Micaela D'Avanzo
Micaela D'Avanzo
Politica

Anche l'ex consigliera azzurra Micaela D'Avanzo lascia Forza Italia per aderire al progetto civico di Marmo

Continua l'emorragia di dirigenti di quella che fu la prima forza del centro destra in consiglio comunale

Qualcuno l'ha definita una autentica emorragia di dirigenti. Continua infatti l'esodo di ex esponenti azzurri, che stanno lasciando Forza Italia, il primo partito del centro destra del passato consiglio comunale per aderire al progetto civico di Nino Marmo. Oggi è la volta del medico Micaela D'Avanzo, ex vice capogruppo consiliare azzurro.

"Intendo comunicare con questa nota la fine del mio percorso politico all'interno di Forza Italia. Gli ideali fondanti di questa formazione sono stati, da sempre, la libertà di scelta e le capacità degli iscritti, fuori da spartizioni e lottizzazioni elettorali, principi che oggi mal si sposano con la realtà venutasi a creare nel contesto cittadino, dove, pure tra mille difficoltà, avevamo sostenuto il Partito "azzurro" quando, anziché far prevalere il senso di responsabilità era prevalso nei più l'istinto di sopravvivenza, migrando verso lidi più ameni. Allo stesso tempo non posso che rinnovare la stima e il mio impegno, nelle forme che riterrò più efficaci, verso il mio gruppo di lavoro e verso il candidato Sindaco Nino Marmo, a cui va il mio più convinto sostegno, nella convinzione che, mai come in questo momento, la Città abbia bisogno di una guida capace, esperta e responsabile", ha sottolineato la dott.ssa Micaela D'Avanzo.
  • Comune di Andria
  • nino marmo
  • Consiglio comunale
  • forza italia
  • elezioni 2020
Altri contenuti a tema
Diario delle inciviltà, Sindaco Bruno: «Rifiuti dei bivacchi serali all'interno della scuola Don Bosco» Diario delle inciviltà, Sindaco Bruno: «Rifiuti dei bivacchi serali all'interno della scuola Don Bosco» «Non è più tollerabile. Andria non è un immondezzaio», l'ammonimento della Prima cittadina
Rischia di finire in una aggressione il furto di vestiti usati dai cassonetti situati per strada Rischia di finire in una aggressione il furto di vestiti usati dai cassonetti situati per strada Ieri sera, lunedì 18 gennaio un grave episodio si è consumato nei pressi di viale Virgilio
Area P.I.P. di Andria: incontro tra Amministrazione e Comitato imprese e professionisti Area P.I.P. di Andria: incontro tra Amministrazione e Comitato imprese e professionisti Il Comitato ha chiesto di collaborare con Amministrazione e Uffici  per definire i contenuti delle azioni
Una carambola di autoveicoli causa il ferimento di due persone sull'Andria Barletta Una carambola di autoveicoli causa il ferimento di due persone sull'Andria Barletta E' accaduto intorno alle ore 17.30. Sul posto 118 e Polizia locale di Andria
Dal 16 gennaio visionabile l'albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale Dal 16 gennaio visionabile l'albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale Per quindici giorni consecutivi nella Segreteria del Comune e presso il Servizio Elettorale in piazza Trieste e Trento
3 Dott. Di Gioia, piazze di Andria: cippi, santi e Madonne Dott. Di Gioia, piazze di Andria: cippi, santi e Madonne Una riflessione laica, prendendo spunto dall'edificazione in piazza Unità d'Italia di un simulacro alla Madonna di Loreto
L'ex commissario prefettizio del Comune di Andria Tufariello, nominato Prefetto vicario ad Ascoli Piceno L'ex commissario prefettizio del Comune di Andria Tufariello, nominato Prefetto vicario ad Ascoli Piceno Gli auguri di buon lavoro per la nuova responsabilità dal Sindaco Giovanna Bruno
Scomparsa di Gianna: il cordoglio di Laura Di Pilato e Vladimir Luxuria Scomparsa di Gianna: il cordoglio di Laura Di Pilato e Vladimir Luxuria Parole di commozione per la prematura scomparsa e di solidarietà verso una esistenza non facile
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.