Giovanna Bruno
Giovanna Bruno
Vita di città

Covid, il sindaco Bruno: «Ad Andria 1.163 contagi attivi. Dal 15 ottobre 16 deceduti e 289 guariti»

Arrivano importanti aggiornamenti sulla situazione covid in città e nella Bat

A seguito dell'assemblea dei sindaci della provincia Bat con il Prefetto e il Dirigente del Dipartimento di Prevenzione che ha sostituito il Direttore Generale della Asl Bt, il sindaco Giovanna Bruno riporta gli ultimi dati relativi alla diffusione del covid nel nostro territorio: nella Bat i contagi attivi sono 3.122, di cui 1.163 solo nella città di Andria pari al 63% del totale. Dalla Asl sono giunti inoltre alcuni dati riepilogativi che riportano per Andria 16 deceduti e 289 guariti dal 15 ottobre.

Il sindaco annuncia inoltre di aver firmato l'ordinanza n°395 riguardante le vie del centro cittadino (identica a quella dello scorso weekend) e che impone il divieto di accesso e stazionamento dalle ore 18,00 alle ore 22,00 di sabato 21 novembre e dalle ore 8,00 alle ore 22,00 di domenica 22 novembre nelle seguenti vie cittadine, fatta salva la possibilità di attraversamento per l'accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private:
- Via Regina Margherita;
- Viale Crispi;
- Via Cavallotti (tratto tra Via Giusti e Viale Crispi);
- Via Cittadella;
- Corso Cavour (tratto tra Via De Gasperi e Viale Roma);
- Piazza Vittorio Emanuele II;
- Piazza Duomo.
«Con questo provvedimento - precisa il sindaco - nello scorso fine settimana l'affluenza delle persone in strada si è notevolmente ridotta».

Con l'ordinanza n° 396 è imposta l'interdizione in un'altra zona della nostra città, a seguito di ripetute segnalazioni e del monitoraggio svolto negli ultimi giorni: dal 21 novembre al 3 dicembre non sarà possibile accedere nè stazionare in Largo Grotte dalle ore 18,00 alle ore 22,00, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.

L'ordinanza n° 397 riguarda invece lo svolgimento del mercato settimanale del lunedì: «con gli operatori commerciali - spiega il sindaco Bruno - si è valutata nei giorni scorsi la possibilità di rimodulare il mercato stesso anche per evitare misure maggiormente restrittive come la chiusura totale». Dalla prossima settimana, i posteggi pari svolgeranno il mercato nella giornata di lunedì 23 novembre mentre i posteggi dispari lavoreranno lunedì 30 novembre; per gli spuntisti non ci sarà possibilità di accedere in entrambe le giornate. Anche per il settore alimentare, che ha fatto registrare una maggiore affluenza di gente, ci sono novità: il 23 novembre, i posteggi pari situati su Via Pasolini (lato stadio, tratto Via Giuliani-Via Buozzi) saranno posizionati su Via Buozzi tratto Via Pasolini-Via Berna. Stessa disposizione per i posteggi dispari che lavoreranno il 30 novembre. Tutte le ordinanze sono in vigore fino al 3 dicembre.

Il Prefetto ha inoltre assicurato la presenza di un numero maggiore di Forze dell'Ordine nella città di Andria già dalle prossime ore, per assicurare che le misure contenitive siano recepite dalla cittadinanza.
  • giovanna bruno
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

1382 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, bollettino nero in Puglia: 1.567 nuovi casi e 52 decessi Coronavirus, bollettino nero in Puglia: 1.567 nuovi casi e 52 decessi Nella provincia Bat 199 nuovi casi di positività e 2 decessi
Covid, stretta sui controlli: ispezionati dai carabinieri di Andria 64 esercizi commerciali Covid, stretta sui controlli: ispezionati dai carabinieri di Andria 64 esercizi commerciali Elevate 50 sanzioni su più di 500 persone controllate, servizi analoghi ancora nei prossimi giorni su tutto il territorio provinciale
Covid, necessaria convocazione di un Consiglio Comunale monotematico in tempi brevi sull'emergenza sanitaria Covid, necessaria convocazione di un Consiglio Comunale monotematico in tempi brevi sull'emergenza sanitaria La richiesta arriva da Riccardo Nicolamarino (Forza Italia Andria): «Si è perso già troppo tempo prezioso»
4 Il ministro Boccia visita l'ospedale da campo militare di Barletta Il ministro Boccia visita l'ospedale da campo militare di Barletta Con lui il Capo della Protezione Civile Borrelli, nel pomeriggio odierno riunione con Prefetto e sindaci della Bat
Laboratori plasma, Fratelli d'Italia: "Inaudito che in Puglia ce ne sia solo uno a Foggia" Laboratori plasma, Fratelli d'Italia: "Inaudito che in Puglia ce ne sia solo uno a Foggia" "Donatori ed ammalati costretti a lunghe liste d'attesa. L'assessore Lopalco intervenga subito"
Crisi economica da covid 19: agricoltura soffre ma tiene occupazione (+2,3%) e tira all'estero (+26,5%) Crisi economica da covid 19: agricoltura soffre ma tiene occupazione (+2,3%) e tira all'estero (+26,5%) Secondo Coldiretti, in Puglia a fronte di un calo delle aziende, dato settembre 2020, vi è stato un aumento degli occupati
Emergenza covid 19: Al "Bonomo" 10 ambulanze in attesa di affidare altrettanti pazienti Emergenza covid 19: Al "Bonomo" 10 ambulanze in attesa di affidare altrettanti pazienti Situazione drammatica sottolineata dagli operatori del 118: "Così non si va da nessuna parte!"
Covid 19: adesso i medici di base possono prescrivere ossigeno liquido a domicilio Covid 19: adesso i medici di base possono prescrivere ossigeno liquido a domicilio Personale specializzato porterà direttamente a casa dei pazienti l'ossigeno liquido
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.