ospedale Lorenzo Bonomo di Andria
ospedale Lorenzo Bonomo di Andria
Vita di città

Donazione multiorgano all'ospedale "Bonomo" di Andria

È la tredicesima della Asl Bt. Operazioni coordinate dal dott. Giuseppe Vitobello

Un uomo di Barletta di 62 anni ha donato cuore, reni, fegato e cornee. La tredicesima donazione multiorgano della Asl Bt è terminata nella notte e si è svolta all'ospedale "Bonomo" di Andria nelle sale operatorie dirette dal dottor Nicola Di Venosa. Il cuore è stato prelevato dal gruppo di cardiochirurghi di Bari ed è stato già trapiantato, i reni sono stati prelevati dalla equipe del Policlinico di Foggia e sono stati trasferiti a Bari, il fegato è stato prelevato dalla equipe di Pisa per una urgenza nazionale. Le cornee sono state prelevate dal gruppo oculistico di Andria e sono state trasferite alla Banca degli Occhi di Mestre.

Tutte le operazioni sono state coordinate dal dottor Giuseppe Vitobello, referente Asl Bt per la donazione: «Siamo grati al donatore e ai suoi due figli per questo gesto di amore e solidarietà - dice Vitobello - sento il dovere di ringraziare tutti i colleghi che a vario titolo collaborano alle donazioni multiorgano: non sono affatto semplici e coinvolgono diverse unità operative, diversi servizi e la stessa direzione sanitaria di presidio».

«Siamo vicini alla famiglia del donatore - dice Tiziana Dimatteo, Direttrice Generale Asl Bt - li ringraziamo per avere sottolineato con un "sì" la scelta della vita che continua. Siamo certi che la consapevolezza aver salvato nell'arco di poche ore altre vite potrà essere di conforto in un momento di dolore e sofferenza».
  • Ospedale Bonomo
  • asl bat
  • donazione organi
Altri contenuti a tema
Servizio 118 Asl Bat, le associazioni di volontariato verso il disimpegno Servizio 118 Asl Bat, le associazioni di volontariato verso il disimpegno Sconcerto per Anpas Puglia: «Rinnoviamo ai vertici l'invito ad attivare entro la fine di agosto il tavolo di concertazione»
Sanità: nasce l'Associazione Diabetici Bat, a tutela dei pazienti insulino-dipendenti Sanità: nasce l'Associazione Diabetici Bat, a tutela dei pazienti insulino-dipendenti L'iniziativa per ottenere una maggiore attenzione nelle cure. Individuata solo Trani come centro per la Bat
Pronto soccorso di Andria in sovraffollamento: la denuncia del consigliere regionale Ventola Pronto soccorso di Andria in sovraffollamento: la denuncia del consigliere regionale Ventola "Alle 15 c’erano 43 pazienti di cui 10 in codice rosso e tutti i posti letto e barelle saturi!"
Funerali dottor Andrea Sinigaglia: mercoledì 10 agosto ore 11 chiesa Cattedrale di Bisceglie Funerali dottor Andrea Sinigaglia: mercoledì 10 agosto ore 11 chiesa Cattedrale di Bisceglie La decisione della famiglia dell'ex direttore dell'ospedale "Lorenzo Bonomo" di Andria
Due giovani centauri ricoverati in gravi condizioni alla rianimazione del "Bonomo" di Andria Due giovani centauri ricoverati in gravi condizioni alla rianimazione del "Bonomo" di Andria Una vicenda ancora poco chiara, avvenuta sabato sera, 6 agosto su via Vecchia Spinazzola
Scomparsa dottor Sinigaglia: Il cordoglio dei Sindaci di Andria Bruno e di Bisceglie Angarano Scomparsa dottor Sinigaglia: Il cordoglio dei Sindaci di Andria Bruno e di Bisceglie Angarano Tanti i messaggi di cordoglio per l'improvvisa morte del Direttore dell'ospedale "Lorenzo Bonomo" di Andria
Morte Sinigaglia, Tiziana Di Matteo: "Siamo attoniti di fronte ad una perdita simile" Morte Sinigaglia, Tiziana Di Matteo: "Siamo attoniti di fronte ad una perdita simile" La Direttrice generale della Asl Bat ricorda il dottor Andrea Sinigaglia
Grave lutto per la Asl Bt: scompare per arresto cardiaco il dr. Andrea Sinigaglia Grave lutto per la Asl Bt: scompare per arresto cardiaco il dr. Andrea Sinigaglia Una persona specchiata e dal grande valore professionale ed umano. Il cordoglio dei vertici della Asl Bt
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.