I gilet arancioni con Di Maio e l'assessore Di Gioia
I gilet arancioni con Di Maio e l'assessore Di Gioia
Associazioni

Gilet arancioni, precisazioni: "Agricoltori del 2019 non c'entrano nulla col movimento di oggi"

Onofrio Spagnoletti Zeuli: "Siamo lontani anni luce, quindi, dalle manifestazioni di oggi e dagli organizzatori"

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Da Onofrio Spagnoletti Zeuli (portavoce del movimento degli agricoltori che manifestò nel 2019 con i gilet arancioni) giunge una nota:

"Le due manifestazioni degli agricoltori di Bari (7 gennaio 2019) e Roma (14 febbraio 2019) nulla c'entrano col movimento dei gilet arancioni che ha manifestato oggi nelle piazze italiane.

Gli agricoltori, nel 2019, deposero un attimo le bandiere delle proprie organizzazioni (Cia, Confagricoltura, Legacoop, Copagri, Agci, Italia Olivicola, Unapol, Confcooperative, etc.) per unirsi sotto un unico vessillo, il gilet arancione, col quale manifestammo in maniera civile e unitaria per ottenere attenzione e risorse dalle istituzioni per l'olivicoltura piegata dalle gelate e dalla xylella.

Grazie a quelle manifestazioni, il governo Conte ed il Ministro Centinaio intervennero con il decreto legge emergenze agricole per indennizzare olivicoltori, braccianti, aziende e cooperative colpiti dai numerosi problemi che ancora oggi affliggono il settore.

Siamo lontani anni luce, quindi, dalle manifestazioni di oggi e dagli organizzatori. Tanto si doveva per evitare spiacevoli fraintendimenti, che purtroppo oggi non sono mancati"; conclude la nota di Onofrio Spagnoletti Zeuli.
  • Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli
  • agricoltura
  • gilet arancioni
Altri contenuti a tema
Confagricoltura scrive al Prefetto Valiante: “Nella Bat numerosi furti uva da tavola, potenziare i pattugliamenti” Confagricoltura scrive al Prefetto Valiante: “Nella Bat numerosi furti uva da tavola, potenziare i pattugliamenti” Interessati in particolare gli agri di Trani, Barletta e Andria
Italia leader delle vacanze in agriturismo: Puglia tra le mete più gettonate Italia leader delle vacanze in agriturismo: Puglia tra le mete più gettonate Le preferite sono le strutture vicino al mare o immerse nel fresco della campagna
Ribasso prezzo del grano: rischio sopravvivenza aziende agricole Ribasso prezzo del grano: rischio sopravvivenza aziende agricole La minaccia della concorrenza sleale delle importazioni dall'estero
Sicurezza nelle campagne: necessaria cabina di regia tra Ministero dell'Interno e dell'Agricoltura Sicurezza nelle campagne: necessaria cabina di regia tra Ministero dell'Interno e dell'Agricoltura La richiesta del presidente di Coldiretti Puglia, Muraglia, al Ministro dell’Agricoltura Bellanova in visita ad Andria al Frantoio Muraglia
RESTART, le imprese si uniscono per rilanciare l'agricoltura pugliese RESTART, le imprese si uniscono per rilanciare l'agricoltura pugliese Un sodalizio per ripartire anche dall’esperienza dei gilet arancioni (quelli autentici) di due anni fa
La ripartenza dell'agricoltura: nasce l'associazione Restart La ripartenza dell'agricoltura: nasce l'associazione Restart Manifestazione a Bari, domani lunedì 22 giugno, ore 10.30, in piazza Prefettura. Intervento di Onofrio Spagnoletti Zeuli
Incidenti stradali, razzie nei campi e animali sbranati: l'emergenza lupi dilaga Incidenti stradali, razzie nei campi e animali sbranati: l'emergenza lupi dilaga Manca un'attività di controllo e di contenimento contro l’invasione dei cinghiali e lupi
Buone speranze con la ripartenza delle masserie didattiche per l'attività ludica dei bambini Buone speranze con la ripartenza delle masserie didattiche per l'attività ludica dei bambini Con il post covid 19 potranno svolgere un ruolo fondamentale nel sostenere le famiglie e i genitori
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.