Presentazione del libro
Presentazione del libro "Le epigrafi di Barletta" al liceo "Carlo Troya"
Eventi e cultura

Al liceo "C. Troya" presentato il testo storico "Le epigrafi di Barletta" del prof. Filannino

Docenti e alunni hanno partecipato all'incontro presieduto dal prof. Corsi, presidente della Società di Storia Patria per la Puglia

Un'opera sulla tradizione epigrafica locale. Si tratta del libro "Le epigrafi di Barletta" (Rotas editrice) scritto dal prof. Michelangelo Filannino, dirigente scolastico del liceo "Carlo Troya" di Andria; martedì 4 febbraio la presentazione del testo storico nell'auditorium dell'istituto superiore con la partecipazione di docenti e alunni. A presiedere l'incontro, il prof. Pasquale Corsi, presidente della Società di Storia Patria per la Puglia, che oggi conserva un importante fondo librario tra i più cospicui delle biblioteche pugliesi. Per l'occasione, il prof. Filannino ha proposto ai docenti di Latino del liceo "Carlo Troya" il censimento e la traduzione delle epigrafi di Andria, lavoro già in parte realizzato con i docenti di Latino del liceo "R. Nuzzi".

Il termine epigrafia (dal greco έπί – γράφειν = epìgráphein, "scrivere su"; in latino in-scribere) si riferisce «all'ambito della pratica della scrittura, in senso più specifico definisce la scienza di ciò che è scritto su materiale di supporto duro e, in quanto tale, potenzialmente durevole nel tempo» (Lambert Chiara, Pagine di pietra. Manuale di epigrafia latino-campana tardoantica e medievale). Esistono tante epigrafie quanti tipi di alfabeto: greca, ebraica, etrusca, araba, cinese, latina, e tantissime altre. E' una delle forme più dirette di comunicazione fra noi e la nostra identità storico-culturale, il nostro passato; la maggior parte delle trascrizioni epigrafiche risulta però incomprensibile e indecifrabile. Da qui l'idea del prof. Filannino di raccogliere, trascrivere e tradurre le epigrafi di Barletta: il libro, corredato di fotografie in formato digitale e piantine che indicano le collocazioni precise delle epigrafi, vuol essere uno strumento utile sia ad un residente per arricchire la conoscenza storica della propria città, sia ad un turista per avere un contatto più immediato con il luogo da visitare.

Nell'introduzione al testo storico, si sottolinea la necessità di diffondere queste conoscenze affinchè siano fruibili per tutti e non in circoli ristretti. La conoscenza della storia è infatti «una necessità per la società odierna, - ha affermato il prof. Pasquale Corsi nel corso della presentazione - un punto di partenza importante per costruire una buona società. Lo studio degli eventi passati non deve svolgersi in termini nozionistici, ma seguendo il filo rosso che lega i fatti storici. Conoscere la storia vuol dire conoscere la propria identità: solo in questa maniera si è capaci di rispettare l'identità degli altri».
  • Liceo "Carlo Troya"
  • Michelangelo Filannino
Altri contenuti a tema
Sport e inclusione: l'Atletica Andria presenta i progetti di baskin per la stagione 2019/2020 Sport e inclusione: l'Atletica Andria presenta i progetti di baskin per la stagione 2019/2020 La nuova disciplina sbanca anche nelle scuole, con un progetto al 3° Circolo "R. Cotugno" e l'alternanza scuola-lavoro al liceo "C. Troya"
Gli studenti del liceo classico “Troya”  vincono la finale di “Romanae Disputationes” Gli studenti del liceo classico “Troya” vincono la finale di “Romanae Disputationes” La soddisfazione del consigliere regionale Sabino Zinni: "Sono queste le notizie che fanno onore alla nostra città"
Corsa campestre, una festa di sport e aggregazione tra le scuole cittadine nella Villa Comunale Corsa campestre, una festa di sport e aggregazione tra le scuole cittadine nella Villa Comunale Giovedì 13 febbraio una manifestazione promozionale per lo sport scolastico organizzata dal Liceo Classico “Carlo Troya”
Al Lotti-Umberto I e al C. Troya la formazione docenti per favorire la pratica inclusiva degli alunni neurodiversi Al Lotti-Umberto I e al C. Troya la formazione docenti per favorire la pratica inclusiva degli alunni neurodiversi Giovedì 9 gennaio, il primo incontro presso l'Istituto Lotti-Umberto I
Al liceo "Carlo Troya" la cerimonia di consegna dei diplomi di maturità Al liceo "Carlo Troya" la cerimonia di consegna dei diplomi di maturità Un regalo di Natale speciale per gli studenti che hanno terminato il percorso di studi nell'anno scolastico 2018/2019
Al liceo "Carlo Troya" una serie di iniziative culturali per alunni e docenti Al liceo "Carlo Troya" una serie di iniziative culturali per alunni e docenti Incontri aperti anche alla cittadinanza. Primo appuntamento il 6 novembre con la scrittrice Barbara Schiavulli
Il compositore Luca Alemanno al Liceo "C. Troya" di Andria per presentare “I Can See Home From Here” Il compositore Luca Alemanno al Liceo "C. Troya" di Andria per presentare “I Can See Home From Here” Tappa nella città federiciana per il contrabbassista pugliese che presenta il suo album di debutto come bandleader
Al Liceo "Carlo Troya" di Andria le celebrazioni della giornata europea delle lingue Al Liceo "Carlo Troya" di Andria le celebrazioni della giornata europea delle lingue Il 26 settembre numerose le iniziative in programma nella scuola superiore cittadina
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.