Sanitaservice Asl Bat
Sanitaservice Asl Bat
Attualità

Blocco assunzioni in Sanitaservice Bat, CGIL, CISL e UIL: "Grave carenze per personale addetto a pulizie ed ausiliarato"

La Regione invitata a sbloccare le procedure concorsuali. Pronti ad effettuare sit-in di protesta

I Rappresentanti Sindacali territoriali FP CGIL (Remini-Marzano), CISL FP (Stellacci), UIL FPL (Bruno-Mennuni) con nota del 31 agosto u.s., hanno formalmente richiesto al governo sanitario della Regione Puglia, anche a seguito della manifestazione regionale del 19 luglio u.s. e degli impegni assunti dall'assessorato e dipartimento della salute regionale pugliese, di "sbloccare le assunzioni del personale Sanitaservice. Le assunzioni potranno colmare la grave carenza dei servizi di pulizia e ausiliariato presso le strutture ospedaliere e territoriali dell'Asl Bt".
Durante il SIT-IN del 19 luglio u.s. FP CGIL, CISL FP e UIL FPL , tra le altre cose avevano chiesto di garantire almeno 45 giorni di contratto ai lavoratori assunti a tempo determinato con contratto di lavoro in somministrazione, la richiesta non è stata accolta e quei contratti sono scaduti a fine agosto creando enormi criticità.
I Sindacati "si associano alle richieste Aziendali dell'Asl Bt formulate in qualità di socio unico della società in-house e della Sanitaseervice che, nel rappresentare l'emergenza dovuta alla carenza di personale, già dal 1 aprile u.s. hanno comunicato la necessità di predisporre un avviso pubblico per il reclutamento del personale necessario a colmare le gravi carenze.
Purtroppo, nonostante le iniziative e le rivendicazioni, il Business Plan, trasmesso all'Ente Regionale dal mese di maggio u.s. non è stato approvato. I sindacati di categoria denunciano: le aziende sanitarie non possono essere abbandonate al loro destino. E' un ritardo inaccettabile. Pretendiamo la validazione del Business Plan, il personale strutturato è in affanno e i servizi erogati ai cittadini utenti sono carenti, pertanto riteniamo urgente e immediata la copertura degli organici.
Il Dipartimento spieghi i motivi di questa inaccettabile situazione. Siamo pronti a ripetere il SIT-IN".
  • Sanità
  • asl bat
  • regione puglia
  • operatore socio sanitario
  • personale sanitario
Altri contenuti a tema
Autorizzata caccia in deroga contro invasione di storni in campagna, in previsione campagna olivicola Autorizzata caccia in deroga contro invasione di storni in campagna, in previsione campagna olivicola Per il momento solo nella piana olivetata litoranea tra le province di Bari e Brindisi e nella fascia pedegarganica della provincia di Foggia
Le raccomandazioni dei pediatri per un'estate in sicurezza Le raccomandazioni dei pediatri per un'estate in sicurezza Dalle infezioni cutanee alle intossicazioni alimentari fino alle punture di insetto
Incendi boschivi, accordo tra Regione Puglia e Ministero. Bruno: “Sei squadre in più per i vigili del fuoco” Incendi boschivi, accordo tra Regione Puglia e Ministero. Bruno: “Sei squadre in più per i vigili del fuoco” Più sicurezza per cittadini, territorio e operatori. Operative con orario 08:00 - 20:00, fino al 30 settembre 2024
Mercoledì a Bari sarà presentato il cronoprogramma per il nuovo ospedale di Andria Mercoledì a Bari sarà presentato il cronoprogramma per il nuovo ospedale di Andria Alle ore 13,00 seduta congiunta della I e III Commissione
Eventi artistici: l’estate nei luoghi della cultura pugliesi è appena cominciata    Eventi artistici: l’estate nei luoghi della cultura pugliesi è appena cominciata    Ecco le aperture straordinarie, gli spettacoli e le performance artistiche
Quasi 1200 gli ettari ISMEA in vendita in Puglia: 170 solo nella Bat Quasi 1200 gli ettari ISMEA in vendita in Puglia: 170 solo nella Bat Agevolazioni per i giovani agricoltori
Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Al via la campagna di marketing “Patrimoni di Puglia” Siti UNESCO Presentazione a Bari in una conferenza stampa lunedì 22 luglio
Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Sarà riqualificato il verde di Largo Grotte Grazie al contributo di 10mila da parte della Regione Puglia per il progetto “Alberi per il futuro”
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.