Francesca, volontaria 3 place mentre raccogli rifiuti lungo il percorso
Francesca, volontaria 3 place mentre raccogli rifiuti lungo il percorso "Stupor Mundi"
Vita di città

Da "Stupur Mundi" a monezza: la denuncia di 3place

Azione di clean up nata in maniera spontanea grazie a Francesca, volontaria 3place, durante una passeggiata al neo percorso "Stupor Mundi"

Inaugurato solo pochi giorni fa il progetto/percorso "Stupor Mundi", un progetto che ha visto la risistemazione dell'antico tracciato e la creazione di aree all'interno della quali sono state inserite sculture in ferro e legno, arricchite dal sottobosco; percorso che accompagna il turista dal punto di accesso alla Pineta di Castel del Monte sulla SP234 sino al Maniero di Federico II di Svevia.

Peccato che a fare da cornice a tutto ciò è l'incuria e l'irresponsabilità di chi abbandona rifiuti di ogni tipo. È cosi il rischio del deturpamento naturalistico fa capolino. La denuncia arriva da Francesca, cittadina andriese e volontaria 3place. È bastata una passeggiata di circa dieci minuti che ha trovato e raccolto bottiglie di plastica, una corda (piuttosto lunga), tappi, cartacce varie, pezzi di plastica e di vetro. Non ci ha pensato due volte Francesca: lo ha fatto per il nostro Pianeta, lo ha fatto per la valorizzazione del nostro territorio e di questo progetto, dal momento che c'erano anche decine e decine di turisti.

«Sono andata lì perché ero incuriosita dell'opera che è stata fatta e quindi sono voluta andare a farmi una passeggiata. Come mia consuetudine, ovunque mi trovo, se trovo sporcizia per terra la raccolgo. Ormai è mia abitudine portare guanti e busta di plastica. E così mentre passeggiavo ho notato dei rifiuti che ho raccolto» racconta Francesca attivista 3place da ben 4 anni «Ho riempito un sacchetto della spesa e l'ho cestinata nel bidoncino presente all'arrivo nel largo che porta poi al Castel del Monte, perché i bidoncini una volta attraversato il percorso ci sono»

Grazie Francesca per aver fatto la differenza, con l'augurio che il tuo esempio possa essere da tramite per tutti.

«Cerchiamo di mantenere pulito il territorio nostro e quello non nostro» conclude 3place «La nostra casa è solo una, salvaguardiamola»
  • Comune di Andria
  • Castel del Monte
  • ambiente
  • Reati ambientali
  • 3place
Altri contenuti a tema
Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Centro Zenith: "Momento importante oggi 23 febbraio 2024 per Andria" Prof. Fortunato: "Nasce un importante argine al malaffare e alla criminalità"
Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Vurchio (Pd): "Contrapporre alla criminalità organizzata la Legalità organizzata" Lo dichiara il Presidente del consiglio comunale
Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Antiracket FAI di Andria, Di Bari (M5S): “Segnale forte per la città. Importante fare rete per aumentare le denunce” Presente oggi all’evento che si è tenuto nella sala consiliare del Comune di Andria
On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" On. Matera (FdI): "Una bella giornata all’insegna della legalità per Andria" "Prima l’incontro con il nuovo questore della Bat, Fabbrocini, e poi inaugurazione dello sportello anti-racket"
“Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse “Rassegna teatrale in vernacolo”: pubblicata la manifestazione di interesse Il Comune di Andria intende raccogliere tutte le manifestazioni di interesse
Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto Ciclovia urbana: conferenza stampa per illustrare il progetto In programma oggi, giovedì 22 febbraio presso la sala giunta di Palazzo di Città
UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» UdC Andria: «Il Comune renda nota la possibilità di sottoscrivere alcune iniziative di legge popolare» Riguardano lo stop all’indottrinamento gender nelle scuole, il diritto alla libertà di pagamento in contanti e quello all’autoproduzione del cibo
L’elicottero di Stato atterrato prima a Castel del Monte e poi al “Puttilli” di Barletta L’elicottero di Stato atterrato prima a Castel del Monte e poi al “Puttilli” di Barletta Volo addestrativo per le prove generali del G7?
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.