parcheggio
parcheggio
Cronaca

Aggredito ausiliare del traffico in via don Luigi Sturzo

Non ha gradito che gli venisse contestato il pagamento della sosta

Ha provato la fuga a bordo della propria autovettura in pieno centro ad Andria, ma V.S., 63enne del luogo, già noto alle Forze dell'Ordine, non è riuscito comunque a sottrarsi alla cattura dei Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile che lo hanno arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

In particolare, i militari, durante uno dei numerosi e reticolari servizi perlustrativi di controllo del territorio per le vie cittadine, venivano allertati dalla Centrale Operativa del Comando Compagnia, poiché era in atto un'aggressione ad un Ausiliario del Traffico, dipendente della soc. Publiparking in quella centralissima via don Luigi Sturzo.

Giunti tempestivamente sul posto, i Carabinieri hanno notato una Fiat Punto allontanarsi, mentre l'aggredito, un giovane ausiliario del traffico, riferiva ai militari che, durante l'esercizio della propria attività, nel contestare una contravvenzione ad un cittadino che aveva parcheggiato in divieto di sosta, poiché al limite con l'incrocio di altra strada, era stato dapprima aggredito verbalmente, ricevendo frasi ingiuriose, poi, non pago dell'aggressione verbale, il conducente dell'auto era sceso dal mezzo colpendolo con un pugno, afferrandolo per la gola e spingendolo a terra.

I Carabinieri si sono, quindi, messi all'inseguimento dell'autovettura, che veniva raggiunta e bloccata nei pressi dell'abitazione del conducente, nel frattempo riconosciuto dai militari. Per V.S. sono così scattate le manette con l'accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. All'ausiliario del traffico, i sanitari del locale pronto soccorso, gli hanno diagnosticato lesioni guaribili in gg.7 s.c..

Su disposizione della Procura di Trani, il violento autista è così finito ai domiciliari, dove gli verrà anche recapitata la contravvenzione al C.d.S..
  • carabinieri andria
  • Parcheggi
Altri contenuti a tema
Materiale esplodente e munizioni rinvenuti in un casolare abbandonato Materiale esplodente e munizioni rinvenuti in un casolare abbandonato Continuano i controlli dei Carabinieri sul territorio di Andria
Carabinieri setacciano la Murgia: perquisizioni nei casolari delle campagne di Andria. VIDEO Carabinieri setacciano la Murgia: perquisizioni nei casolari delle campagne di Andria. VIDEO Con i Carabinieri di Andria anche uno squadrone Eliportato Cacciatori Puglia e di un elicottero del 6° NEC di Bari
Proseguono i controlli dei Carabinieri nel nord barese: una denuncia a piede libero ad Andria Proseguono i controlli dei Carabinieri nel nord barese: una denuncia a piede libero ad Andria L'azione combinata delle unità territoriali e di quelle speciali continua a dare i suoi frutti. VIDEO
Anche stamane controlli dei carabinieri: perquisiti interi stabili in viale Virgilio e via R. Carriera Anche stamane controlli dei carabinieri: perquisiti interi stabili in viale Virgilio e via R. Carriera In azione oltre 50 Carabinieri di Andria e del Comando Provinciale di Bari, supportati dai “Cacciatori di Puglia”
Arrestato un pusher 36enne, senza patente si faceva aiutare da un amico per le consegne Arrestato un pusher 36enne, senza patente si faceva aiutare da un amico per le consegne I Carabinieri di Andria in azione in diverse zone della città
Controlli serrati del territorio da parte dei Carabinieri e Cacciatori di Puglia Controlli serrati del territorio da parte dei Carabinieri e Cacciatori di Puglia Nel centro storico rinvenuta droga e refurtiva: un arresto e tre denunce. Anche stamane prosegue l'attività
Bomba davanti ad una abitazione in via Mattia Preti: una donna rimane lievemente ferita Bomba davanti ad una abitazione in via Mattia Preti: una donna rimane lievemente ferita E' accaduto intorno alle ore 3:30. Sul posto Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco e 118
Incappa in un posto di blocco dei carabinieri con dosi di cocaina. Arrestato durante dei controlli Incappa in un posto di blocco dei carabinieri con dosi di cocaina. Arrestato durante dei controlli L'uomo, già conosciuto e dedito a questo genere di reati è adesso ristretto presso il carcere di Trani
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.