Giancarlo Ceci
Giancarlo Ceci
Territorio

Aziende andriesi all'edizione 2018 di “Radici del Sud”

Dal 5 all'11 giugno presso il castello normanno di Sannicandro, dove si sfideranno oltre 100 tra vini ed olii meridionali

A due mesi dall'inizio del salone del vino e degli oli del Sud Italia, le iscrizioni a "Radici del Sud" hanno già raggiunto quota 100 testimoniando così il notevole interesse da parte delle Aziende produttrici verso la collaudata manifestazione che da tredici anni, a Sannicandro di Bari, propone sulla ribalta italiana e mondiale la particolare produzione di vino da vitigno autoctono meridionale, con grande successo di pubblico e di critica.

Confrontando l'andamento dello scorso anno con l'attuale si delinea evidente un cospicuo aumento del numero delle cantine che parteciperanno a Radici del Sud 2018 e si invitano pertanto le aziende che desiderino partecipare a inviare con sollecitudine la documentazione necessaria, entro la data di chiusura iscrizioni prorogata al 30 aprile p.v.

Gli organizzatori di Radici del Sud sono in questi giorni impegnati a definire i dettagli dei press tour e buyer tour che coinvolgeranno i giornalisti stranieri nella visita delle Cantine proprio nei loro territori; la novità di quest'anno è che sono previste strette collaborazioni con altri soggetti della promozione del mondo del vino del Sud per incrementare un processo di condivisione di attività che rafforzi l'immagine e la capacità di penetrazione dei mercati del comparto vitivinicolo dei nostri territori, accorpando le significative esperienze e competenze dei protagonisti del settore.

Tra le prime 100 Cantine e Frantoi della XIII edizione di Radici del Sud vi sono anche gli andriesi "Azienda agricola Marmo", la Giancarlo Ceci Vini e "I Tre Campanili".
  • oleificio cooperativo della riforma fondiaria
  • agricoltura
  • Giancarlo Ceci
Altri contenuti a tema
Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario del 18 ottobre Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario del 18 ottobre A cura del servizio di assistenza tecnica della OP – OLEARIA AIPO PUGLIA
Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario dell'11 ottobre Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario dell'11 ottobre A cura del servizio di assistenza tecnica della OP – OLEARIA AIPO PUGLIA
Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario del 4 ottobre Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario del 4 ottobre A cura del servizio di assistenza tecnica della OP – OLEARIA AIPO PUGLIA
A fronte dell'aumento del costo della spesa cala solo il prezzo della frutta fresca A fronte dell'aumento del costo della spesa cala solo il prezzo della frutta fresca Una situazione che sta creando difficoltà a molte imprese per la stangata sulla bolletta energetica che ha un effetto valanga
Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario del 27 settembre Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario del 27 settembre A cura del servizio di assistenza tecnica della OP – OLEARIA AIPO PUGLIA
Vendemmia 2021: lieve calo produttivo ma crescono consumi ed export Vendemmia 2021: lieve calo produttivo ma crescono consumi ed export L’avanzare della campagna vaccinale anti Covid sta favorendo il ritorno alla vita di comunità e di conseguenza riaprono i ristoranti
Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario Monitoraggio della mosca dell'olivo, bollettino fitosanitario A cura del servizio di assistenza tecnica della OP – OLEARIA AIPO PUGLIA
«Ad Andria imminente la messa in esercizio della nuova rete irrigua da parte di Arif» «Ad Andria imminente la messa in esercizio della nuova rete irrigua da parte di Arif» Lo annuncia il consigliere regionale Filippo Caracciolo in merito al tema dell'affinamento delle acque reflue nella Bat
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.