio Spagnoletti Zeuli “ma il coronavirus non ferma l’agricoltura”
Coronavirus, il Conte Spagnoletti Zeuli “difendiamo il nostro Paese, le nostre eccellenze” Coronavirus, il Conte Spagnoletti Zeuli “difendiamo il nostro Paese, le nostre eccellenze” Il Presidente emerito di Confagricoltura Puglia:“E’ il momento che gli italiani difendano l’Italia”
Dalle cantine della Tenuta Zagaria ad Andria nasce un nuovo importante vino Dalle cantine della Tenuta Zagaria ad Andria nasce un nuovo importante vino È il Nero di Troia “23 Settembre” DOCG 2015, chiamato così dalla data di nascita del creatore, Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.