progetto di outdoor education “Un’aula a cielo aperto”
progetto di outdoor education “Un’aula a cielo aperto”
Scuola e Lavoro

All'Istituto comprensivo “Verdi-Cafaro” il progetto di outdoor education “Un’aula a cielo aperto”

Sono coinvolte sei classi della scuola primaria coordinato dall'ins. Vincenza Di Schiena

Presso l'Istituto Comprensivo "Verdi-Cafaro" è in atto la sperimentazione di un progetto di outdoor education dal titolo "Un'aula a cielo aperto" che vede coinvolte sei classi della scuola primaria coordinato dall'ins. Vincenza Di Schiena, maestra ed esperta in pratiche educative.

"La cosa straordinaria è che a 'fare scuola' a fianco delle maestre e dei bambini c'è un gruppo animato di famiglie e amici poiché si è convinti che l'educazione è un processo evolutivo in cui tutti sono coinvolti, in un flusso circolare adulto-bambino e viceversa. Infatti, nel processo creativo sono stati coinvolti i genitori all'interno di gruppi di lavoro specifici. Con la progettazione partecipata - sottolinea la docente Vincenza Di Schiena- è stato ideato e organizzato il giardino destinato all'orticoltura scolastica. Papà e nonni hanno dissodato il terreno, realizzato terrapieni e gli arredi con materiali riciclati. Coltivare la terra insegna ad avere rispetto per l'ambiente e a sentirsi parte integrante della natura. Sono stati piantate e seminate verdure di stagione; i bambini grandi hanno affiancato i più piccoli favorendo l'aiuto e la cooperazione. Ogni classe ha curato il proprio terrapieno per focalizzare l'attenzione e la didattica, poi tutti hanno badato a tutto, curando anche gli spazi degli altri per esercitare l'impegno collettivo. Per amare la scuola è necessario coltivare ciascun bambino proprio come la terra fa con il seme. L'orto è simbolo della cura, insegna il tempo che passa, guida passo per passo ad imparare cose nuove seguendo il ritmo della natura. La natura accende la creatività di adulti e bambini! Famiglie e insegnanti con pazienza e generosità si sono impegnati per realizzare un'aula a cielo aperto.

La didattica all'aperto ispira poesia così versi poetici sono stati riportati sulle panchine realizzate e colorate. La natura insegna la diversità! Dopo aver raccolto le verdure queste sono state cucinate e mangiate col supporto di Luciano Matera, rinomato chef della nota osteria 'Il Turacciolo'. Si è trattato di un momento didattico molto festoso. Luciano con amicizia e generosità ha offerto uno showcooking parlando dell'importanza della stagionalità nell'alimentazione mediterranea. Tali sinergie con il territorio avvengono quando si riconosce il valore dell'educazione nei bambini,futuri cittadini consumatori consapevoli".

Alla festa del raccolto ha partecipato anche la Dirigente scolastica, dott.ssa Grazia Suriano rivolgendo alla comunità scolastica presente le seguenti parole "Bambini, il fatto che siate qui in giardino non significa non fare niente. Questa è un'aula speciale non appartenente alla logica della scuola convenzionale, fatta di banchi, sedie e pareti. In quest'aula a cielo aperto vi è una maestra altrettanto speciale: la natura!".

Il percorso proseguirà incontrando l'apicoltore Michele Selvarolo dell'azienda 'Borgo Pedale' il quale parlerà di api e del loro ruolo nel ciclo della vita. Per concludere il giorno 6 giugno, alle ore 16.00 nell'auditorium della scuola primaria 'Giuseppe Verdi,' si terrà una tavola rotonda aperta a tutti i genitori dell'istituto comprensivo, per conoscere i protagonisti del processo, gli esiti e raccogliere le idee sul proseguo di questa esperienza di educazione diffusa oltre le mura della scuola durante il prossimo anno scolastico.
progetto di outdoor education “Un’aula a cielo aperto”progetto di outdoor education “Un’aula a cielo aperto”progetto di outdoor education “Un’aula a cielo aperto”progetto di outdoor education “Un’aula a cielo aperto”progetto di outdoor education “Un’aula a cielo aperto”
  • Istituto Comprensivo Verdi-Cafaro
Altri contenuti a tema
La scuola "Verdi-Cafaro" dona il raccolto dell'orto scolastico al Banco alimentare della vicina parrocchia La scuola "Verdi-Cafaro" dona il raccolto dell'orto scolastico al Banco alimentare della vicina parrocchia "Il lavoro dei bambini a sostegno dei bisogni delle famiglie", dichiara la dirigente Grazia Suriano
Giornata dell’autismo: l’Istituto Comprensivo “Verdi-Cafaro” ieri si è tinto di blu Giornata dell’autismo: l’Istituto Comprensivo “Verdi-Cafaro” ieri si è tinto di blu Una mostra virtuale dal titolo #Coloriamocidiblu ha raccolto disegni e collage realizzati dagli alunni della scuola
Sebastiano Somma in “Meglio non sapere” all’IC Verdi-Cafaro di Andria Sebastiano Somma in “Meglio non sapere” all’IC Verdi-Cafaro di Andria Protagonisti del racconto i bambini e il dramma dei campo di concentramento. VIDEO
La scuola primaria "Verdi" e il Liceo Scientifico "Nuzzi" riflettono insieme sulla Giornata della Memoria La scuola primaria "Verdi" e il Liceo Scientifico "Nuzzi" riflettono insieme sulla Giornata della Memoria Un interessante confronto tra ragazzi di età diverse, tra passato e presente
Giornata della Memoria all'I.C. "Verdi-Cafaro": posizionate Pietre d'Inciampo nel cortile della scuola Giornata della Memoria all'I.C. "Verdi-Cafaro": posizionate Pietre d'Inciampo nel cortile della scuola Un piccolo gesto per favorire una memoria diffusa. Primo Levi le definiva "segnalibro della memoria"
Presepi in Piazza Social: 1° e 2° posto per l'I.C. "Verdi-Cafaro" nella sezione scuole Presepi in Piazza Social: 1° e 2° posto per l'I.C. "Verdi-Cafaro" nella sezione scuole Successo per la scuola primaria al concorso indetto dalla Pro Loco di Andria
VivaVerdi, l'IC Verdi Cafaro vincitore del bando nazionale "PerChiCrea" VivaVerdi, l'IC Verdi Cafaro vincitore del bando nazionale "PerChiCrea" Progetto di teatro musicale per far conoscere ai ragazzi il messaggio senza tempo dell'artista
All'I.C. "Verdi-Cafaro" una didattica innovativa per rafforzare le competenze di base All'I.C. "Verdi-Cafaro" una didattica innovativa per rafforzare le competenze di base Quattro moduli formativi per la scuola dell'infanzia, otto per la primaria e secondaria
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.