manifestazione ponte andria trani
manifestazione ponte andria trani
Politica

Cavalcavia sulla S.P. 1 Trani-Andria: la Regione stanzia 4 mln di euro

Lo annuncia il consigliere Caracciolo: ""Finiscono i disagi per gli operatori delle aziende presenti sul territorio e per tutti i cittadini"

"Finiscono i disagi per gli operatori delle tante aziende presenti sul territorio e per tutti i cittadini, il cavalcavia che unirà la S.P. 1 Trani-Andria e la S.P. 27 Barletta-Corato diventerà finalmente realtà. Per tale opera la Regione Puglia ha stanziato 3 milioni e 900 mila euro da inserire nell'ambito degli interventi finalizzati ad assicurare livelli standard di sicurezza stradale". Ad annunciarlo è il consigliere regionale e presidente della II commissione "Affari Generali" della Regione Puglia Filippo Caracciolo.

"La realizzazione del cavalcavia- spiega Caracciolo- nasce dalla necessità espressa dalla provincia BAT di realizzare un'opera di scavalco tra le due strade. Tale necessità non era stata ottemperata in occasione della realizzazione della S.P. 1 a causa della presenza di cavità e di condizioni locali di natura geologica tali da non permettere l'attuazione completa del progetto".

"Grazie a questo finanziamento (il più cospicuo dei circa 10 milioni stanziati per opere di ripristino stradale in tutta la Regione) si garantirà una migliore circolazione su due delle arterie più importanti della provincia di Barletta-Andria-Trani. Per questo motivo- conclude Caracciolo- ringrazio in maniera sentita l'assessore alle infrastrutture Giovanni Giannini per aver risposto in maniera concreta alle istanze del territorio permettendogli di superare il forte disagio che la mancanza dell'opera, non realizzata per una disattenzione iniziale, ha arrecato fin qui alla cittadinanza".
  • Provincia Bat
  • regione puglia
  • strada provinciale andria trani
  • filippo caracciolo
Altri contenuti a tema
Scade il prossimo 10 marzo il bando per la progettazione del nuovo ospedale di Andria Scade il prossimo 10 marzo il bando per la progettazione del nuovo ospedale di Andria Dg Delle Donne: "Entriamo nel vivo delle fasi propedeutiche alla realizzazione dell'immobile"
La Giunta regionale approva modifiche al calendario venatorio La Giunta regionale approva modifiche al calendario venatorio Novità per alcune specie di volatili e per i giorni di appostamento
"Cultura, Natura, Gusto", finanziamenti regionali con il nuovo bando di Pugliapromozione "Cultura, Natura, Gusto", finanziamenti regionali con il nuovo bando di Pugliapromozione E' rivolto ad operatori economici del settore e Distretti Urbani del Commercio (DUC)
Emiliano smentisce la notizia della chiusura di ben 11 ospedali in Puglia Emiliano smentisce la notizia della chiusura di ben 11 ospedali in Puglia "Abbiamo semplicemente trasformato e riconvertito alcuni ospedali", rispondendo alle contestazioni, tra cui quella di Nino Marmo (FI)
Ecotassa: "Garantire a tutti i Comuni la restituzione delle somme non dovute" Ecotassa: "Garantire a tutti i Comuni la restituzione delle somme non dovute" Lo chiede la consigliera regionale Grazia Di Bari (M5S), che deposita una mozione
Svincoli al buio nel tratto di Andria della ex sp 231: timori per la viabilità stradale Svincoli al buio nel tratto di Andria della ex sp 231: timori per la viabilità stradale Una situazione che perdura ormai da molto tempo, purtroppo in alcuni casi da anni
“Moro: Martire Laico”, il 15 gennaio incontro allo Scientifico "Nuzzi" di Andria “Moro: Martire Laico”, il 15 gennaio incontro allo Scientifico "Nuzzi" di Andria Iniziativa del Consiglio Regionale della Puglia, d’intesa con l’ANCI Puglia
Primarie centrosinistra in Puglia: Emiliano vince con oltre il 70% Primarie centrosinistra in Puglia: Emiliano vince con oltre il 70% Ai seggi si sono recati in Puglia più di 80mila elettori
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.