Marco Di Vincenzo
Marco Di Vincenzo
Politica

Gruppo Consiliare Catuma 2015: "Da che pulpito viene la predica"

Continua serrato il dibattito sui conti del Comune di Andria e sulla procedura di pre dissesto

Continua serrato il dibattito sui conti del Comune di Andria e sulla procedura di pre dissesto. Questa volta ad intervenire è il gruppo consiliare "Catuma 2015", che sostiene l'amministrazione Giorgino. Ecco le dichiarazioni rese dal suo rappresentante avv. Marco Pantaleo Di Vincenzo.

"Sgomento. Questo il sentimento che hanno destato in noi le critiche, anche pesantemente personali, piovute sull'amministrazione e sullo stesso Sindaco.
Sgomento dovuto, principalmente, al pulpito da cui tali critiche sono dispensate; si può accettare la critica, anche la più aspra, ma non la menzogna premeditata. Non ci soffermeremo sulle cifre, vengono snocciolate quasi fossero numeri da giocare su una non ben precisata ruota della lotteria nazionale e dimostrano, si facendo, lo scarso supporto tecnico di cui beneficiano; quello che ci preme precisare, invero, è la difficolta di poter accettare le critiche da chi, ora seduto fra i banchi dell'opposizione o comodamente adagiato sul divano di casa, dovrebbe indirizzarle a se stesso in quanto attore protagonista della situazione che si è venuta a determinare. Perché se degli errori sono stati fatti, primo fra tutti è stato quello di scegliere di rimboccarsi le maniche nel 2010 per risanare le disastrate casse comunali, senza rendere edotti sin da subito i cittadini andriesi circa la situazione ereditata da chi oggi si erge a statista o fine interprete dell'economia politica. No, non possiamo accettare lezioni di qualsivoglia natura da chi, sottraendosi alle proprie responsabilità, ha sottaciuto il danno arrecato per ergersi, solo oggi, a paladino della città.

L'indirizzo deliberato dal Consiglio Comunale, il ricorso al piano di riequilibrio con la conseguente possibilità di attingere al fondo di rotazione, consentirà un'operazione di riordino dei conti pubblici, di ripristino di liquidità e, ne siamo convinti, permetterà di ripianare debiti che il comune ha contratto per consegnare alla città l'Officina San Domenico, per portare a termine i lavori relativi al primo e secondo stralcio di Via Bisceglie, di Largo Grotte, di Piazza Duomo, dello stadio Sant'Angelo dei Ricchi, della Villa Comunale (per citare solo alcune delle trentanove opere pubbliche) al contrario di chi, in passato, contraeva mutui per 40 Milioni di euro in soli tre anni (dal 2005 al 2008) per finanziare la nascita di Strade spontanee e opere pubbliche mai realizzate.

Il percorso intrapreso verrà portato a termine nonostante le dicerie delle cassandre locali.

Il centro destra unito, condizione questa indispensabile ed imprescindibile, porterà a termine la radicale trasformazione della città iniziata otto anni fa, restituendola ai legittimi proprietari, i cittadini, quegli stessi che hanno premiato con un ampio consenso elettorale e per ben due volte il lavoro svolto, bocciando pesantemente chi, oggi e ripetiamo solo oggi, pensa di potersi dare visibilità sulle macerie che ha lasciato dietro di sé.

Citando l'indimenticato Principe della risata Antonio de Curtis: ma mi faccia il piacere….", si conclude l'intervento del gruppo consiliare "Catuma 2015".
  • Comune di Andria
  • Consiglio comunale
  • catuma 2015
  • Bilancio Comune di Andria
Altri contenuti a tema
Fitto nell'esecutivo nazionale di Fratelli d'Italia: anche per Andria nuovi scenari politici all'orizzonte? Fitto nell'esecutivo nazionale di Fratelli d'Italia: anche per Andria nuovi scenari politici all'orizzonte? Il neo parlamentare europeo: "C'è grande euforia per un progetto politico che sta crescendo in modo sistematico ed organico"
Tre giorni di protesta dei fruttivendoli andriesi: disertato il Mercato generale ortofrutticolo Tre giorni di protesta dei fruttivendoli andriesi: disertato il Mercato generale ortofrutticolo Questa mattina poche contrattazioni all'interno della struttura commerciale di via Barletta
Piazza SS. Trinità ripulita da cittadini diligenti: raccolti numerosi bustoni di immondizia Piazza SS. Trinità ripulita da cittadini diligenti: raccolti numerosi bustoni di immondizia La parrocchia chiederà adesso al Comune di poter "adottare" questo luogo, senza dimenticare nel contempo una maggiore vigilanza
Ad Andria incontro post voto europeo con il parlamentare neo eletto Mario Furore Ad Andria incontro post voto europeo con il parlamentare neo eletto Mario Furore Appuntamento lunedì 17 giugno, alle ore 20 in via Cavallotti, n. 46
Rinviato a data da destinarsi il convegno su "da Mons. Di Donna a don Riccardo Zingaro” Rinviato a data da destinarsi il convegno su "da Mons. Di Donna a don Riccardo Zingaro” Nota del Centro studi "Don Riccardo Zingaro" onlus
Questura, D'Ambrosio (M5S): "Da Palazzo Chigi sbloccati i fondi per terminare i lavori" Questura, D'Ambrosio (M5S): "Da Palazzo Chigi sbloccati i fondi per terminare i lavori" La soddisfazione del parlamentare pentastellato: "Nel 2020 dobbiamo realizzare il collaudo perchè i cittadini possano avere la Questura!"
Raccolta rifiuti, M5S: "Sulla gara ponte sono chiare le responsabilità" Raccolta rifiuti, M5S: "Sulla gara ponte sono chiare le responsabilità" "Adesso massimo impegno degli andriesi per ritornare oltre la fatidica soglia del 65% e poter versare meno ecotassa alla Regione Puglia"
D'Ambrosio (M5S): "Andria, debiti in aumento?" D'Ambrosio (M5S): "Andria, debiti in aumento?" Da sue indiscrezioni, il parlamentare pentastellato annuncia che il debito per le casse comunali sarebbe giunto a 104 mln di euro
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.