Castel del Monte
Castel del Monte
Vita di città

Giuseppe Di Corato, una storia a lieto fine per l'artista di strada andriese

Con la nuova ordinanza commissariale potrà tornare a dipingere a Castel del Monte

Una storia a lieto fine per il concittadino Giuseppe Di Corato. Da molti anni, soprattutto durante la bella stagione, l'artista di strada realizza quadri di pregiata fattura ai piedi del maniero federiciano, offrendoli ai turisti che quotidianamente fanno tappa a Castel del Monte. La presenza di un artista è consueta in luoghi e piazze che identificano l'Italia: basti pensare a città di indubbio interesse storico e artistico come Firenze, Venezia o Bologna, dove le opere degli artisti di strada arricchiscono l'esperienza del turista. Un'attività legale e riconosciuta dalle istituzioni proprio per il suo valore intrinseco.

Ma nelle scorse settimane, l'andriese Giuseppe Di Corato è stato costretto ad interrompere la sua attività di artista presso Castel del Monte, in quanto le Forze dell'ordine lo hanno invitato ad andare via pena la verbalizzazione e successiva multa. Si trattava di una questione riguardante l'occupazione di suolo pubblico, non quello di limitare il suo diritto di espressione artistica. In segno di protesta, l'artista andriese ha intrapreso per diversi giorni uno sciopero della fame e della sete nei pressi di Palazzo di Città.

Ieri, finalmente, la svolta decisiva alla vicenda: con Ordinanza Commissariale n.480 del 29 ottobre 2019, il Commissario Straordinario Gaetano Tufariello ha disposto la revoca del divieto ad occupare suolo pubblico, limitatamente agli artisti di strada, in località Castel del Monte e la S.S. 170 dir a, revocando la precedente n.286 del 7 giugno 2012.
  • Castel del Monte
Altri contenuti a tema
“Visit Puglia Imperiale”, nasce una rete turistica per le eccellenze del territorio “Visit Puglia Imperiale”, nasce una rete turistica per le eccellenze del territorio Il progetto verrà presentato martedì 28 gennaio al Future Center di Barletta
Castel del Monte si conferma anche nel 2019 monumento pugliese più visitato Castel del Monte si conferma anche nel 2019 monumento pugliese più visitato La Corona degli Hohenstaufen nella Top 30 dei siti culturali nazionali
Deserta la gara per l'affidamento in concessione di Bosco Finizio e pineta di Castel del Monte Deserta la gara per l'affidamento in concessione di Bosco Finizio e pineta di Castel del Monte Nessuna offerta presentata sulla piattaforma di Empulia, come stabilito nel bando di gara
"Convivium" a Castel del Monte il 26 dicembre "Convivium" a Castel del Monte il 26 dicembre Evento celebrativo in occasione del compleanno di Federico II
Easy Driver di RAI 1 torna a Castel del Monte, Andria e Trani Easy Driver di RAI 1 torna a Castel del Monte, Andria e Trani Ottava puntata del programma della rete ammiraglia dedicato all'arte ed alle novità automobilistiche
Prorogata fino al 12 gennaio 2020 la mostra "The Barzakh / Lo spazio liminale" di Moataz Nasr Prorogata fino al 12 gennaio 2020 la mostra "The Barzakh / Lo spazio liminale" di Moataz Nasr A cura del Polo Museale della Puglia, la manifestazione si sta svolgendo a Castel del Monte
1 Ennesimo abbandono di rifiuti ai piedi di Castel del Monte Ennesimo abbandono di rifiuti ai piedi di Castel del Monte Vecchie masserizie immortalate dagli scatti di un nostro lettore
Castel del Monte bene Unesco: apertura straordinaria serale fino alle ore 21.30 Castel del Monte bene Unesco: apertura straordinaria serale fino alle ore 21.30 L'evento, a cura del Polo Museale Puglia è in programma giovedì 5 dicembre, con ultimo ingresso al pubblico ore 21
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.