Tomba
Tomba
Vita di città

Donazione organi tra attività di polizia giudiziaria e esigenze sociali, tutto nasce dalla morte di un ciclista di Andria

L'incidente è avvenuto nel 2022, l'uomo al momento della sottoscrizione del documento d'identità manifestava la proprio volontà di donare i propri organi in caso di decesso

L'idea di chiarire meglio la normativa vigente in materia, fornendo le giuste informazioni a organi competenti e cittadini, nasce a seguito di un sinistro avvenuto a Corato nel 2022. Nella circostanza, un cittadino, un ciclista di Andria di 57 anni, perdeva la vita per incidente stradale. Quest'ultimo, al momento della sottoscrizione del documento d'identità, manifestava la proprio volontà di donare i propri organi in caso di decesso. La cooperazione tra mondo giudiziario e sanitario ha permesso di superare ogni difficoltà (maggiormente legata alle tempistiche) tutelando e coniugando il lavoro delle Autorità Giudiziarie, il desiderio del donatore deceduto e la necessità dei sanitari di salvare vite umane mediante la donazione. Oggi, grazie a questo intervento sinergico, è stato possibile donare (cuore, polmoni, fegato, reni e cornee) per dare nuova vita a un altro cittadino.

Per questa ragione oggi, giovedì, 2 marzo 2023, dalle ore 15 alle ore 18, presso la sala rossa "Vittorio Palumbieri" del Castello Svevo di Barletta, l'evento formativo "Donazione organi tra attività di Polizia Giudiziaria ed esigenze sociali".

L'evento è promosso dall'IPA BA/2 Comitato Locale Puglia (International Police Association) con il patrocinio del Comune di Barletta.
Relatori dell'incontro saranno: Renato Nitti (Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Trani), Francesco Tosto (Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani), Giuseppe Vitobello (Dirigente Responsabile Unità Operativa Donazioni e Trapianto ASL BT) e Loreto Gesualdo (Ordinario di Nefrologia Dipartimento dell'emergenza e dei trapianti di organi e coordinatore regionale trapianti).

L'Associazione Internazionale di Polizia, nel contesto internazionale, è un organo del Consiglio Economico e Sociale d'Europa, dell'ONU e dell'O.A.S.. E' un Organismo apolitico, presente in ben 65 Stati sparsi in sei continenti. Conta nel mondo, oltre 372.000 aderenti, di cui circa 13.300 solo in Italia. Si propone di avvicinare fra loro gli appartenenti alle diverse Forze di Polizia, sia in servizio che in pensione mediante eventi di vario genere. L'obiettivo dell'incontro sarà quello di fornire alle diverse Forze di Polizia un vademecum procedurale che, nel caso specifico degli incidenti, rispetti nel contempo il lavoro delle Forze di Polizia e dell'Autorità Giudiziaria e la volontà del cittadino donatore.
  • incidente stradale
Altri contenuti a tema
Drammatico incidente sulla Trani-Corato, auto precipita dal cavalcavia: un morto e sei feriti Drammatico incidente sulla Trani-Corato, auto precipita dal cavalcavia: un morto e sei feriti Quattro i mezzi coinvolti. Sul posto con il 118 anche i Vigili del Fuoco. Due persone ricoverate al Bonomo di Andria
Grave incidente stradale con tre feriti in via Perugia angolo via Bari Grave incidente stradale con tre feriti in via Perugia angolo via Bari Sul posto due ambulanze del 118 di Andria, Carabinieri, Polizia locale ed i Vigili del fuoco da Barletta
Incidente sulla 98 questa mattina ad Andria Incidente sulla 98 questa mattina ad Andria Distrutti i veicoli ma per fortuna non ci sarebbero feriti
Gravi incidenti stradali nelle ultime 48 ore ad Andria: intervento della Polizia locale e del 118 Gravi incidenti stradali nelle ultime 48 ore ad Andria: intervento della Polizia locale e del 118 Si registrano feriti, trasportati presso il Pronto soccorso del "Lorenzo Bonomo"
Un morto e sette feriti: ancora sangue sulle strade del nord barese. Un codice rosso al Bonomo di Andria Un morto e sette feriti: ancora sangue sulle strade del nord barese. Un codice rosso al Bonomo di Andria Un grave incidente stradale a due chilometri dal casello dell'A/14 sulla Canosa Barletta
Incidenti stradali in Puglia, per la prima volta dopo il covid nessun aumento Incidenti stradali in Puglia, per la prima volta dopo il covid nessun aumento Prosegue l'impegno di Asset e della Regione
Due morti per un fatale incidente stradale frontale: un codice rosso giunto al "Bonomo" di Andria Due morti per un fatale incidente stradale frontale: un codice rosso giunto al "Bonomo" di Andria E' accaduto sulla provinciale Trani-Corato. A perdere la vita i due conducenti delle rispettive auto
Incidenti stradali in Puglia, per la prima volta non si registrano aumenti Incidenti stradali in Puglia, per la prima volta non si registrano aumenti Nel territorio di Andria, nel primo semestre si sono registrati 63 sinistri
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.