I.C.
I.C. "Mons. Di Donna", riparte il progetto "Music Unites, Art Inspires"
Scuola e Lavoro

All'I.C. "Mons. Di Donna", riparte il progetto "Music Unites, Art Inspires"

Del progetto sono partner Nazioni quali Polonia (capofila del progetto), Lituania, Grecia e Spagna

Dopo circa un anno e mezzo di stop, dovuto al dilagare della pandemia da Covid 19, riparte il progetto ERASMUS+ azione chiave KA 229 dal titolo "Music Unites, Art Inspires", di cui la scuola secondaria di primo grado Monsignor di Donna di Andria è partner con Nazioni quali Polonia (capofila del progetto), Lituania – Grecia e Spagna.
Il progetto "riparte" nel vero senso della parola perché, dopo lo stop forzato, si è appena conclusa la seconda mobilità prevista dal progetto.
La prima mobilità si era svolta nel dicembre 2019 presso la cittadina polacca di Lodz e aveva visto protagonisti i docenti referenti delle varie scuole partners del progetto.
Invece dal 29 novembre al 3 dicembre 2021 finalmente, dopo lunga attesa e dopo tanto lavoro per organizzare il tutto nel pieno rispetto delle normative anti covid , un primo gruppo di 7 alunni, accompagnati dai docenti - Prof.ssa Mariani Maria, Prof.ssa Albanese Flora e Prof. Tucci Francesco, - si è recato nella città greca di Salonicco, ospite della scuola "13 th Primary School of Polichni", che si è fatta carico dell'organizzazione della prima mobilità a cui hanno partecipato gli alunni.
Moltissime ed estremamente coinvolgenti ed interessanti le attività svolte nel corso della settimana, in collaborazione con le delegazioni degli altri Paesi europei partners del progetto.
I ragazzi, suddivisi in gruppi internazionali hanno visitato musei, gallerie d'arte, la città vecchia di Salonicco e i suoi monumenti storici, ma hanno preso parte anche a laboratori artistici: come il laboratorio di percussioni e quello sulla realizzazione di piccole sculture in argilla. Hanno anche svolto attività didattiche presso la scuola ospitante inerenti al tema del progetto: l'arte declinata in tutte le sue accezioni.
Ispirati dalla figura di Omero, l'artista guida scelto dalla scuola greca, e dal racconto epico dell'Odissea, gli alunni hanno realizzato disegni, collage e prodotti artistici che, da una parte rappresentavano in forma iconica il viaggio di Ulisse, e dall'altra erano metafora e rappresentazione del viaggio ideale tra le culture e le tradizioni più rappresentative dei diversi Paesi partner del progetto.
La Dirigente Scolastica dell'Istituto comprensivo "Jannuzzi Monsignor Di Donna", dott.ssa Lilla Bruno, esprime grande soddisfazione, sottolineando l'elevato valore formativo rappresentato dalla partecipazione a questo progetto e dichiara che: "Le famiglie e gli alunni hanno accolto con grande entusiasmo questa opportunità, cogliendo l'occasione di fare questa esperienza di scambio e di confronto culturale, che nel contempo ha consentito loro di utilizzare concretamente anche le competenze linguistiche acquisite nella lingua inglese – lingua del progetto – implementandone la conoscenza e l'utilizzo in contesti concreti e reali e rafforzando la motivazione allo studio della stessa".
Ma le attività di mobilità sono solo all'inizio. Infatti, si sta già programmando la prossima mobilità che si svolgerà in Spagna nella cittadina di Odéna a fine febbraio, mentre a fine marzo le delegazioni di alunni e docenti delle scuole europee partners saranno accolte qui ad Andria presso l'Istituto Comprensivo "Jannuzzi – Monsignor Di Donna".
I.C. "Mons. Di Donna", riparte il progetto "Music Unites, Art Inspires"I.C. "Mons. Di Donna", riparte il progetto "Music Unites, Art Inspires"I.C. "Mons. Di Donna", riparte il progetto "Music Unites, Art Inspires"I.C. "Mons. Di Donna", riparte il progetto "Music Unites, Art Inspires"I.C. "Mons. Di Donna", riparte il progetto "Music Unites, Art Inspires"
  • Istituto Comprensivo "Jannuzzi-Di Donna"
  • erasmus+
Altri contenuti a tema
Concluso il progetto Erasmus+ della scuola "Padre Niccolò Vaccina" Concluso il progetto Erasmus+ della scuola "Padre Niccolò Vaccina" Si sono confrontati alunni e docenti della stessa scuola, di una scuola finlandese di Järvenpää e di un’altra polacca di Chorzow
Il 27 aprile i ragazzi dell'istituto comprensivo Jannuzzi-Mons. Di Donna di Andria a PalestraNatura 2022 Il 27 aprile i ragazzi dell'istituto comprensivo Jannuzzi-Mons. Di Donna di Andria a PalestraNatura 2022 La manifestazione si svolgerà a Bisceglie
Progetto Erasmus+ MUSIC UNITES, ART INSPIRES: ad Andria delegazioni di studenti di Polonia, Lituania, Grecia e Spagna Progetto Erasmus+ MUSIC UNITES, ART INSPIRES: ad Andria delegazioni di studenti di Polonia, Lituania, Grecia e Spagna Sono stati ospiti dell'Istituto comprensivo "Jannuzzi -Di Donna" impegnati anche in attività sul territorio
Convegno sul “Progetto Donna”, evento all’Auditorium “Aldo Moro” di Andria Convegno sul “Progetto Donna”, evento all’Auditorium “Aldo Moro” di Andria Si terrà domenica 6 marzo, a partire dalle ore 18:00
Ad Andria Erasmus + all'I.C. “Jannuzzi – Monsignor Di Donna” Ad Andria Erasmus + all'I.C. “Jannuzzi – Monsignor Di Donna” Music Unites art inspires è il nome del progetto in partnership con scuole rappresentanti della Polonia, Lituania, Grecia e Spagna
La scuola "Padre Niccolò Vaccina" riparte con Erasmus+ La scuola "Padre Niccolò Vaccina" riparte con Erasmus+ Diventano operativi gli accordi intrapresi dal team della scuola andriese con due scuole polacche ed un istituto finlandese
All' I.C. "Jannuzzi-Di Donna" un simposio su “Spiritualità e diritti umani nel pensiero di Giovanni Paolo II” All' I.C. "Jannuzzi-Di Donna" un simposio su “Spiritualità e diritti umani nel pensiero di Giovanni Paolo II” Appuntamento giovedì 11 novembre, alle ore 17:30, presso l’auditorium del plesso "Aldo Moro"
L’I.C. “Jannuzzi-Di Donna” vince il premio “Giovanni Paolo II” L’I.C. “Jannuzzi-Di Donna” vince il premio “Giovanni Paolo II” La dirigente, Lilla Bruno: "Una grande emozione che ri-premia l’intera famiglia scolastica"
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.