Malati tumore
Malati tumore
Enti locali

Ad Andria il primato di morte per malattie tumorali nella Bat

Quasi 2 morti al giorno in città. I dati diffusi dall'Asl Bt sul triennio 2011-2013

Andria è al primo posto per decesso per cause connesse a malattie tumorali nella Bat. A dirlo sono i dati diffusi dall'Asl Bt sul triennio 2011-2013

Secondo quanto diffuso dall'azienda sanitaria locale sarebbero ben 9149 (4603 uomini, 4546 donne) i morti di cancro sul territorio della sesta provincia in un arco temporale di appena 36 mesi: una media, decisamente preoccupante, di 3050 decessi l'anno, oltre otto al giorno.

Le cifre riguardo Andria, nel dettaglio, non sono certo confortanti: 2069 (1030 uomini, 1039 donne) le persone decedute nel periodo 2011-2013 in base a quanto rilevato dall'Asl Bt, per una media di quasi due morti al giorno, che pongono la città in prima posizione nella poco ambita graduatoria fra i dieci comuni della Bat, seguita da Barletta e Bisceglie.

"Ad Andria tra gli uomini si sono osservati 210 decessi evitabili nel triennio 2011-2013- si legge nel documento-. Il confronto dei tassi standardizzati mostra che ad Andria la mortalità evitabile ha un impatto minore di quanto stimabile in Puglia (161.6 x 100000) e nella provincia BAT (155.2 x 100000)".

Le statistiche sulla mortalità tumorale non tengono conto, in ogni caso, delle ragioni per le quali ci si ammala nel territorio della sesta provincia. Un'analisi accurata dei fattori di rischio, alla luce dei dati diffusi dalle fonti ospedaliere, appare necessaria per comprendere e fronteggiare le cause. In base ad alcune rilevazioni sarebbero circa 20 mila i nuovi casi di tumore in Puglia, con un'incidenza di cancri al fegato, tra gli uomini della Bat, superiore del 13% alla media nazionale.
  • malati cancro andria
Altri contenuti a tema
Teresa Calvano e le sue “Anime belle” in bianco: “(Con)vivere col cancro” Teresa Calvano e le sue “Anime belle” in bianco: “(Con)vivere col cancro” Ieri a Trani l’evento più atteso dalle future spose, tra abiti e consulenti d’immagine
Parrucche agli oncologici, via ai rimborsi dal primo agosto Parrucche agli oncologici, via ai rimborsi dal primo agosto Presso la propria Asl il modulo
Onda d'urto dà il benvenuto ai medici del gruppo di ricerca Onda d'urto dà il benvenuto ai medici del gruppo di ricerca Al lavoro il tavolo scientifico sulle cause dei tumori ad Andria. Ci sarà anche il prof. Ria
Cancro, Onda d'Urto: "Cinque medici a lavoro" Cancro, Onda d'Urto: "Cinque medici a lavoro" L'associazione fa appello alla cittadinanza per cercare fondi e sostenere la ricerca
Associazione "Amiche per le Amiche": un concerto per il progetto (T)urban wave Associazione "Amiche per le Amiche": un concerto per il progetto (T)urban wave Il 9 aprile alla chiesa Annunziata sulle note dello "Stabat Mater" di Pergolesi
“We can. I can”, storie di chi non si arrende: la voce di Arianna “We can. I can”, storie di chi non si arrende: la voce di Arianna Ricorre il 4 febbraio la giornata mondiale contro il cancro. “Prevenzione” la parola d’ordine
Onda d'urto: «Scendiamo in piazza per rompere il silenzio delle istituzioni» Onda d'urto: «Scendiamo in piazza per rompere il silenzio delle istituzioni» Decessi per cancro in aumento, indetta per mercoledì 16 un'assemblea generale
Tremila casi di «cancro» in città di cui 28 nella fascia 0-19 anni Tremila casi di «cancro» in città di cui 28 nella fascia 0-19 anni Quest'oggi l'incontro tra Asl, istituzioni cittadine e famiglie degli ammalati
© 2001-2018 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.