pulizia canalone Ciappetta Camaggio
pulizia canalone Ciappetta Camaggio
Vita di città

Ciappetta-Camaggio: un "canalone" di rifiuti

Le immagini dello scempio in un video diventato virale

Acque piovane che defluiscono, a malapena, tra cumuli di rifiuti, portando con se uno strascico di bottiglie di plastica e altre schifezze varie, che si dirigono verso del depuratore cittadino, non prima di aver attraversato il lungo tratto cittadino.
Stiamo parlando dell'ennesimo scempio ambientale perpetrato sul canale Ciappetta-Camaggio, testimoniato da un video -realizzato dall'associazione ambientalista 3place di Andria- che in queste ore è stato postato sui social e, come accade sempre più spesso, divenuto virale ricevendo tante condivisioni ed ogni sorta di commento.

Purtroppo bisogna aggiungere che malgrado tutti gli appelli a rispettare l'ambiente e soprattutto a salvaguardarlo, visto le ultime meritorie azioni intraprese dall'instancabile associazione "Onda d'urto uniti contro il cancro", si continua a considerare questo sfogo naturale -sia pure cementato- che dalla Murgia porta le acque piovane verso la costa, una sorta di discarica a cielo aperto, dove gettare, insudiciare e deturpare è cosa abituale.

Proprio qualche giorno fa avevamo dato conto dell'ennesima opera di pulizia compiuta dal Comune per il tramite della Società Sangalli, in cui erano stati raccolti camionate e camionate di ogni sorta di scarti, da quelli urbani agli industriali, senza tralasciare amianto, plastica ed anche qualche bella scocca di auto rubata.

Anche noi, pertanto, riteniamo utile dare pubblica testimonianza di come l'inciviltà e l'imbecillità di pochi, contribuiscano a creare quel diffuso stato di degrado, che crea seri problemi di ordine igienico sanitario a tutta la collettività.


  • Rifiuti
  • canalone ciappetta camaggio
  • Reati ambientali
  • degrado
Altri contenuti a tema
Topi in periferia, rifiuti in campagna: protestano i cittadini Topi in periferia, rifiuti in campagna: protestano i cittadini Numerose le segnalazioni: "Il Comune intervenga"
Rifiuti: la Regione ha stoppato la raccolta differenziata per l'Aro 1 Bat. Ora non si sa dove conferirla Rifiuti: la Regione ha stoppato la raccolta differenziata per l'Aro 1 Bat. Ora non si sa dove conferirla Preoccupazione dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia e Direzione Italia Congedo, Zullo, Ventola, Manca e Perrini 
Rifiuti in zona Castel del Monte: disagi per villeggianti causati dai disservizi sulla raccolta Rifiuti in zona Castel del Monte: disagi per villeggianti causati dai disservizi sulla raccolta Il Comune chiede all'Aro più cassonetti e regolarità nel ritiro
Ambiente: "Ad Andria un impianto di compostaggio in contrada Torre di Guardia?" Ambiente: "Ad Andria un impianto di compostaggio in contrada Torre di Guardia?" Una nuova problematica sollevata dal M5S: Michele Coratella, Grazia Di Bari e Giuseppe D’Ambrosio
Un bell’esempio di amministrazione condivisa: la cura dei giardinetti di piazzale Giuseppe Colasanto Un bell’esempio di amministrazione condivisa: la cura dei giardinetti di piazzale Giuseppe Colasanto Un gruppo di cittadini ha adottato uno spazio pubblico per renderlo pulito e fruibile al quartiere Maraldo-La Specchia
Lotta al traffico di rifiuti in Puglia: una app innovativa tramite una foto alla targa traccia i rifiuti in tempo reale Lotta al traffico di rifiuti in Puglia: una app innovativa tramite una foto alla targa traccia i rifiuti in tempo reale Se volete capire dove vanno a finire i rifiuti "seguite il camion", diceva Giovanni Falcone
Rifiuti: ancora disservizi per la raccolta dell'umido. Molti i mastelli rimasti stamane pieni Rifiuti: ancora disservizi per la raccolta dell'umido. Molti i mastelli rimasti stamane pieni Proseguono le proteste da parte dei residenti che hanno dovuto riportare in casa le buste già conferite nei contenitori
Rifiuti: problemi nella raccolta della frazione organica, oggi incontro all'AGER con il Commissario Tufariello Rifiuti: problemi nella raccolta della frazione organica, oggi incontro all'AGER con il Commissario Tufariello L'impianto di Cerignola avrebbe problemi nel ricevere la frazione organica di Andria. Molti i mastelli rimasti questa mattina pieni
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.