conferenza stampa sindaco di Barletta
conferenza stampa sindaco di Barletta
Politica

Caracciolo (Pd): "Aria maleodorante, si intervenga per porre fine all'emergenza"

Lo sottolinea il consigliere regionale e Presidente della II Commissione, il barlettano Filippo Caracciolo

"Quanto accaduto nella serata di ieri a Barletta ed in altre città della BAT è un episodio gravissimo. Bisogna intervenire per accertarne le cause, tutelare la salute dei cittadini rappresenta la prima preoccupazione delle istituzioni". È il presidente della II commissione "Affari Generali" della Regione Puglia Filippo Caracciolo (Pd), a commentare l'episodio che ha visto nella serata di domenica la città di Barletta ed il territorio della BAT afflitti da una coltre di aria maleodorante.
"Nella serata di ieri-spiega Caracciolo- numerose sono state le segnalazioni arrivate da cittadini preoccupati per quanto stava accadendo e per la propria salute. Non è la prima volta che ciò accade e per questo motivo, da tempo la Regione è attiva per fare in modo che tali emergenze vengano fronteggiate adeguatamente".

"Lo scorso 2 maggio 2019- aggiunge il presidente della commissione Affari Generali- è stato approvato dalla giunta regionale un protocollo operativo per le segnalazioni di disturbo olfattivo ai sensi dell'art. 5 della L.R. n. 32/2018 "Disciplina in materia di emissioni odorigene". Grazie a questo protocollo elaborato in concerto con l'Arpa, la stessa agenzia regionale per la protezione ambientale ha la possibilità di raccogliere tutte le segnalazioni in un database al fine di implementare le metodologie di approfondimento".

"Fondamentale è dunque- conclude Caracciolo- l'intervento di Arpa e per questo motivo, l'apertura a Barletta entro il gennaio 2020 di un sua sede operativa, rappresenterà la nascita di un vero e proprio presidio ambientale quantomai necessario per un territorio come la BAT alle prese con un'emergenza che va fronteggiata adeguatamente".

  • Provincia Bat
  • qualità dell'aria
  • filippo caracciolo
Altri contenuti a tema
Accesso a Montegrosso dalla sp n. 2: verso una soluzione condivisa Provincia e residenti Accesso a Montegrosso dalla sp n. 2: verso una soluzione condivisa Provincia e residenti Giovedì 21 novembre, ore 17 incontro con i residenti presso l'ex scuola del borgo
Appalti truccati in Puglia, indagato l'ex assessore regionale Caracciolo Appalti truccati in Puglia, indagato l'ex assessore regionale Caracciolo Conclusa l'inchiesta della Procura di Bari a carico di nove persone. L'accusa è di corruzione
Un nuovo Codice Deontologico per gli infermieri:presentazione anche nella Bat Un nuovo Codice Deontologico per gli infermieri:presentazione anche nella Bat L’OPI BAT organizza una giornata formativa presso il castello Svevo di Barletta
Anche la BAT ha un Contratto Istituzionale di Sviluppo Anche la BAT ha un Contratto Istituzionale di Sviluppo Ieri siglato il protocollo d'intesa tra parti sociali e amministrazioni
Il CRB diventa un ostello, Flai e Cgil: “Che fine fa la ricerca in agricoltura?” Il CRB diventa un ostello, Flai e Cgil: “Che fine fa la ricerca in agricoltura?” Nel consiglio provinciale deliberata la trasformazione della struttura ai piedi di Castel del Monte
Centro ricerche Bonomo: da polo di ricerca scientifica a struttura turistica Centro ricerche Bonomo: da polo di ricerca scientifica a struttura turistica Una fine ingloriosa per una struttura scientifica. L’ennesimo inganno della politica agli ex dipendenti
A Barletta il primo consiglio provinciale: giura il Presidente Lodispoto A Barletta il primo consiglio provinciale: giura il Presidente Lodispoto "Così ci avviciniamo ai cittadini della provincia". Il Centro ricerche Bonomo verso una nuova destinazione
Provincia Bat, Rsu: “Schiarita nelle relazioni sindacali” Provincia Bat, Rsu: “Schiarita nelle relazioni sindacali” I rappresentanti dei lavoratori intervengono dopo un incontro con Lodispoto
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.