Provincia BAT
Provincia BAT
Territorio

Con l'ok del Governo Francesco Tarantini è ufficialmente il presidente del Parco dell'alta Murgia

Legambiente Puglia: «Segno di riconoscimento per tutti noi»

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Con la firma del decreto di nomina da parte del Ministro Costa, Francesco Tarantini diventa ufficialmente presidente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia.

Una nomina che viene accolta in maniera molto positiva da Legambiente Puglia, di cui Tarantini è presidente, che ha espresso parole di elogio verso il nuovo presidente ed ha considerato la sua nomina una gratificazione di chi si impegna per la tutela dell'ambiente.

«È una splendida notizia sia per il territorio del Parco sia per Legambiente Puglia, da sempre impegnata con i propri circoli nel tutelare e promuovere le aree protette regionali.

L'iter ha visto un consenso unanime e trasversale raccolto da Francesco Tarantini sul territorio, dimostrando che passione, dedizione e amore portano a fiducia e apprezzamento, al di là degli schieramenti politici. A prevalere è stato un forte senso di appartenenza al Parco, che richiede una guida competente e autorevole.

Sappiamo che Francesco Tarantini, così come ha fatto in questi anni alla guida di Legambiente Puglia, creerà nuove sinergie basate su cooperazione e partecipazione, stimolando al tempo stesso una collaborazione con le altre aree naturali protette della Puglia, con particolare attenzione all'aggiornamento della legge regionale n. 19 del 1997 sulle aree protette.

La nomina di Francesco Tarantini gratifica Legambiente Puglia in tutte le sue articolazioni, dai volontari, ai circoli, al direttivo e alla Segreteria regionale. È un segno di riconoscimento e apprezzamento per tutti noi che lavoriamo ogni giorno per tutelare l'ambiente.

Il nostro impegno sarà da oggi ancora maggiore, con alla base un gruppo dirigente rafforzato e responsabile, che supporterà nei prossimi anni il presidente regionale, fino a quando lo permarrà opportuno e potrà continuare a dedicare il proprio tempo e impegno a Legambiente Puglia» si legge nella nota diffusa dalla segreteria dell'associazione ambientalista.

E tra i primi a congratularsi con Tarantini è stato il coordinatore vicario regionale del Movimento Ecologista Europeo FareAmbiente, Benedetto Miscioscia: "esprimo le mie più sincere congratulazioni al neo presidente del Parco Nazionale dell'alta Murgia Francesco Tarantini di cui abbiamo sostenuto la candidatura sin dalla sua proposizione e al neo presidente del Parco Nazionale del Gargano prof. Pasquale Pazienza ai quali colgo l'occasione per rivolgere gli auguri per un buon e proficuo lavoro, manifestando la volontà del Movimento di cui mi onoro di rappresentare la comunità ambientalista pugliese, di essere disponibile per una proficua collaborazione futura alla risoluzione delle problematiche attinenti la gestione e la fruizione dei nostri parchi nazionali, al fine di poter conciliare gli interessi legati alla loro tutela e salvaguardia, con quelli delle comunità interessate, in un percorso finalizzato alla loro valorizzazione ambientale e naturalistica".
  • parco alta murgia
  • legambiente puglia
  • Murgia
  • Parco nazionale alta murgia
Altri contenuti a tema
Connettività wifi e servizi digitali nelle aree rurali con il progetto "Masserie 2.0" Connettività wifi e servizi digitali nelle aree rurali con il progetto "Masserie 2.0" Iniziativa del Parco Nazionale Alta Murgia, Ministero dello Sviluppo Economico e Infratel Italia
Depuratore di Andria ancora sottodimensionato ma entro l'anno si concluderanno i lavori di adeguamento Depuratore di Andria ancora sottodimensionato ma entro l'anno si concluderanno i lavori di adeguamento Lo stato delle acque reflue sotto la lente di ingrandimento di Legambiente Puglia
Spiagge e fondali più puliti grazie all’intervento di Legambiente e dei subacquei andriesi Spiagge e fondali più puliti grazie all’intervento di Legambiente e dei subacquei andriesi Domenica 2 agosto nella zona Levante di Barletta, i volontari rimuovono 700 chilogrammi di rifiuti
Alta Murgia, potenziati punti di avvistamento incendi: “Non mandare in fumo il Parco” Alta Murgia, potenziati punti di avvistamento incendi: “Non mandare in fumo il Parco” C'è anche l'approvvigionamento idrico con il coinvolgimento di 17 aziende agro-zootecniche
Una volpe uccisa da animali nei pressi di Castel del Monte: sull'episodio indagano i Carabinieri forestali Una volpe uccisa da animali nei pressi di Castel del Monte: sull'episodio indagano i Carabinieri forestali Dopo la notizia del cane sbranato un nostro lettore ha inviato una foto di una volpe uccisa da qualche predatore
2 Indagini dei Carabinieri Forestali di Andria e Ruvo portano alla denuncia presunto autore incendio bosco Acquatetta Indagini dei Carabinieri Forestali di Andria e Ruvo portano alla denuncia presunto autore incendio bosco Acquatetta Si tratta di un bracciante agricolo di 53 anni, residente a Spinazzola
Turismo: Castel del Monte, Parco dell'alta Murgia e via Traiana tra le proposte di Legambiente e Touring Club Italiano Turismo: Castel del Monte, Parco dell'alta Murgia e via Traiana tra le proposte di Legambiente e Touring Club Italiano Il nostro territorio ricompreso tra gli 8 itinerari suggestivi di Puglia nella guida online con proposte per il turismo di prossimità
Pattuglie dei Carabinieri in mountain bike nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia Pattuglie dei Carabinieri in mountain bike nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia Saranno impegnati nella sorveglianza delle zone più impervie dell’area naturale protetta
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.