raccolta olive
raccolta olive
Bandi e Concorsi

Fondi ed opportunità per l’olivicoltura pugliese: domande entro l’8 aprile

Le modalità per accedere ai finanziamenti sono fissate dalle istruzioni operative di Agea

Gli olivicoltori, fino all'8 aprile, potranno presentare la domanda ad Agea per accedere ai 30 milioni di euro stanziati a valere sul fondo filiere del Ministero delle politiche agricole finanziato con la legge Bilancio 2021. Le modalità sono fissate dalle istruzioni operative di Agea n.26 del 14 marzo.
L'obiettivo è quello di aumentare la competitività del comparto olivicolo-oleario italiano. I fondi finanzieranno sia investimenti in nuovi impianti sia l'ammodernamento di quelli esistenti.

Il decreto mira a favorire l'aggregazione nel settore, incrementare la produzione nazionale di olive, aumentando la sostenibilità con priorità alle aree svantaggiate del Paese. Agli investimenti in nuovi impianti sono destinati 10 milioni di euro con l'obbligo di conduzione in irriguo, adozione di sistemi di agricoltura di precisione con sensori di campo e utilizzo di cultivar italiane. All'ammodernamento degli oliveti con un'età pari o superiore ai 40 anni, invece, sono destinati 20 milioni di euro per infittimento, reimpianto e riconversione varietale, interventi di potatura straordinaria e realizzazione di sistemi irrigui a goccia. A beneficiare del sostegno saranno gli olivicoltori associati e organizzazioni di produttori riconosciute sino a un massimo del 70% delle spese ammesse e nel regime "de minimis" fino a 25.000 euro complessivi.
  • olio andria
  • olivicoltura
Altri contenuti a tema
Ritorno in grande stile di "Qoco, Un Filo d'Olio nel Piatto", il concorso internazionale per Giovani Cuochi dell'Euromediterraneo Ritorno in grande stile di "Qoco, Un Filo d'Olio nel Piatto", il concorso internazionale per Giovani Cuochi dell'Euromediterraneo Si tratterà della XV Edizione, dopo una pausa forzata di circa 10 anni
“Festa dell'olio nuovo" ad Andria il 6, 7 e 8 dicembre 2022: aspettando.... QOCO 2023 “Festa dell'olio nuovo" ad Andria il 6, 7 e 8 dicembre 2022: aspettando.... QOCO 2023 Un ciclo di eventi per salutare degnamente la campagna olivicola 2022
Ad Andria arriva la Festa dell’Olio Nuovo Ad Andria arriva la Festa dell’Olio Nuovo Attesa per le iniziative legate al prodotto che più di ogni altro rappresenta il territorio: l’oro verde
1 Crolla la produzione di olio d'oliva pugliese mentre crescono i costi e diminuiscono i ricavi Crolla la produzione di olio d'oliva pugliese mentre crescono i costi e diminuiscono i ricavi Imprese pugliesi in ginocchio, mentre nei supermercati aumenta il prodotto estero
In Puglia quintuplicati i costi per produrre l’olio extravergine d'oliva In Puglia quintuplicati i costi per produrre l’olio extravergine d'oliva Si stima una produzione di olio pari a 90mila tonnellate nell'annata 2022-2023
Associazione Città dell’Olio: "Agricoltura sociale come strumento di lotta alla criminalità" Associazione Città dell’Olio: "Agricoltura sociale come strumento di lotta alla criminalità" A Mattinata il Sindaco Bruno e l'assssore Troia, nell’ambito di FeXtra, la festa dell’extravergine d’oliva del Gargano e della Capitanata
“La Filiera Olivicola, tra certezze e innovazione”: incontro a Bisceglie con l'assessore Cesareo Troia “La Filiera Olivicola, tra certezze e innovazione”: incontro a Bisceglie con l'assessore Cesareo Troia L'amministrazione comunale guidata da Angelantonio Angarano ha promosso un incontro tra istituzioni e operatori del comparto primario
“La Filiera Olivicola, tra certezze e innovazione”, incontro a Bisceglie con l'assessore Cesareo Troia “La Filiera Olivicola, tra certezze e innovazione”, incontro a Bisceglie con l'assessore Cesareo Troia Quale coordinatore regionale dell’Associazione Città dell’Olio appuntamento venerdì 4 novembre 2022, alle ore 17 presso il teatro “Don Luigi Sturzo”
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.