volanti Polizia di Stato
volanti Polizia di Stato
Cronaca

Aggrediscono due ragazzi di colore per sottrargli alcuni spiccioli: denuncia a piede libero per due andriesi

E' accaduto stamane in pieno centro. Intervento della Polizia di Stato che è risalita alla vicenda grazie ad alcune telecamere di sorveglianza

Prima la richiesta di alcuni spiccioli poi dalle parole si è passati ai fatti ed una guerra tra poveri si è trasformata in una aggressione.

E' accaduto questa mattina nel centro cittadino, intorno alle ore 8: due giovani andriesi, un pò per sfottò hanno cominciato a chiedere a due ragazzi senegalesi, rifugiati politici residenti ad Andria, di dargli alcuni degli spiccioli che avevano raccolto davanti ad un bar cittadino. Al diniego dei due ragazzi di colore è cominciata prima una animata discussione, sfociata purtroppo in una aggressione, consumatasi in via Cavallotti, sotto gli occhi di numerosi passanti.

Immediata è giunta una segnalazione al "113" e dal Commissariato di P.S. sono state inviate delle volanti e del personale in ausilio, che stamane era impegnato per compiti di ordine pubblico per la manifestazione studentesca a favore dell'ambiente, svoltasi per le vie cittadine.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno posto fine alla colluttazione ed hanno provveduto a portarli tutti presso il Commissariato di P.S., in via Rossini.
Mentre gli agenti del gabinetto della Polizia Scientifica provvedevano all'identificazione di tutti i soggetti, i colleghi della squadra "Volanti" e dell'investigativa, coordinati dal vice Questore Di Nunno, dopo aver raccolto le testimonianze dei contendenti, sono ritornati sul posto e qui, dopo aver attinto sommarie informazioni dai presenti hanno visionato le telecamere di alcuni esercizi commerciali. Sono quindi risaliti alla dinamica degli eventi e d'intesa con l'Autorità giudiziaria, hanno provveduto a denunciare a piede libero per aggressione i due giovani andriesi, entrambi sui 20anni, che adesso dovranno rispondere di quanto accaduto di fronte alla Giustizia.
  • polizia
  • Polizia di Stato Andria
  • commissariato
  • Gerardo Di Nunno
Altri contenuti a tema
Botte alla compagna: arrestato 45enne dalla Polizia di Stato Botte alla compagna: arrestato 45enne dalla Polizia di Stato Ieri in piazza Imbriani l'epilogo di una triste vicenda che si trascinava da alcuni anni
1 Arrestato l'autore dell'aggressione alla fidanzata postata sui social Arrestato l'autore dell'aggressione alla fidanzata postata sui social Il 29enne, dopo essere stato condotto presso il Commissariato di P.S. è stato trasferito presso il carcere di Trani
Due arresti eseguiti nelle ultime 48 ore dalla Polizia di Stato Due arresti eseguiti nelle ultime 48 ore dalla Polizia di Stato Si tratta di episodi estorsivi nei confronti di extracomunitari e di minori
Picchia una ragazza in centro, il video fa il giro dei social Picchia una ragazza in centro, il video fa il giro dei social AGGIORNAMENTO: La Polizia di Stato dopo aver acquisito i video ha identificato carnefice e vittima. Il web si indigna
Violenza in famiglia: arrestato marito orco, primo codice rosso ad Andria Violenza in famiglia: arrestato marito orco, primo codice rosso ad Andria I poliziotti del locale Commissariato di P.S. hanno arrestato l'uomo all'alba
Sindacato Les: Contestate le ultime decisioni del Capo della Polizia in merito al personale Sindacato Les: Contestate le ultime decisioni del Capo della Polizia in merito al personale Intervento di Elvio Vulcano, portavoce del sindacato di Polizia LeS (libertà e Sicurezza)
Tentano di rubare in un deposito agricolo: all'arrivo della Polizia speronano la volante Tentano di rubare in un deposito agricolo: all'arrivo della Polizia speronano la volante E' accaduto questa notte intorno alla mezzanotte: contusi due agenti di P.S.
Coisp in piazza per combattere carenze di organico e risorse insufficienti Coisp in piazza per combattere carenze di organico e risorse insufficienti Manifestazione anche a Bari davanti la Prefettura
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.