Fidelis Andria - Gelbison
Fidelis Andria - Gelbison
Sport

Comincia con un pari il 2019 della Fidelis: solo 0-0 con la Gelbison al "Degli Ulivi"

Gara noiosa con pochissime emozioni, eccetto un legno per parte nel primo tempo

Comincia con un pareggio il 2019 della Fidelis Andria: i biancazzurri non vanno oltre lo 0-0 interno contro una Gelbison per nulla pericolosa ma molto organizzata in fase difensiva. Gara decisamente noiosa nel complesso, caratterizzata da un freddo intenso e da un terreno di gioco in pessime condizioni dopo la nevicata dei giorni scorsi. Biancazzurri che hanno costantemente tenuto in mano le redini del match ma non sono riusciti a pungere in maniera seria negli ultimi sedici metri. Adesso bisogna recuperare i diversi assenti per preparare al meglio la difficile trasferta di Nardò.

Primi segnali biancazzurri nelle battute iniziali di gioco con la conclusione sporca di Bortoletti da fuori area, che termina ampiamente a lato, e il colpo di testa di Piperis su cross da calcio d'angolo che finisce sopra la traversa. Padroni di casa che fanno la partita pur non essendo molto brillanti, complice anche il campo molto pesante. Al 21' una buona opportunità per i federiciani con Forte, che calcia dall'interno dell'area in posizione defilata dopo una respinta della difesa ospite: conclusione che si stampa sul palo dopo un leggero tocco dell'estremo difensore. Tre minuti più tardi ci prova Bortoletti con un tiro potente da fuori area, sfera che si spegne sul fondo. Gli ospiti svolgono una buona fase difensiva e di tanto in tanto provano ad affacciarsi in avanti quando la Fidelis abbassa la guardia. Brivido per la difesa locale al 26': Gelbison pericolosa con il tiro-cross di Esposito che si stampa sulla traversa ad Addario battuto. Al 36' Fidelis nuovamente pericolosa con Bortoletti che cerca la via della rete con un sinistro da fuori area, D'Agostino si distende e mette in corner. E' Siclari, però, ad avere la più ghiotta chance del primo tempo al 38': sponda di testa di De Filippo a centro area, palla al centravanti biancazzurri che spara un missile di sinistro a botta sicura ma D'Agostino è molto reattivo nell'intervento. E' l'ultima emozione di una prima frazione di gioco poco entusiasmante.

Nel secondo tempo diviene ancor più soporifero: bisogna attendere il 70' quando su corner di Manno, Porcaro stacca più in alto di tutti mandando però la sfera sopra la traversa. Si gioca quasi esclusivamente nella metà campo della Gelbison, che pensa solo a difendersi ma tutto sommato rischia pochissimo complice la poca brillantezza della Fidelis dalla trequarti in poi. E quando i biancazzurri hanno la palla buona, sprecano tutto come al 76' con Siclari, che da pochi passi non riesce a trovare la deviazione vincente ma calcia molto debolmente consentendo a D'Agostino di smorzare la conclusione. Non succede più nulla: termina con uno scialbo pareggio a reti bianche una partita che non ha riscaldato i cuori dei tifosi dal freddo pungente.
TABELLINO

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): 1 Addario; 6 Forte, 5 Porcaro (78' - 17 Varriale), 19 Benvenga; 2 Zingaro, 4 Piperis, 21 Bortoletti, 11 Carrotta (56' - 7 Stranges), 3 De Filippo (63' - 33 Paparusso); 82 Siclari, 10 Manno. PANCHINA: 12 Zinfollino, 22 Salzano, 7 Stranges, 13 Matera, 17 Varriale, 18 Strippoli, 24 Losito, 33 Paparusso, 80 Sanguedolce. ALLENATORE: Alessandro Potenza

GELBISON (4-3-3): 1 D'Agostino; 2 Hutsol, 6 Chiochia, 5 De Angelis (72' - 19 Romanelli), 3 Rossi; 8 Uliano (72' - 14 Maiese), 4 Esposito (80' - 16 D'Angiolillo), 10 Cammarota; 7 De Cosmi, 9 Passaro (85' - 13 Mejiri), 11 Merkaj. PANCHINA: 12 Viscido, 13 Mejiri, 14 Maiese, 15 Pipolo, 16 D'Angiolillo, 17 Pifferi, 18 Vaccaro, 19 Romanelli, 20 Caterino. ALLENATORE: Severo Fortunato De Felice

SQUALIFICATI: Cipolletta (FA), Adamo (FA), Petruccelli (FA)

INDISPONIBILI: Iannini (FA), Gregoric (FA)

MARCATORI: /

AMMONITI: 10' De Angelis (GE), 14' Uliano (GE), 16' Benvenga (FA), 29' Porcaro (FA), 54' Carrotta (FA), 68' D'Agostino (GE), 70' Manno (FA), 72' Passaro (GE), 77' Esposito (GE), 81' D'Angiolillo (GE)

ESPULSI: /

ARBITRO: Giorgio Di Cicco, sezione di Lanciano

ASSISTENTI: Leonardo Battista, sezione di Pesaro; Daniele Cordella, sezione di Pesaro
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Ribaltone da urlo della Fidelis, Sarnese battuta 1-2 nel finale Ribaltone da urlo della Fidelis, Sarnese battuta 1-2 nel finale Adamo e Siclari rimontano il vantaggio campano di Sellitti
Super Cristaldi e Varriale fanno volare la Fidelis: a Nola splendido 0-3 biancazzurro Super Cristaldi e Varriale fanno volare la Fidelis: a Nola splendido 0-3 biancazzurro Nessun rischio per i federiciani, che colpiscono anche due legni
Nola-Fidelis, mister Potenza: «Vincere senza fare calcoli» Nola-Fidelis, mister Potenza: «Vincere senza fare calcoli» Assente Benvenga per squalifica, in dubbio anche Gregoric
La Fidelis torna a vincere e rimane nella scia dei play-off: Fasano battuto 2-1 La Fidelis torna a vincere e rimane nella scia dei play-off: Fasano battuto 2-1 Doppio vantaggio biancazzurro firmato Cristaldi e Bozic, la riapre Gori per il Fasano
Fidelis, contro il Fasano come una finale. Mister Potenza: «Vincere per non perdere il treno» Fidelis, contro il Fasano come una finale. Mister Potenza: «Vincere per non perdere il treno» Al "Degli Ulivi" giornata biancazzurra con abbonamenti non validi e prezzi ribassati per l'occasione
La Fidelis rimanda ancora l'appuntamento con la vittoria: solo 1-1 a Gragnano La Fidelis rimanda ancora l'appuntamento con la vittoria: solo 1-1 a Gragnano Sorriso risponde al vantaggio di Paparusso
La Fidelis attesa dal Gragnano: i play-off sono ancora lì, ora fuori i tre punti La Fidelis attesa dal Gragnano: i play-off sono ancora lì, ora fuori i tre punti Mister Potenza in conferenza stampa: «Per noi la trasferta più difficile da qui al termine della stagione»
Tra Fidelis e Savoia è sempre perfetta parità: al "Degli Ulivi" finisce 0-0 Tra Fidelis e Savoia è sempre perfetta parità: al "Degli Ulivi" finisce 0-0 Biancazzurri poco cinici e anche sfortunati: traversa di Petruccelli e di Gregoric nel finale
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.