I vescovi Mansi e Renna
I vescovi Mansi e Renna
Attualità

I Vescovi diocesani ed i loro contributo economico agli ospedali pugliesi

Questa iniziativa si aggiunge a quanto è stato già donato alla Regione Puglia

Anche i Vescovi di Puglia, contribuiscono anche con il proprio sostegno economico allo sforo che sta compiendo la comunità pugliese per far fronte a questa emergenza sanitaria. Ecco il testo di una comunicazione della Commissione regionale cultura e comunicazioni sociali, firmato da don Oronzo Marraffa, incaricato regionale:

«I vescovi delle diocesi pugliesi, di fronte all'emergenza sanitaria in corso, hanno deciso di partecipare come Conferenza Episcopale Pugliese alla raccolta fondi organizzata in Puglia per rafforzare la terapia intensiva negli Ospedali con un contributo di quindicimila euro alla Regione Puglia. Questo contributo collettivo vuole rappresentare "un segno di paterna vicinanza alle strutture sanitarie del nostro territorio che si stanno tanto prodigando per prevenire e curare", soprattutto nelle città dove risiedono diverse persone contagiate dal COVID-19.
Oltre a quanto viene donato alla Regione Puglia, i vescovi hanno stanziato un contributo di cinquemila euro anche per ciascuno degli Ospedali della regione che figurano tra gli enti ecclesiastici: l'Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza a San Giovanni Rotondo, l'Azienda ospedaliera "Cardinale Giovanni Panico" a Tricase e l'Ospedale generale regionale "F. Miulli" ad Acquaviva delle Fonti. Questo piccolo contributo intende manifestare la prossimità delle diocesi pugliesi a queste realtà ecclesiali che testimoniano in prima linea sul fronte della sanità la vicinanza di Cristo, buon samaritano, alle persone che vivono nella sofferenza».
  • Ospedali
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

452 contenuti
Altri contenuti a tema
Stanziati 180mila euro a sostegno del reddito degli avvocati Stanziati 180mila euro a sostegno del reddito degli avvocati La decisione del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Trani
Giunti in Puglia appena 3 ventilatori polmonari per terapia intensiva e 60 pompe a infusione Giunti in Puglia appena 3 ventilatori polmonari per terapia intensiva e 60 pompe a infusione In nottata è stato segnalato in arrivo un volo della Protezione civile operato dall’Aeronautica militare
Nuovo report dei controlli delle Forze dell'ordine nella provincia Bat Nuovo report dei controlli delle Forze dell'ordine nella provincia Bat Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia, si è svolta questa mattina in Prefettura in videoconferenza
Coronavirus, nuovi 131 casi positivi oggi in Puglia, 10 nella Bat Coronavirus, nuovi 131 casi positivi oggi in Puglia, 10 nella Bat E sempre oggi sono stati registrati 15 decessi, di cui uno nella Bat. Salgono a 65 i pazienti guariti
Coronavirus, Forza Andria: "Gestione commissariale sospenda matrimoni con rito civile" Coronavirus, Forza Andria: "Gestione commissariale sospenda matrimoni con rito civile" "Doveroso assumere tale iniziativa per mettere in massima sicurezza salute dipendenti comunali, degli sposi e loro parenti"
Coronavirus: dalla Regione 311 mila euro ad Andria per sostegno nuclei familiari bisognosi Coronavirus: dalla Regione 311 mila euro ad Andria per sostegno nuclei familiari bisognosi Complessivamente lo stanziamento ammonta per tutti i Comuni pugliesi a € 11.500.000
Coronavirus, Emergenza Alimentare: le precisazioni dalla gestione commissariale Coronavirus, Emergenza Alimentare: le precisazioni dalla gestione commissariale Sui moduli sono elencati dati su cui verrà fatta valutazione. Situazione del contagio sotto controllo
Coronavirus, Di Bari (M5S) a Emiliano e Capone: “Servono misure urgenti per gli operatori culturali” Coronavirus, Di Bari (M5S) a Emiliano e Capone: “Servono misure urgenti per gli operatori culturali” Proposto ristoro immediato agli artisti con propri spettacoli cancellati e liquidazione progetti portati a termine
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.