sede del Calcit Andria
sede del Calcit Andria
Vita di città

Calcit Andria: «Bene gli hub dedicati ai malati oncologici. Ora accelerare con i medici di base»

La soddisfazione del Presidente Mariano dopo gli appelli dei giorni scorsi

«Lo avevamo chiesto a gran voce già un paio di mesi fa, lo abbiamo ribadito qualche giorno fa e fortunatamente, dopo le iniziali difficoltà, è partita a ritmo più sostenuto la vaccinazione dei pazienti vulnerabili e ultra vulnerabili in particolare dei malati oncologici». Sono le parole piene di soddisfazione del Dr. Nicola Mariano, Presidente del Calcit di Andria, associazione che dal 1984 si occupa di malati oncologici sul territorio del nord barese. Il Calcit si è reso promotore di ben due solleciti alle istituzioni per cercare di sbloccare una situazione che aveva del paradossale in questa emergenza Covid-19: le persone più fragili e dunque più a rischio durante la pandemia, rischiavano di veder scivolare sempre più indietro le proprie istanze per vedersi riconosciuta la giusta priorità nelle vaccinazioni anti covid-19.
Da qualche giorno è attivo già a Bari un hub dedicato a malati oncologici e malati rari così come sta avvenendo nella BAT dove, con l'ausilio della Marina Militare, la ASL BT ha predisposto la corsia preferenziale per i malati oncologici all'Ospedale "Dimiccoli" di Barletta: «Era quello che chiedevamo fin dall'inizio di questa campagna vaccinale – ha spiegato il Presidente Dr. Nicola Mariano – ora sono in campo anche i medici di medicina generale di tutta la Puglia che hanno ricevuto le linee guida per le vaccinazioni dei pazienti vulnerabili. Non posso che ringraziare il Commissario Straordinario della ASL BT, nonché Commissario dell'Istituto Oncologico "Giovanni XXIII" di Bari, l'Avv. Alessandro Delle Donne, per la sensibilità mostrata nel mettere rapidamente in campo tutti gli sforzi possibili organizzativi affinchè ad esser difesi fossero anche i malati oncologici ed i pazienti vulnerabili».
Ora la speranza è che la campagna vaccinale non subisca più rallentamenti o stop a causa della mancanza di dosi. La Puglia ha recuperato rapidamente il terreno perso nelle scorse settimane ed ora ha la necessità assoluta di correre per proteggere i più fragili. «Noi come Calcit – ha concluso il Dr. Mariano – abbiamo più volte espresso la nostra disponibilità a collaborare con le istituzioni sanitarie per far si che vi sia la più ampia diffusione possibile delle vaccinazioni. Lo facciamo con i nostri volontari ma anche con le nostre sedi dedicate come, per esempio, l'ambulatorio solidale "Noi con Voi" della Misericordia di Andria di cui il Calcit è partner attivo e che potrebbe esser utilizzato anche come hub vaccinale per decongestionare altre sedi nella città di Andria ed accelerare la somministrazione di vaccini».
  • Comune di Andria
  • calcit andria
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

2096 contenuti
Altri contenuti a tema
Nell'Asl Bt anticipate le prime dosi vaccinazioni anticovid: ad Andria i nati nel 1952 e '53 Nell'Asl Bt anticipate le prime dosi vaccinazioni anticovid: ad Andria i nati nel 1952 e '53 Ecco il nuovo calendario in vigore da domani 11 maggio
Primo giorno di prenotazioni vaccini per gli under 60: giunte oltre 6.500 prenotazioni Primo giorno di prenotazioni vaccini per gli under 60: giunte oltre 6.500 prenotazioni Nella Asl Bt gli hub attivi con la somministrazione delle 2° dosi ed i richiami delle prime dosi inizialmente spostate
Covid, nel bollettino odierno registrati 247 casi positivi su oltre 4mila test Covid, nel bollettino odierno registrati 247 casi positivi su oltre 4mila test Nella provincia Bat 10 casi positivi e 3 decessi
Bar e ristoranti, cinema e teatri: ecco cosa cambia in Puglia da oggi Bar e ristoranti, cinema e teatri: ecco cosa cambia in Puglia da oggi Diverse le novità rispetto alla zona arancione, ma come ribadito da Lopalco non dovrà essere un liberi tutti
Festa della mamma: fiori per la maggior parte dei pugliesi, ma il 19% non ha regalato nulla per colpa della crisi Festa della mamma: fiori per la maggior parte dei pugliesi, ma il 19% non ha regalato nulla per colpa della crisi I consigli Coldiretti per conservarli più a lungo
Puglia in zona gialla, Forza Italia Puglia: "Grazie ad efficienza del governo Draghi" Puglia in zona gialla, Forza Italia Puglia: "Grazie ad efficienza del governo Draghi" Nota del commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, e del vice commissario, il sen Dario Damiani
1 La Regione conferma: per la fascia 59-50 anni al via le prenotazioni da lunedì 10 maggio a partire dalle ore 14 La Regione conferma: per la fascia 59-50 anni al via le prenotazioni da lunedì 10 maggio a partire dalle ore 14 Nalla Asl Bt più di 3800 le vaccinazioni fatte nella giornata di ieri
Covid, 646 positivi su 8631 test analizzati in Regione Covid, 646 positivi su 8631 test analizzati in Regione Nella Bat 9 decessi su 25 registrati in Puglia
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.