avv. Grazia Di Bari
avv. Grazia Di Bari
Politica

Fotovoltaico. Di Bari (M5S): "Sì a nuovi impianti ma attenzione alla tutela del paesaggio"

“Modificare il Regolamento Regionale 24/2010 per individuare ulteriori aree non idonee all’installazione di nuovi impianti FER”

"Siamo sempre stati a favore dello sviluppo delle energie rinnovabili, che deve però andare di pari passo con la tutela del paesaggio. Dalla Capitanata al Salento non possiamo più permetterci la perdita di terreni agricoli a causa dell'installazione di mega impianti eolici e fotovoltaici. Per questo ho proposto che la Regione individui, attraverso una modifica al Regolamento Regionale 24/2010, ulteriori aree non idonee all'installazione di nuovi impianti FER, tenendo conto dei valori paesaggistici, ambientali, naturalistici e storici dei territori. Un suggerimento subito accolto dalla struttura tecnica della Regione, che mi ha assicurato lo introdurrà con le prossime modifiche". Lo dichiara la capogruppo del M5S alla Regione, avv. Grazia Di Bari.

"Ulteriori aree non idonee potranno, ad esempio, essere definite attraverso l'individuazione dei territori 'saturi', facendo riferimento alla concentrazione di impianti presenti in una determinata area e alla contestuale presenza di aree tutelate. Il territorio è una risorsa limitata per questo se in alcune aree è già stato realizzato un considerevole numero di impianti, non può essere ritenuto irragionevole il divieto di ulteriori installazioni, anche cogliendo i suggerimenti di molte associazioni che si occupano di tutela della biodiversità. Lo ripeto ancora una volta - continua Di Bari - l'impegno per l'abbandono delle fonti fossili a favore delle rinnovabili è sempre stato massimo, tanto che stiamo portando avanti il percorso assieme alla Giunta per rendere la Puglia la prima regione italiana in cui diventi realtà il reddito energetico regionale. Una misura approvata grazie alla legge presentata nella scorsa legislatura dal M5S a prima firma dell'ex consigliere Antonio Trevisi che, una volta a regime, favorirà la diffusione delle fonti di energia locali, la creazione di nuovi posti di lavoro e l'aumento dell'efficienza energetica degli edifici grazie all'installazione sui tetti di pannelli fotovoltaici. Un aspetto che si lega ad un altro provvedimento che presto metteremo in campo: lo sviluppo delle comunità energetiche, attraverso le quali condomini, case, uffici e stabilimenti produttivi e fonti rinnovabili saranno connessi tra loro e in grado di gestire gli scambi e i flussi energetici in base alle mutualistiche esigenze della stessa comunità. L'obiettivo è duplice: far abbassare i costi di gestione e le spese in bolletta per i cittadini. Abbiamo il compito di cambiare in meglio la vita dei nostri concittadini".
  • regione puglia
  • grazia di bari
  • M5S Puglia
Altri contenuti a tema
Puglia prima regione italiana nella capacità di vaccinare rispetto alla quantità di dosi consegnate Puglia prima regione italiana nella capacità di vaccinare rispetto alla quantità di dosi consegnate E nella Asl Bt ad oggi sono 1.731 i vaccini somministrati
Sicurezza ed ordine pubblico nella Bat: impegno bipartisan di Piarulli (M5S) e Caracciolo (Pd) Sicurezza ed ordine pubblico nella Bat: impegno bipartisan di Piarulli (M5S) e Caracciolo (Pd) Dopo le dichiarazioni del Procuratore Nitti: "Il territorio ha urgente bisogno di nuove forze dell'ordine"
Mozione di sfiducia della Lega Puglia nei confronti di Lopalco Mozione di sfiducia della Lega Puglia nei confronti di Lopalco “Contano solo i numeri e i fatti. Nella strategia delle 3T la Puglia ha fallito”
Bando asili nido, assessore Barone: "Pronti 700 mln a favore dei Comuni" Bando asili nido, assessore Barone: "Pronti 700 mln a favore dei Comuni" "I dati ci dicono che la pandemia ha portato al Sud il crollo dell'occupazione femminile, con percentuali allarmanti"
Vaccinazioni anti covid: la Puglia ha raggiunto e superato quota un milione di dosi somministrate Vaccinazioni anti covid: la Puglia ha raggiunto e superato quota un milione di dosi somministrate Su tutta la Asl Bt fino a oggi sono stati vaccinati 71.751 soggetti tra prime e seconde dosi
I sindacati chiedono chiusure nei giorni del 25 aprile e 1° maggio in Puglia I sindacati chiedono chiusure nei giorni del 25 aprile e 1° maggio in Puglia "Aperture potrebbero innescare un ulteriore aumento dei contagi, rallentando significativamente le condizioni per la riapertura complessiva"
Calano i test, 6130 ed il numero dei contagiati, 584 in tutta la Puglia Calano i test, 6130 ed il numero dei contagiati, 584 in tutta la Puglia Nella Bat si registrano 23 positivi. Purtroppo resta alto il numero dei decessi, ben 46 nella regione, 2 nella nostra provincia
Da domani vaccinazioni per i 79 ed i 60enni solo attraverso adesione alla campagna “La Puglia ti vaccina” Da domani vaccinazioni per i 79 ed i 60enni solo attraverso adesione alla campagna “La Puglia ti vaccina” Non sarà invece possibile vaccinarsi “a sportello”, a causa della esiguità delle dosi rimaste
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.