casa dell'acqua San Valentino
casa dell'acqua San Valentino
Religioni

Anche il quartiere San Valentino di Andria ha la sua casa dell’acqua

Grazie all’intervento delle Associazioni 3Place, Onda d’Urto e il consiglio pastorale parrocchiale di San Riccardo

Uno dei frutti della riflessione sulla cura dell'ambiente, in collaborazione con "Onda d'urto" e "3place" vissuta nel consiglio pastorale parrocchiale e con tutta la comunità, finalmente si è realizzato. Il quartiere di San Valentino attraverso la parrocchia San Riccardo ha la sua casa dell'acqua! A sottolinearlo è proprio il consiglio pastorale parrocchiale di Andria, attraverso il suo parroco Don Michelangelo Tondolo, il quale spiega mediante i seguenti cinque punti, i diversi motivi per cui è stato indispensabile installarla:

1) Il quartiere non ha nessuna fontana pubblica per poter spillare acqua e quindi diverrebbe un valido servizio utile sia per il quartiere, sia per le vie limitrofe dei quartieri Croci e Altomare.

2) Il distributore di acqua verrebbe incontro a tutte le esigenze ecologiche, perché da un lato si annullerebbe lo smog del trasporto su gomma dei camion. Dall'altro si ridurrebbero i rifiuti consistenti nelle bottiglie di plastica vuote.

3) Esigenza igienica: come viene conservata e da quanto tempo è conservata quell'acqua venduta in bottiglia?

4) Vantaggio economico, se una persona beve acqua del rubinetto per 2 litri al giorno spenderebbe in un anno circa 7 euro; mentre se beve acqua in bottiglia spenderebbe…beh si facesse i suoi conti…

5) Possiamo anche aggiungere che molti conoscono il nostro quartiere per "sentito dire", ma poi quando in alcune circostanze ho indicato dove fosse ubicata la chiesa o la scuola Salvemini, nessuno sapeva più orientarsi. Venire a spillare acqua da noi è anche un modo per presentarsi, conoscersi e rendere ancora più bello il vivere insieme e soprattutto conoscere non più per "sentito dire".
casa dell'acqua San Valentino
  • onda d'urto
  • Quartiere San Valentino
  • 3place
Altri contenuti a tema
Tutela dell'ambiente, Leonetti (Onda d'urto): «Andria sveglia. Chiamati ad essere sentinelle del Creato!» Tutela dell'ambiente, Leonetti (Onda d'urto): «Andria sveglia. Chiamati ad essere sentinelle del Creato!» A margine della manifestazione cittadina, ecco una nota del medico-oncologo Dino Leonetti
Rispetto dell'ambiente: corteo cittadino lunedì 27 gennaio del Forum Ambiente e Salute Rispetto dell'ambiente: corteo cittadino lunedì 27 gennaio del Forum Ambiente e Salute "Per una città più sana, per una cittadinanza più responsabile e attiva"
Gli studenti dell’ "Industriale" puliscono le strade per un’azione di Cleanup Gli studenti dell’ "Industriale" puliscono le strade per un’azione di Cleanup 3Place:"questa è una battaglia che va combattuta in gruppo verso un cambiamento culturale"
3Place: "Ad Andria 6 sforamenti in 7 giorni dei valori limite delle polveri sottili” 3Place: "Ad Andria 6 sforamenti in 7 giorni dei valori limite delle polveri sottili” Il picco è stato registrato il giorno 14 gennaio tramite la centralina Arpa di via Vaccina
Nasce Andria Verde, obiettivo piantare almeno 500 alberi entro marzo Nasce Andria Verde, obiettivo piantare almeno 500 alberi entro marzo Legambiente, 3 Place, Tuttaltro e Onda d'Urto lanciano la fase 1 del progetto
1 Prosegue la saga degli zozzoni: 3Place consegna filmato alle Forze dell'ordine Prosegue la saga degli zozzoni: 3Place consegna filmato alle Forze dell'ordine Un post di denuncia per una pratica sconsiderata che sta inquinando sempre più il nostro territorio
3Place: "Buona Vigilia responsabile". I consigli per l'ambiente 3Place: "Buona Vigilia responsabile". I consigli per l'ambiente Riccardo Moschetta: "Iousc m'raccumand" (Oggi mi raccomando...)
Tromba d'aria, Vurchio (Pd): "Necessario un pronto intervento in via Castellana Grotte" Tromba d'aria, Vurchio (Pd): "Necessario un pronto intervento in via Castellana Grotte" "Ho invitato il Commissario Prefettizio ed il Comandante della Polizia Locale ad intervenire con urgenza"
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.