bosco parco dell'alta Murgia
bosco parco dell'alta Murgia
Territorio

Anche le aree verdi murgiane di Andria ripulite dalle Associazioni dei cacciatori

Operazione "Paladini del Territorio", un’iniziativa organizzata e sostenuta da Fondazione UNA – Uomo, Natura e Ambiente

Il 21 maggio 2022 sarà la prima giornata dedicata all'operazione "Paladini del Territorio", un'iniziativa organizzata e sostenuta da Fondazione UNA – Uomo, Natura e Ambiente - in collaborazione con le associazioni venatorie del territorio nazionale. In Puglia, sono state programmate 16 diverse azioni di recupero e salvaguardia del territorio in zone colpite dall'inquinamento, che prevederanno la partecipazione di oltre 230 persone tra cacciatori e cittadini volontari che agiranno secondo i principi che guidano ogni paladino, cioè nel pieno rispetto della natura e della biodiversità.
  • Il 21 maggio le sezioni Enalcaccia Matino (LE), Federcaccia Barletta (BAT) e le associazioni dell'ATC della Provincia di Lecce (Pro Loco Supersano, Comune di Calimera) daranno il via all'iniziativa dedicandosi alla pulizia degli ambienti naturali, dei boschi e delle spiagge limitrofe ai comuni di appartenenza.
  • Nella giornata del 22 maggio, sarà il turno delle associazioni dell'ATC della Provincia di Lecce di Scorrano, Spongano, Specchia, Nociglia, di Federcaccia Andria (BAT) e Barletta che opereranno per la pulizia di boschi e delle aree di caccia vicine alle cittadine interessate dagli eventi.
  • Il 27 Maggio le associazioni dell'ATC della Provincia di Lecce del comune di Ruffano si occuperanno della pulizia dei boschi limitrofi alla città, oltre alla villa del parco comunale.
  • Nella penultima giornata dedicata alla settimana della biodiversità, sabato 28 maggio, le associazioni dell'ATC della Provincia di Lecce del comune di Caprarica e di Corigliano d'Otranto hanno organizzato una giornata di pulizia di una zona verde adiacente alle città nonché la pulizia di boschi e sentieri del vicinato.
  • Domenica 29 maggio Federcaccia di Lecce e San Paolo di Civitate (LE) chiuderanno l'iniziativa, occupandosi dei boschi ed i sentieri nei pressi delle due località.
A livello nazionale, l'Operazione Paladini del Territorio coordinata da Fondazione UNA vedrà la realizzazione di oltre 80 attività di recupero e salvaguardia dell'ambiente in 14 diverse regioni italiane, per una partecipazione totale di oltre 2.000 persone. Tutti i partecipanti interverranno nelle proprie zone di competenza per rispondere alle necessità caratteristiche di ciascun territorio, contribuendo così a ribadire il profondo legame e il rispetto che lega il cacciatore all'ambiente in cui opera e che frequenta durante tutto l'anno.

La Fondazione UNA attraverso una nuova filiera ambientale, composta da realtà a volte in contrasto, si impegna nella tutela e nella gestione della natura contribuendo al benessere della comunità. In essa convergono, infatti, realtà ambientaliste, agricole e venatorie, insieme a quelle scientifiche e accademiche, le quali condividendo obiettivi comuni e collaborando intorno a progetti concreti, agiscono sinergicamente verso il fine condiviso di realizzare un contesto territoriale e ambientale sostenibile.
Uno dei fondamenti di Fondazione UNA è la tutela della biodiversità attraverso il suo impegno attivo nell'affrontare e cercare soluzioni alle emergenze che ne minacciano l'equilibrio, mediante la realizzazione di attività e progetti mirati.
  • parco alta murgia
  • Murgia
  • Parco nazionale alta murgia
  • Federcaccia
  • Arci Caccia
Altri contenuti a tema
Raid dei predoni della Murgia sventato grazie al tempestivo intervento della Vegapol e dei Carabinieri Raid dei predoni della Murgia sventato grazie al tempestivo intervento della Vegapol e dei Carabinieri L'incursione compiuta in un'azienda agricola del territorio di Spinazzola
Il Parco dell'Alta Murgia presenta MurGeopark: il logo dell'Aspirante Geoparco Unesco Il Parco dell'Alta Murgia presenta MurGeopark: il logo dell'Aspirante Geoparco Unesco L'obiettivo della candidatura è entrar a far parte dell’UNESCO Global Geoparks, la rete mondiale dei geoparchi
La Regione approva il nuovo Calendario Venatorio 2022/2023: le specie da cacciare e i giorni consentiti La Regione approva il nuovo Calendario Venatorio 2022/2023: le specie da cacciare e i giorni consentiti Consentito il prelievo dal 1° ottobre 2022 al 18 gennaio 2023 e nei giorni 22, 25 e 29 gennaio 2023
Tiro al volo: ad Andria la tappa del Gran premio d'Italia open trap1 Tiro al volo: ad Andria la tappa del Gran premio d'Italia open trap1 Una gara della Federazione Italiana Tiro al Volo, che vedrà impegnati atleti provenienti anche da fuori regione
Incendi boschivi: oltre 100 ettari in fumo sulla Murgia, tra Minervino ed Andria Incendi boschivi: oltre 100 ettari in fumo sulla Murgia, tra Minervino ed Andria In azione anche due canadair decollati dall'aeroporto di Foggia. Indagano i Carabinieri forestali
Per potenziare la lotta agli incendi il Parco coinvolge da quest’anno l’Esercito Italiano Per potenziare la lotta agli incendi il Parco coinvolge da quest’anno l’Esercito Italiano Aumentati i punti di avvistamento nell’Alta Murgia: 30 di cui 22 anche di approvvigionamento idrico
Sventato colpo ad impianto fotovoltaico sulla Murgia: predone ferito catturato dai carabinieri Sventato colpo ad impianto fotovoltaico sulla Murgia: predone ferito catturato dai carabinieri Sul posto sono giunte le guardie particolari della Vigilanza giurata ed i carabinieri
Farà tappa anche a Castel del Monte la XXII edizione del “Festival delle Murge” Farà tappa anche a Castel del Monte la XXII edizione del “Festival delle Murge” Il 21 giugno, alle ore 17:00,  il trio d’archi “La Stravaganza” celebrerà la Festa Europea della Musica
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.