Castel del Monte
Castel del Monte
Vita di città

Castel del Monte nel video promozione della Provincia di Barletta Andria Trani

Uno scrigno prezioso di storia, arte e magia. Ecco qualche curiosità sul maniero federiciano

Se c'è un luogo che, nel corso degli anni, ha contribuito ad identificare la Puglia come Regione ricca di arte, storia e bellezza, questo è sicuramente Castel del Monte. L'edificio, risalente al XIII secolo, riprende l'architettura tipica del Medioevo, il periodo in cui fu costruito per volontà dell'Imperatore Federico II di Svevia. Il Castello, la cui nascita ufficiale è datata 29 Gennaio 1240, dal 1996 è stato inserito tra i luoghi Patrimonio dell'UNESCO.
Castel del Monte è una delle costruzioni medievali più conosciute in tutto il mondo, non solo per la storia che lo caratterizza, ma anche per la magia e l'esoterismo che da sempre lo avvolgono.
Stando a ciò che i ricercatori e gli storici hanno riferito, nelle intenzioni di Federico II Castel del Monte doveva essere un "tempio del sapere" in cui lui potesse incontrare gli esperti che si occupavano delle varie discipline che conosceva e studiava.
Anche se Castel del Monte è più piccolo rispetto ad altre costruzioni federiciane, ciò che lo rende speciale agli occhi dei numerosi visitatori che accorrono da ogni parte d'Italia e del mondo in tutti i periodi dell'anno, è senza dubbio la presenza di forti simbolismi e riferimenti sia mistici che esoterici.
La struttura stessa della costruzione, che rimanda ad un intricato labirinto, è stata ottenuta con un disegno geometrico perfetto.
La somma degli otto lati su cui poggiano le pareti perimetrali e dei 48 piccoli lati della torre, che è 56, con molta probabilità fa riferimento agli anni di vita dell'imperatore di Svevia.
Alcuni ricercatori hanno riferito altre curiosità riguardanti la costruzione medievale, come questa ad esempio: se immaginiamo la struttura tagliato esattamente a metà da una linea verticale, sul lato sinistro ne viene fuori una "F", ossia l'iniziale del nome dell'imperatore.
Non mancano, poi, storie e leggende che narrano della presenza di fantasmi o presenze alquanto strane che si aggirerebbero nell'edificio.
C'è chi giura di aver avvertito la sensazione di essere seguito all'interno del Castello, soprattutto nei pressi delle "prigioni", dove pare siano morti alcuni briganti. C'è pure chi ritiene, più romanticamente, che in realtà sia lo spirito di Federico II ad aleggiare senza sosta nelle stanze del castello.
Alcuni raccontano di essere stati testimoni di episodi misteriosi accaduti all'interno del bosco che circonda l'edificio medievale. Circa la forma ottagonale del Castello, la maggior parte degli studiosi ritiene che sia stata scelta perché si avvicina al cerchio, che è la forma geometrica simbolo della perfezione.
Proprio per la sua importanza e rilevanza storica e folkloristica, il Castello (che dista circa 60 km da Bari ed è situato su una collina), è stato inserito nel video spot realizzato dal regista Giuseppe Valentino per Ferula Film nell'ambito della campagna di promozione territoriale della Provincia BAT, "Il paesaggio si fa cultura".
L'iniziativa della Provincia di Barletta-Andria-Trani si pone l'obiettivo di promuovere e sensibilizzare alla cultura del paesaggio inteso come "bene comune" da valorizzare e preservare, e prevede la collaborazione con diversi enti territoriali, con il patrocinio della Regione Puglia, partner Direzione regionale Musei Puglia, Castel del Monte, d'intesa con Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio (SABAP) per le province di Barletta-Andria-Trani e Foggia, Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto.

Ecco il Video.
IMG WAIMG WAIMG WA
  • Castel del Monte
Altri contenuti a tema
Land Art, a Castel Del Monte e nelle campagne andriesi un parco artistico de “Lacarvella” Land Art, a Castel Del Monte e nelle campagne andriesi un parco artistico de “Lacarvella” Venerdì il vernissage delle opere realizzate “a 4 mani” con la natura
Raduno AIMC Puglia 2024: il 22 e il 23 giugno, “Diavoli tra gli Ulivi” ad Andria Raduno AIMC Puglia 2024: il 22 e il 23 giugno, “Diavoli tra gli Ulivi” ad Andria Nella due giorni andriese sarà possibile ammirare il trofeo della Champions League
Castel del Monte & co: 2 giugno gratis per molti monumenti di Puglia Castel del Monte & co: 2 giugno gratis per molti monumenti di Puglia Ecco l'elenco completo dei siti che si possono visitare gratuitamente in occasione della Festa della Repubblica
L'associazione Lacarvella presenta il nuovo progetto "Land Art Puglia" L'associazione Lacarvella presenta il nuovo progetto "Land Art Puglia" L'iniziativa diffusa nel territorio e improntata alla sostenibilità artistica e ambientale
Info point a Castel del Monte, al via la raccolta di materiale informativo Info point a Castel del Monte, al via la raccolta di materiale informativo Riprendono i workshop: il prossimo per le guide turistiche di Andria e Corato, sarà il 31 maggio presso sede di Confcommercio
Assegnati € 261mila alla Provincia Bat, per due collegamenti tra Castel del Monte e gli aeroporti di Bari e Foggia Assegnati € 261mila alla Provincia Bat, per due collegamenti tra Castel del Monte e gli aeroporti di Bari e Foggia La Regione ha finanziato i collegamenti automobilistici tra gli aeroporti e le principali destinazioni turistiche
Ad Andria il 57° raduno dei Milan Club di Puglia: tra gli ospiti Filippo Galli Ad Andria il 57° raduno dei Milan Club di Puglia: tra gli ospiti Filippo Galli Da sabato 22 e domenica 23 giugno sarà a Castel del Monte la Champions League vinta nel 2007 ad Atene contro il Liverpool
Notte Europea dei Musei: il maltempo sta compromettendo l'apertura straordinaria di musei, castelli e parchi archeologici Notte Europea dei Musei: il maltempo sta compromettendo l'apertura straordinaria di musei, castelli e parchi archeologici Oltre al consueta apertura, i luoghi d’arte afferenti alla Direzione Regionale Musei Puglia, al costo simbolico di €1, saranno fruibili anche in orari inusuali
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.