Banca Vuota
Banca Vuota
Vita di città

Banca GBM: trasferimento sede da Bari a Roma, preoccupazione della CGIL

L'istituto di credito ha filiali nelle città di Andria e Barletta con trenta dipendenti

La GBM Banca ha deciso di trasferire la propria sede legale da Bari a Roma pur avendo già una filiale dell'istituto di credito nella Capitale. Oltre al capoluogo pugliese, infatti, la Banca ha sedi nelle Città di Andria e Barletta. Circa una trentina i dipendenti dell'istituto di credito e preoccupazione da parte della Fisac CGIL della BAT per una decisione mal comunicata proprio alle organizzazioni sindacali. Ufficialmente si tratta di un trasferimento per meri motivi pratici e di opportunità commerciali, ma i sindacati temono che vi siano altre decisioni imminenti che mettano a rischio il futuro occupazionale dei dipendenti.

«L'organizzazione sindacale non è stata ufficialmente informata dai vertici del Gruppo di questa novità che desta naturalmente perplessità e preoccupazione sul futuro lavorativo dei trenta dipendenti attualmente impiegati nella banca - dice il segretario generale della Fisac Cgil di Barletta Andria Trani, Michele Zingariello - Non vorremmo che tale decisione sia preludio di scenari futuri come, per esempio, il trasferimento di una parte dei dipendenti a Roma o il disimpegno delle attività in sedi attualmente operative nella Sesta Provincia. A breve chiederemo un incontro con i vertici del Gruppo affinché attorno ad un tavolo possano essere chiariti tutti gli aspetti di tale operazione e, soprattutto, il futuro della GBM Banca in Puglia. Siamo disponibili al dialogo, così come lo siamo sempre stati, pur avendo sino ad oggi incontrato poche volte e con poca fattiva collaborazione dei vertici della banca. Assieme al segretario della Fisac Puglia, Mario Gentile ed a Lia Lopez, segretario generale della Fisac Bari – conclude Zingariello – garantiamo tutto il nostro impegno e sostegno nella difesa dei diritti dei lavoratori e nella salvaguardia del loro futuro occupazionale, con l'augurio che non debbano subire alcuna conseguenza derivante dalla decisone sul trasferimento della sede legale».
  • banca andria
  • cgil bat
Altri contenuti a tema
20 maggio 2020: lo Statuto dei lavoratori compie 50 anni 20 maggio 2020: lo Statuto dei lavoratori compie 50 anni Maurizio Landini: “Garantire le stesse tutele per tutti i rapporti di lavoro, in tutte le sue forme”
Primo maggio, D'Alberto (Cgil Bat): "Lavorare in sicurezza per costruire il futuro" Primo maggio, D'Alberto (Cgil Bat): "Lavorare in sicurezza per costruire il futuro" Oggi il segretario generale del sindacato ha celebrato la festa dei lavoratori davanti al monumento di Di Vittorio
Coronavirus: Inca e Caaf di Andria operativi ma con modalità diverse Coronavirus: Inca e Caaf di Andria operativi ma con modalità diverse Ecco tutte le informazioni per contattare gli operatori dei servizi della Cgil
Coronavirus, Fp Cgil alle istituzioni: “Precauzioni negli uffici e attivazione di lavoro agile” Coronavirus, Fp Cgil alle istituzioni: “Precauzioni negli uffici e attivazione di lavoro agile” Appello all'Asl Bat: "sia garantita la necessaria fornitura di adeguati e conformi Dispositivi Individuali di Protezione"
Giornata della donna, Lacerenza (Cgil Bat): “Disoccupazione oltre 30% nella Bat” Giornata della donna, Lacerenza (Cgil Bat): “Disoccupazione oltre 30% nella Bat” Annullata l’iniziativa prevista nella sede della Cgil provinciale di Andria. La segretaria: “Rifletteremo sul tema dandoci appuntamento al più presto”
Nuovo CdA Fondazione Bonomo, Flai e Cgil Bat: “Ora si rilanci la ricerca” Nuovo CdA Fondazione Bonomo, Flai e Cgil Bat: “Ora si rilanci la ricerca” I segretari generali Riglietti e D’Alberto commentano la nomina del Consiglio d’amministrazione
M’illumino di meno: la Cgil ad Andria venerdì 6 marzo spegnerà le luci M’illumino di meno: la Cgil ad Andria venerdì 6 marzo spegnerà le luci Il sindacato di via Guido Rossa aderisce alla campagna di Caterpillar
Piano nazionale contro il caporalato, Flai e Cgil Bat: “Il percorso è quello giusto” Piano nazionale contro il caporalato, Flai e Cgil Bat: “Il percorso è quello giusto” Avrà una durata triennale. Il sindacato analizza la situazione sul territorio
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.