Volante della Polizia di Stato
Volante della Polizia di Stato
Cronaca

Due arresti eseguiti nelle ultime 48 ore dalla Polizia di Stato

Si tratta di episodi estorsivi nei confronti di extracomunitari e di minori

Nei giorni scorsi, personale della Squadra Volanti del Commissariato di Andria, coordinato dal vice Questore Gerardo Di Nunno, ha proceduto alla esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari, a firma del G.i.p. del Tribunale di Trani dottor Ivan Barlafante, nei confronti di P. A., classe 1999, nato in Francia, e C. H., classe 1993, nato a Napoli, residenti ad Andria.

I due soggetti devono rispondere del reato di estorsione commesso, lo scorso 23 marzo, ai danni di due extracomunitari, ed il solo C. H. dello stesso reato ai danni di due minori, di cui uno dodicenne.

I due erano stati fermati dagli agenti in servizio di volante, mentre stavano discutendo con veemenza con due extracomunitari, davanti ad un bar del centro cittadino. Avevano reagito con nervosismo anche con gli agenti di P.S., ai quali si erano rifiutati di fornire le proprie generalità; P.A. aveva poi strappato il verbale di elezione di domicilio redatto in seguito all'attività condotta.
L'audizione di testimoni e la visione delle telecamere di videosorveglianza avevano consentito di far luce sull'azione criminosa posta in atto dagli arrestati, che, poco prima, davanti ad un bar di una strada vicina, avevano intimato ad uno dei due extracomunitari di consegnare loro gli spiccioli raccolti con l'elemosina, oltre al suo telefono. L'uomo si era rifiutato, ma era stato minacciato e percosso da P. A. e C. H. Era riuscito a sottrarsi all'aggressione, solo grazie all'intervento di un suo connazionale.
P.A. e C.H. si erano quindi dileguati, senza perdere di vista il loro obiettivo. Avevano infatti atteso che i due extracomunitari si spostassero in un'altra strada, per reiterare il tentativo di estorsione, accompagnato nuovamente da percosse e quindi da insulti. L'azione criminosa era stata interrotta dagli agenti.

L'attività di polizia, ha consentito di addivenire all'attribuzione a C.H. della responsabilità di due atti estorsivi perpetrati, il 27 settembre scorso, nei confronti di due ragazzini ai quali aveva estorto delle esigue somme di denaro, in due distinti momenti, avvicinandoli nelle vie del centro storico di Andria.

Le risultanze così al vaglio dell'Autorità Giudiziaria hanno portato in breve tempo all'emissione della misura cautelare.
  • arresto andria
  • Polizia di Stato Andria
  • Gerardo Di Nunno
Altri contenuti a tema
Il dott. Michele De Tullio nominato Vicario del Questore di Matera Il dott. Michele De Tullio nominato Vicario del Questore di Matera Il Primo Dirigente ha diretto il Commissariato di P.S. di Andria dal 2008 al gennaio 2009
2 Pattuglie miste militari dell'Esercito e poliziotti a presidio di Andria Pattuglie miste militari dell'Esercito e poliziotti a presidio di Andria Da questa sera inizia l' attività di controllo per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da coronavirus
Arrestato dalla Polizia di Stato spacciatore nella zona di via Corato Arrestato dalla Polizia di Stato spacciatore nella zona di via Corato Operazione della squadra di Polizia giudiziaria che ha sorpreso un pregiudicato 33enne in flagranza di reato
Sanificazione della città da parte della Polizia di Stato: ecco tutte le strade interessate Sanificazione della città da parte della Polizia di Stato: ecco tutte le strade interessate Il pesante mezzo dotato di idranti proviene dal IV Reparto Mobile di Napoli
Aveva trasformato la sua cantina in una serra di marijuana: catturato all'alba dalla Polizia di Stato Aveva trasformato la sua cantina in una serra di marijuana: catturato all'alba dalla Polizia di Stato Un pregiudicato andriese 49enne è stato rintracciato in un residence di Trani
Nuovo furto di cavi elettrici nel Cimitero di Andria Nuovo furto di cavi elettrici nel Cimitero di Andria Altri 700 metri di linea elettrica sottratta dai soliti ignoti
Ingente furto di materiale elettrico all'interno del Cimitero di Andria Ingente furto di materiale elettrico all'interno del Cimitero di Andria I malviventi hanno agito indisturbati a causa della lunga chiusura dell'area cimiteriale
Ennesimo codice rosso ad Andria: divieto di avvicinamento per un marito violento Ennesimo codice rosso ad Andria: divieto di avvicinamento per un marito violento Le indagini condotte dal personale della Polizia di Stato hanno portato al provvedimento da parte del Tribunale di Trani
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.