microscopio
microscopio
Attualità

Dermatologia: a convegno nella Bat medici specialisti e di medicina generale provenienti dal Sud Italia

L’evento è patrocinato dall’Asl BT, Ordine dei medici e LILT- Lega italiana per lotta contro i tumori

Un confronto sulle principali patologie dermatologiche, un'occasione per affrontare casi clinici e approfondire il tema delle nuove tecnologie e nuovi approcci terapeutici: è questo il focus del meeting, in programma questo sabato 23 settembre a Barletta, presso la sala convegni del Brigantino in viale Regina Elena 84, al quale vi parteciperanno medici specialisti e medici di medicina generale provenienti dal Sud Italia. Si tratta di un incontro formativo organizzato dalla dott.ssa Carmen Silvia Fiorella, che dirige il Centro di Dermatologia dell'Asl BT, presso DSS4 Barletta, diretto dal dott. Domenico Spinazzola, al fianco dell'Associazione Dermatologi Campani e del suo presidente il dott. Antonino Trischitta. L'evento è patrocinato dall'Asl BT, Ordine dei medici e LILT- Lega italiana per lotta contro i tumori.

"Negli ultimi anni abbiamo assistito a un'evoluzione della medicina – spiega la dott.ssa Carmen Silvia Fiorella. In dermatologia, l'individuazione dei meccanismi patogenetici e innovazioni terapeutiche hanno permesso un approccio treat to target che impone un costante aggiornamento del personale sanitario. Da qui l'idea di organizzare il meeting e chiamare a rapporto professionisti nel campo medico. Lo sviluppo di nuove tecniche diagnostiche e di nuovi farmaci richiede, infatti, un costante confronto tra esperti – conclude la dott.ssa Fiorella - al fine di migliorare l'efficacia ed efficienza delle cure, alla luce anche della riduzione delle risorse disponibili, dell'invecchiamento della popolazione e della cronicità".

La prima parte dell'incontro sarà incentrata sul tema dei tumori cutanei. I medici avranno modo, attraverso le singole relazioni, di confrontarsi sulle precancerosi cutanee, cheratosi attiniche e neoplasie cutanee; grande spazio sarà dato alle nuove tecniche diagnostiche, terapie farmacologiche e all'approccio terapeutico chirurgico che hanno permesso, a fronte dell'incremento dell'incidenza, un netto miglioramento della prognosi di queste neoplasie, con riduzione della mortalità.

Nella seconda parte del meeting, i relatori si concentreranno sulla psoriasi: una tra le patologie sistemiche che ha visto negli ultimi anni i maggiori sviluppi sul piano eziopatogenetico, terapeutico e gestionale. La sintomatologia e il disagio psicosociale associati alla patologia, come avviene anche per altre patologie croniche quali dermatite atopica e orticaria cronica (argomenti al centro della terza sessione del meeting), possono divenire importanti e invalidanti da determinare una riduzione delle capacità lavorative e della qualità della vita, fino talvolta a indurre il paziente in uno stato depressivo che rende indispensabile il supporto di psicologo e/o psichiatra.
In questi pazienti è essenziale l'inquadramento diagnostico per un approccio terapeutico corretto e mirato, per questo durante l'incontro verranno analizzati i trattamenti topici e sistemici tradizionali e le terapie target e innovative.

Il programma scientifico del meeting, oltre alle relazioni, prevede anche la presentazione di alcuni casi clinici che favoriranno ulteriormente la discussione interattiva tra i partecipanti.
  • Sanità
  • ordine dei medici bat
  • personale sanitario
Altri contenuti a tema
Riduzione liste d'attesa: 40 mln di euro dalla Regione per gli enti ecclesiastici convenzionati con il Sistema Sanitario Riduzione liste d'attesa: 40 mln di euro dalla Regione per gli enti ecclesiastici convenzionati con il Sistema Sanitario Le strutture comunicheranno precisamente quali prestazioni in più saranno erogate
Sanità: per ridurre le liste d'attesa 30 mln di euro dalla Regione ai privati Sanità: per ridurre le liste d'attesa 30 mln di euro dalla Regione ai privati Le strutture private accreditate procederanno nei mesi estivi con la chiamata attiva dei pazienti dalle liste fornite dalle ASL
Ospedale del Nord Barese (Bisceglie Molfetta): approvato il Piano clinico gestionale, per un totale 268 posti Ospedale del Nord Barese (Bisceglie Molfetta): approvato il Piano clinico gestionale, per un totale 268 posti A settembre il progetto presentato ai territori e agli operatori sanitari che aspettano da troppo tempo
Regione: 1362 assunzioni in sanità di cui 130 dirigenti medici nei pronto soccorso Regione: 1362 assunzioni in sanità di cui 130 dirigenti medici nei pronto soccorso Si tratta di una immissione urgente di personale medico
Sostegno e potenziamento della medicina generale pugliese e riorganizzazione del 118 Sostegno e potenziamento della medicina generale pugliese e riorganizzazione del 118 Il Consiglio regionale ha approvato anche una mozione a favore delle madri medico
Regione: proroga al 15 luglio dei direttori di Dipartimento Regione: proroga al 15 luglio dei direttori di Dipartimento La decisione nella seduta odierna dell'esecutivo
Screening oncologici, in Puglia attivate le notifiche su App IO Screening oncologici, in Puglia attivate le notifiche su App IO In Puglia le comunicazioni degli screening oncologici viaggiano anche sulla app istituzionale IO
"Nessun condono per i Dg Asl, ma correttivi alla legge per rispondere alle esigenze dei cittadini" "Nessun condono per i Dg Asl, ma correttivi alla legge per rispondere alle esigenze dei cittadini" Nota dei consiglieri regionali Lopalco, Caracciolo, Parchitelli e Mazzarano
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.