Finiscono fuori strada tra le campagne di Andria e Corato
Finiscono fuori strada tra le campagne di Andria e Corato
Cronaca

Finiscono fuori strada tra le campagne di Andria e Corato: quattro malviventi in fuga fanno perdere le loro tracce

E' accaduto intorno alle ore 2, sul tratturo Grumo appula Canosa di Puglia. L'autovettura una Mercedes nera aveva una targa estera

Sono risultate vane le ricerche di quattro malviventi che questa notte, erano da poco passate le ore 2 di lunedì 6 novembre, sono stati intercettati da una pattuglia della Vigilanza giurata, impegnata tra le campagne di Andria e Corato, in uno dei consueti giri di controllo delle proprie utenze.

Quattro individui, tutti travisati con cappucci e passamontagna, a bordo di una Mercedes scura con targa tedesca, mentre transitavano lungo il c.d. "Tratturo regio Canosa di Puglia Grumo appula", alla vista della pattuglia delle guardie giurate dell'istituto di vigilanza, hanno iniziato una pericolosa fuga, a tutta velocità, che si è conclusa all'interno di un fondo agricolo dove è finita l'auto, dopo che il conducente ha perso il controllo del mezzo.

Non più marciante, l'autovettura è stata quindi abbandonata dai malviventi che si sono dati ad una fuga a piedi tra le campagne circostanti. Favoriti dall'oscurità sono riusciti a far perdere le proprie tracce.

Giunte sul posto alcune volanti della Polizia di Stato, allertate dalla sala operativa della Vigilanza giurata, hanno avviato delle ricerche che hanno dato esito negativo. L'autovettura è stata quindi presa in consegna dagli agenti della scientifica che hanno avviato le indagini, che sono condotte dal Commissariato di P.S. di Corato.
  • polizia
  • istituto di vigilanza
  • Controlli Polizia
  • Vigilanza Giurata
Altri contenuti a tema
Tentativo di furto in un deposito tra Corato e Andria: intervento dei vigilanti e dei carabinieri Tentativo di furto in un deposito tra Corato e Andria: intervento dei vigilanti e dei carabinieri Ignoti malviventi avevano trafugato della merce caricandola su un camion, ma sono stati bloccati
Cerignola conferisce la cittadinanza onoraria al Vicequestore Loreta Colasuonno di Andria Cerignola conferisce la cittadinanza onoraria al Vicequestore Loreta Colasuonno di Andria Dirigente del Commissariato di Polizia da quasi dieci anni
Andria: rubata auto di servizio alle Poste Italiane dell'agenzia di via Barletta Andria: rubata auto di servizio alle Poste Italiane dell'agenzia di via Barletta Ricerche in corso da parte delle Forze dell'ordine
Sen. Damiani (FI): "Auguri di buon lavoro al Questore Fabbrocini. Assicuro piena collaborazione istituzionale" Sen. Damiani (FI): "Auguri di buon lavoro al Questore Fabbrocini. Assicuro piena collaborazione istituzionale" Intervento del senatore di Forza Italia Dario Damiani sul nuovo incarico al vertice della Questura Bat
Questura di Andria, SAP Bat. "Al Questore che verrà, alle tante problematiche ed alle questioni irrisolte presenti" Questura di Andria, SAP Bat. "Al Questore che verrà, alle tante problematiche ed alle questioni irrisolte presenti" Lettera aperta al dottor Alfredo Fabbrocini, su vicende legate ad una migliore assegnazione del personale di Polizia
Una corona di fiori ad Andria in memoria di Giovanni Palatucci Una corona di fiori ad Andria in memoria di Giovanni Palatucci Poliziotto le cui gesta si ricordano il 10 febbraio di ogni anno
Una telefonata di buon mattino: "Pronto Polizia, abbiamo delle cose rubate che le appartengono" Una telefonata di buon mattino: "Pronto Polizia, abbiamo delle cose rubate che le appartengono" Il bottino recuperato da una "Volante" della Polizia di Stato ed i due "topi di garage" tratti in arresto
Ladri d'auto intercettati e messi in fuga dai vigilanti della Vigilanza Giurata Ladri d'auto intercettati e messi in fuga dai vigilanti della Vigilanza Giurata In due distinti episodi consumatisi nelle campagne della Città fidelis
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.