Friday for  future di Andria
Friday for future di Andria
Vita di città

"Greta non sei più sola", il coro degli studenti di Andria nel Fridays for future

Stamane in corteo da Largo Torneo a Piazza Catuma almeno almeno in 3000. VIDEO

Almeno in 3000 hanno sfilato oggi da Largo Torneo a Piazza Catuma nel Fridays for futre di Andria. Studenti, giovani e associazioni che hanno intonato tutti insieme il coro: "Greta non sei più sola".

Il corteo pacifico ha preceduto un momento di riflessione e un dibattito contro l'inquinamento ambientale e i cambiamenti climatici.

Dopo il raduno alle 8.30 i ragazzi hanno cominciato a sfilare verso viale Gramsci, Via Martiri Di Cefalonia, Corso Cavour, Via Porta Castello arrivando in Piazza Vittorio Emanuele II.
Erano presenti delegazioni studentesche da:

Liceo Classico "Carlo Troya" (compreso liceo linguistico e socio pedagogico)
Liceo Scientifico "Riccardo Nuzzi"
Istituto Tecnico Industriale Statale "Sen. Onofrio Jannuzzi"
Istituto Professionale per l'Artigianato e l'Industria "Archimede"
I.I.S.S "Riccardo Lotti" (compreso Istituto Tecnico Agrario "Umberto I")
I.I.S.S. "Giuseppe Colasanto"
I.T.E.S. "Ettore Carafa"

La giornata è stata organizzata da Onda d'urto, Legambiente e gli studenti, con la partecipazione di 3PLACE, Save The World Andria.

"Ci siamo. Ancora una volta Onda d'urto ha deciso di affiancare gli studenti delle scuole superiori di Andria nella TERZA GIORNATA MONDIALE DELLO "SCIOPERO PER IL FUTURO". I ragazzi non pretendono di sostituirsi agli scienziati e premi nobel, ma chiedono semplicemente a se stessi in primis, a noi adulti, alle scuole, a tutte le istituzioni di unire le forze e lottare insieme per un futuro migliore, con alla base un ambiente più sicuro che può portare solo tanti benefici, soprattutto a livello di salute e benessere. Non siamo il popolo del NO!", si legge sulla pagina Fb di Onda d'Urto.

Live dalla manifestazione


WhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image atWhatsApp Image at
  • Scuola
  • onda d'urto
Altri contenuti a tema
Turbanti di Terry Calvano, prof.ssa Bruno: “Facciamo chiarezza” Turbanti di Terry Calvano, prof.ssa Bruno: “Facciamo chiarezza” "Mi rincresce apprendere ora che la sua famiglia affermi di essere all'oscuro di questo"
Onda d'Urto, le precisazioni su TurbanWave Onda d'Urto, le precisazioni su TurbanWave Nota ufficiale del Direttivo che fa chiarezza sulla vicenda
Famiglia di Terry Calvano: "Al momento non c'è ancora nessun marchio" Famiglia di Terry Calvano: "Al momento non c'è ancora nessun marchio" Precisazioni in merito ad un articolo apparso ieri della prof.ssa Giovanna Bruno
Concorso scuola, a Bari un corso per prepararsi alla prova Concorso scuola, a Bari un corso per prepararsi alla prova In vista del previsto bando IRASE e Uil Scuola hanno previsto anche un incontro preliminare il prossimo 23 novembre
#TerryVive: Onda d'Urto celebra la I edizione del Premio Teresa Calvano #TerryVive: Onda d'Urto celebra la I edizione del Premio Teresa Calvano Tutto esaurito all'Hotel Ottagono nella serata di venerdì 8 novembre
Un corso per la valorizzazione della biodiversità e del contenuto salutistico dei prodotti agroalimentari" Un corso per la valorizzazione della biodiversità e del contenuto salutistico dei prodotti agroalimentari" Il 19 Novembre è il termine ultimo per far parte di questo innovativo percorso formativo
Profilo della Salute, si compie il primo passo: firmato il Protocollo d'Intesa a Palazzo di Città Profilo della Salute, si compie il primo passo: firmato il Protocollo d'Intesa a Palazzo di Città Sancito l'impegno congiunto tra il Comune di Andria e l'associazione Onda d'Urto
Profilo della salute, c'è l'intesa. Presto la firma Profilo della salute, c'è l'intesa. Presto la firma Esulta Onda d'urto, Uniti contro il cancro
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.