dr. Michele Cannone
dr. Michele Cannone
Eventi e cultura

Con il dottor Cannone per prendersi cura del proprio cuore

Durante l’incontro di domenica 18 febbraio, tutti i consigli dell’esperto per una corretta prevenzione dei problemi cardiaci

Si è tenuto nella mattina di domenica 18 febbraio, presso il Chiostro San Francesco, la conferenza sul tema "La salute del cuore è servita".

L'appuntamento, condotto dal dottor Michele Cannone, direttore della UOC Cardiologia-UTIC dell'ospedale "Lorenzo Bonomo", ha avuto lo scopo di informare la cittadinanza sulla prevenzione cardiovascolare dalla tavola allo sport, nonché promuovere la Fondazione "Per il tuo cuore" e l'associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri.

Sia la Fondazione che l'ANMCO hanno come obiettivo la promozione della ricerca scientifica e il miglioramento degli standard di cura e di prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Nel corso dell'incontro, il dottor Cannone, mettendo a servizio dell'uditorio la sua grande professionalità ed esperienza, ha fornito una panoramica dei fattori che incidono positivamente e negativamente sullo stato di salute del cuore, per poi analizzare le abitudini alimentari corrette e sbagliate, con un focus sui vari tipi di grassi.

La migliore cura è la prevenzione, si sa, e per questo il cardiologo ha spiegato perché è importante conoscere il proprio profilo di rischio cardiovascolare e come "mangiare per il cuore". «Consiglio spesso ai miei pazienti di rivolgersi ad un nutrizionista – spiega Cannone – affinchè possano seguire una dieta "cucita su misura" alle loro necessità. E' necessario sconfiggere il paradosso per cui nei paesi poveri si muore di fame, mentre in quelli ricchi si muore di cibo; questo è possibile solo grazie ad una dieta corretta che, fortunatamente, è nella nostra tradizione. E' provato, infatti, che dopo i giapponesi, i popoli mediterranei siano i più longevi al mondo».

Il dottor Cannone ha poi ricordato che il movimento e l'attività fisica apportano numerosi, rapidi benefici al corpo, quali riduzione di diabete, ictus e infarti, miglioramento della circolazione sanguigna e dell'ossigenazione dei tessuti e tanto altro, oltre che numerosi benefici per la mente.

All'appuntamento hanno preso parte anche il sindaco di Andria, Nicola Giorgino, e il consigliere regionale, Sabino Zinni.

«Questo incontro nasce dalla volontà di aumentare la prevenzione delle malattie – afferma Giorgino - e informare tutti coloro che, nell'epoca di internet, dei social media, e dell'informazione veloce e spesso scorretta, ricorrono ai presidi medici solo in situazione di gravi difficoltà, magari dopo cure fai-da-te».

«Stiamo lavorando per il bene comune – ha proseguito Zinni - Un primo passo è stato l'identificazione del luogo su cui sorgerà il nuovo ospedale andriese, punto di riferimento della Bat e del Nordbarese. Il percorso è ancora lungo ma è necessario mantenere un atteggiamento costruttivo».
WhatsApp Image atIMG
  • Nicola Giorgino
  • Ospedale Bonomo
  • Sabino Zinni
  • Nuovo ospedale di andria
  • michele cannone
Altri contenuti a tema
Ripristinare il plenum del consiglio provinciale: ecco l'esposto presentato alla Provincia Bat Ripristinare il plenum del consiglio provinciale: ecco l'esposto presentato alla Provincia Bat L'atto depositato lo scorso 13 maggio presso la Provincia Bat dagli ex consiglieri Lorusso e Di Pilato
“Provincia e GAL ostaggio di squallide alchimie di potere” “Provincia e GAL ostaggio di squallide alchimie di potere” Nota di Forza Italia Bat ed Andria. Chiesto l'intervento del Prefetto Sensi
Zinni (ESP): “La città può ripartire con il centrosinistra, ma a determinate condizioni” Zinni (ESP): “La città può ripartire con il centrosinistra, ma a determinate condizioni” Il consigliere regionale della lista Emiliano Sindaco di Puglia, a tutto campo sulla situazione politica nella città di Andria
Forza Italia Bat ed Andria: "Lega partito distante dalle nostre idee e dalle battaglie della gente del Sud" Forza Italia Bat ed Andria: "Lega partito distante dalle nostre idee e dalle battaglie della gente del Sud" Luigi De Mucci e Nicola Fuzio parlano della crisi nel centro destra andriese, della sfiducia a Nicola Giorgino e delle prossime elezioni
Coratella e Di Bari (M5S): "'L'aumento della tassa dei rifiuti è uno dei grandi risultati di Giorgino" Coratella e Di Bari (M5S): "'L'aumento della tassa dei rifiuti è uno dei grandi risultati di Giorgino" Ieri mattina appuntamento con l'europarlamentare Rosa D'Amato
Vurchio (Pd): "Aumento della TARI, il ricordo di Giorgino & company è tornato alla memoria degli andriesi" Vurchio (Pd): "Aumento della TARI, il ricordo di Giorgino & company è tornato alla memoria degli andriesi" "Siamo solo all'inizio del post Giorgino. I cittadini andriesi lo ricorderanno poco e spesso per i tanti danni generati"
Edilizia sanitaria e tecnologie, sbloccati 5 miliardi. Oltre 270 mln alla Puglia Edilizia sanitaria e tecnologie, sbloccati 5 miliardi. Oltre 270 mln alla Puglia Stamane Il Sole 24Ore Enti locali, pubblica la ripartizione dei fondi regione per regione
Conferenza sindaci Bat sul dopo Giorgino «Subito alle elezioni» Conferenza sindaci Bat sul dopo Giorgino «Subito alle elezioni» Riunito il tavolo dei primi cittadini della sesta Provincia
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.